Aquino. Cerimonia di insediamento di Don Giuseppe Spera

0
Araba Fenice desk

Monreale, 5 Ottobre – Si è tenuta questo pomeriggio nella parrocchia di S. Giuseppe ad Aquino la celebrazione di insediamento di Don Giuseppe Spera.

Alle 17,00, il nuovo parroco ha fatto il suo ingresso nella chiesa, circondato dal calore dalla comunità accorsa in massa per dargli il benvenuto. Tanti bambini hanno salutato Don Spera con bandierine di benvenuto.

Presenti alla celebrazione l’arcivescovo di Monreale, Mons. Pennisi, il Vicario generale, Don Antonio Dolce, padre Santino Taormina, che ha amministrato la parrocchia dalla scomparsa di padre Rosario Croce, i sacerdoti Nino Licciardi e Ferdinando Toia.

Inoltre ha partecipato alla funzione il sindaco, avv. Piero Capizzi. Quest’ultimo ha ricordato il suo legame con la parrocchia di Aquino, avendo vissuto per tanto tempo nella frazione, e si è detto orgoglioso che la parrocchia sia stata affidata a Don Spera, certo che questi saprà coltivare, soprattutto nei più piccoli, il valore del rispetto nei confronti del prossimo e verso le persone bisognose.

Durante l’omelia, Mons. Pennisi ha presentato Don Spera alla comunità, ricordando come il nuovo parroco saprà essere centro di comunione per la parrocchia, e che con la forza dell’ascolto e del dialogo saprà partecipare alla gioia dei fedeli. Mons. Pennisi ha anche ringraziato Don Santino Taormina per avere amministrato la parrocchia durante questi mesi estivi, ed ha voluto ricordare lo scomparso padre Rosario Croce, sottolineando la particolare attenzione mostrata durante il suo ministero nei confronti di sofferenti e bisognosi.

Un fragoroso applauso ha accolto il ricordo del precedente parroco quando è stato rievocato da una rappresentante della comunità, chiamata al pulpito per dare il benvenuto a Don Spera.

La funzione religiosa è stata magistralmente accompagnata dalle voci del Coro “Propter Gaudium”, guidato dal Maestro Giovanni Vaglica.

Alla fine della celebrazione la comunità ha voluto festeggiare il nuovo parroco all’interno del salone parrocchiale, dove c’è stato un momento conviviale con un buffet preparato dagli stessi parrocchiani.

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com