Una raccolta fondi per Valentina. L’iniziativa del consigliere Valerio e dell’ass. Cangemi

0
tusa big

La risonanza mediatica che Filo Diretto ha voluto dare al caso di Valentina D’Amico sembra portare ad un primo risultato concreto. Se l’amministrazione promette di non stare a guardare, ma di essere impegnata per trovare una soluzione definitiva al triste caso della 23enne tetraplegica impossibilitata ad uscire di casa a causa della presenza di barriere architettoniche, un’iniziativa è intanto stata messa in campo.

Il consigliere comunale Geri Valerio (Alternativa Civica), di concerto con l’assessore ai servizi sociali Giuseppe Cangemi, ha deciso di avviare una raccolta pubblica di fondi per fare realizzare uno scivolo dinanzi la casa di Valentina, a Piano Geli, così da permettere alla ragazza di potere lasciare l’abitazione e raggiungere lo scuolabus.

Valerio“Invito la cittadinanza a contribuire anche con un solo euro, in modo da raccogliere i fondi necessari per realizzare lo scivolo e ridare a Valentina la possibilità di tornare a scuola e presso i centri dove potere fare le terapie necessarie”.

Valerio ha inoltre chiesto agli assistenti sociali del comune di recarsi presso casa D’Amico per approfondire le problematiche vissute dalla ragazza.

Per venerdì 26 Settembre è previsto in Piazza Vittorio Emanuele l’allestimento del banchetto per la raccolta fondi.

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com