CUCINA VEGANA: SPAGHETTI DI RISO

0
tusa big

In effetti non potremmo mai pensare di servire a tavola, sui nostri piatti, morbide fette di carne di cane ben cotta o al sangue, la scelta è personale, dipende dai gusti.

Ma se ci pensassimo invece soltanto un po’, quale sarebbe la differenza tra un cane e un maiale, o una mucca o qualsiasi altro animale da macello?

Il cane è forse particolarmente carino? Di certo non è più intelligente di un maiale e nemmeno più pulito di una mucca, non è più bello di un cavallo né più sensibile di un agnello.

La cultura è l’unico motivo per cui il cane, pur non essendo diverso dagli altri animali ed essendo animale anch’esso, comunque per noi occidentali non è commestibile.

Qualcuno invece, come i cinesi, ha deciso che gli animali sono tutti uguali e, senza fare differenza alcuna, sono tutti destinati a cuocere in pentola, o al forno, e da quello che si dice, anche il cane è abbastanza apprezzato dai buongustai.

Devo ammettere però che, anche se il ragionamento dei cinesi non fa una piega, mi disgusta non poco, ma voglio essere coerente e affermo che pensare di mangiare cani mi disgusta proprio come mi disgusta pensare di mangiare maiali, conigli, mucche, galline, agnelli, tacchini e tutti gli altri, non vi è alcuna differenza.

In questi giorni sono stata felice di sapere che qualcuno, proprio in Cina, la pensa come me, un bel gruppo di attivisti che ha sequestrato un camion strapieno di cani destinati al macello salvandoli e mettendoli al riparo presso famiglie e rifugi.

E se vedeste in che modo i cani vengono macellati! Invito i più forti a cercare un filmato in cui è possibile vedere cosa accade, in rete ce ne sono tanti e fa sempre bene conoscere realtà lontane ma comunque esistenti; i più sensibili invece potrebbero davvero star male alla vista di una cosa tanto disumana, quindi la sconsiglio ma provate almeno ad immaginare.

SPAGHETTI DI RISO

Ingredienti:

80gr spaghetti di riso

1 zucchina

1 carota

Piselli surgelati

Salsa di soia

Olio

Mentre gli spaghetti di riso di ammorbidiscono in acqua fredda per circa 10 minuti, tagliate a piccoli pezzi la carota e la zucchina; in questo caso una zucchina intera è troppa per una sola persona, quindi regolatevi con le quantità.

Fare scaldare un po’ d’olio in una padella e aggiungete le verdure tagliate e due o tre cucchiai di piselli.

Dopo qualche minuto aggiungete gli spaghetti e lasciateli cuocere per 5-10 minuti.

Appena pronti, spegnete il fuoco e aggiungete la salsa di soia, mescolate bene e servite.

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com