Carovana antimafia. Tappa a Monreale sul tema “Un percorso di informazione e riflessione sul gioco d’azzardo”

0
Araba Fenice desk

Si terrà Giovedì 9 ottobre, alle 10,30, presso l’aula consiliare di Monreale, una delle tappe della “Carovana antimafia”. L’argomento trattato sarà “Un percorso di informazione e riflessione sul gioco d’azzardo”.

Interverranno alla conferenza: Concetta Giannino, Dirigente Scolastico dell’Istituto d’Istruzione Superiore Statale M.D’Aleo, e E. Basile Monreale, Fausto Melluso dell’ARCI Palermo, Calogero Parisi della Cooperativa “Lavoro e non solo”, Daniele Poto per “Libera”, Autore del dossier “azzardopoli”. Modererà l’incontro Simone Marchese di LINK, circolo ARCI di Monreale.

La Carovana antimafie nasce nel 1994 da un’idea dell’Arci Sicilia, con dieci giorni di viaggio da Capaci a Licata, attraversando il territorio con un percorso a tappe che, a un anno e mezzo dalle stragi di Capaci e via D’Amelio del 1992, si proponeva di portare solidarietà a coloro che in prima fila operavano per portare legalità democratica, giustizia e opportunità di crescita sociale nel proprio territorio, di sensibilizzare le persone per tenere alta l’attenzione sul fenomeno mafioso, di promuovere impegno sociale e progetti concreti.

Sin dal primo anno si è potuto cogliere come la Carovana fosse uno straordinario strumento per animare il territorio e porre l’accento su questioni che si legano con la democrazia, la partecipazione, la lotta alle mafie.

La Carovana, dal 1996 copromossa insieme all’Arci da Libera e Avviso Pubblico e divenuta nazionale e internazionale, è ancora oggi un viaggio per sperimentare nuove forme di partecipazione, per favorire dinamiche di coesione sociale e di produzione di beni relazionali.

La lunga e partecipata Carovana internazionale antimafie continua ad essere un grande laboratorio itinerante dove l’animazione sociale sul territorio ha lo scopo di rendere vivida la democrazia e contribuire a riformare la politica, puntando alla costruzione di luoghi di aggregazione, di spazi di socialità, di metodi per combattere il degrado e la marginalità sociale – terreni su cui le mafie e la criminalità prosperano – attraverso la costruzione di relazioni tra le persone e di reti comunitarie.

Se il viaggio della Carovana dal 1994 non si è mai fermato, ma anzi si è arricchito di nuovi contatti, relazioni, persone e organizzazioni disponibili a condividere il percorso, è solo perché continua ad essere prezioso strumento per comunicare e costruire il cambiamento sociale.

Oggi si avvale del sostegno di Cgil, Cisl, Uil e Ligue de l’enseignement.

Nel pomeriggio, presso l’Istituto Comprensivo Giovanni Falcone, allo ZEN, alle 16.30, continuerà il percorso della Carovana Antimafia, sul tema: “20 anni di Carovana Antimafia- L’Antimafia Sociale per lo sviluppo in Sicilia”.

Interverranno:

Luigi Ciotti

Presidente nazionale Libera

Rosy Bindi

Presidente Commissione Parlamentare Antimafia

Francesca Chiavacci

Presidente Nazionale ARCI

Rossella Muroni

Direttore generale Lega ambiente nazionale

Rita Borsellino

Presidente onorario centro studi Paolo Borsellino

Alfio Foti

Coordinatore della prima carovana antimafia

Salvo Lipari

Presidente ARCI Sicilia

Umberto Di Maggio

Presidente Libera Sicilia

Alessandro Cobianchi

Coordinatore nazionale Carovana Antimafie

1902920 858410754171317 2906368832186051373 n

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com