Oggi è 23/05/2018

Politica

La CGIL: ‘Ancora una volta un provvedimento che mette le mani in tasca ai cittadini, verificheremo la legittimità della delibera’

Sanfratello lamenta inoltre l’assenza di una discussione politico-sindacale sull’argomento

Pubblicato il 10 settembre 2014

La CGIL: ‘Ancora una volta un provvedimento che mette le mani in tasca ai cittadini, verificheremo la legittimità della delibera’

Dopo le valutazioni espresse da alcune forze politiche, anche un sindacato, la CGIL, entra nel merito della delibera approvata dal consiglio comunale sulle aliquote della TASI.

“Con stupore – dichiara Lillo Sanfratello, segretario della sezione monrealese della CGIL – ho accolto la notizia della delibera votata in consiglio comunale sulle nuove aliquote relativa alla TASI”.

Sanfratello lamenta già da tempo di avere chiesto invano un confronto con gli amministratori del comune e prende le distanze da una scelta politica adottata da un partito, il PD, ideologicamente più affine, ma con il quale non riesce ad istaurare un dialogo. “Non avrei immaginato mai che un provvedimento così drastico non fosse oggetto di discussione politico sindacale.”

“Quello che è accaduto in consiglio comunale è una cosa grave. Ancora una volta si tenta di risolvere i problemi economici che attanagliano questo comune nella maniera più semplice, aumentando le tasse. Mi sarei aspettato un confronto su questo tema, che purtroppo non c’è stato. Non è così che si risolvono i problemi, mettendo ancora una volta le mani in tasca ai cittadini per poi avere dei servizi evanescenti, a cominciare dall’igiene ambientale, a quelli alla persona, all’illuminazione pubblica, ai trasporti”.

Proprio ieri su queste pagine abbiamo riportato le denunce sulla presunta illegittimità del provvedimento sollevate dai rappresentanti della trascorsa amministrazione e, di contro, la difesa della delibera da parte del sindaco Capizzi e dell’assessore al bilancio Russo.

Sanfratello sembra sposare la posizione di Di Matteo: “Ho l’impressione che in questa delibera ci sia qualche passaggio illegittimo, e precisamente dove si va ad addizionare all’aliquota del 2,5 lo 0,8 per 1000 portando l’aliquota al 3,3. Facendo una rapida ricerca scopro che nessun comune d’Italia ha deliberato con questo metodo. Anzi gli altri comuni hanno stabilito un’aliquota più bassa e in molti casi l’hanno azzerata. Per questo motivo farò verificare dal nostro ufficio legale la legittimità della delibera, qualora il parere si rivelasse negativo, impugneremo la delibera al TAR”.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • La nave della Legalità sbarca a Palermo. Il corteo verso l’aula bunker VIDEO

    Politica

      Palermo, 22 maggio 2018 - Con l'operazione antimafia eseguita all'inter..

    Continua a Leggere

  • Blitz antimafia alla Noce. I nomi e le foto degli arrestati

    Politica

    [gallery ids="64197,64198,64199,64200,64201,64202,64203,64204,64205,64206"] Palermo, 22 maggio 2018 - Dieci gli arrestati nell'ambito dell'operazione antimafia della Mobile di Palermo nel quartiere Noce. Ecco i nomi: Giovanni Musso, Giovanni Di Noto, Salvatore Pecoraro, Fabio La..


  • Circonvallazione al buio e senza segnaletica orizzontale. Caputo scrive al Prefetto

    Politica

    Monreale, 22 maggio 2018 - Esiste una linea che separa dissesto finanziario di un comune e sicurezza dei cittadini? La mancanza di risorse può davvero mettere in pericolo la vita dei cittadini? Caso, ormai diventato emblematico, è la Circonvallazione di Monreale. L’importante asse viario, nel tr..


  • Operazione antimafia nella notte, 11 arresti alla Noce. Pizzo, feste religiose e intimidazioni

    Politica

    Palermo, 22 maggio 2018 - Anche la festa religiosa del quartiere serviva a mantenere gli uomini di Cosa nostra. La mafia non ha pietà: e impon..


  • Contratto di Governo. Costantini (M5S): “Al centro del dibattito pubblico le esigenze degli italiani e non le poltrone”

    Politica

    Monreale, 22 maggio 2018 - Potrebbe nascere in questi giorni il nuovo governo a firma Lega-Movimento Cinque Stelle. Dopo una travagliata trattativa, Salvini e Di Maio hanno approvato la versione definitiva del contratto di governo. 58 pagine passate al vaglio dei rispettivi elettori nei gazebo di tu..


  • Omicidio a Palermo in zona Oreto. Ucciso Dino Salvato di 29 anni a colpi di pistola

    Politica

    Un agguato in piena regola a Palermo dove un uomo è stato assassinato a colpi d'arma da fuoco in fondo Picone, una piccola strada che fa da traversa a via Decollati, in zona Oreto. A morire sotto i colpi di un'arma da fuoco è Dino Salvato, ventinovenne palermitano, pregiudicato per reati contro la..


  • Tutto pronto per le selezioni dello Zecchino d’Oro a Monreale

    Politica

    Monreale, 21 maggio 2018 - Iniziato a gennaio, il lungo tour di selezioni dello Zecchino d'Oro domani farà tappa a Monreale. Nell’I.C.S. Antonio Veneziano, in via Kennedy, si svolgeranno dalle ore 15,00, le selezioni della celebre rassegna canora più amata dai bambini. Verranno scelti i solisti ..


  • Chelydra e ASD New generation, due scuole un’unica via: l’arte marziale – FOTO

    Politica

    Monreale, 21 maggio 2018 - Palermo è stata scelta come luogo dove ospitare Wuma International Cup 2018 e sono fioccate le medaglie per i giovani atleti monrealesi, in occasione della chiusura della stagione sportiva 2017/2018. I team Chelydra di Pioppo e ASD New generation di Monrea..


  • A Corleone il cronista antimafia Borrometi. Ai giovani: «Basta mafia, siete voi Corleone»

    Politica

    [gallery ids="64133,64141,64115,64119,64120,64121,64122,64123,64124,64126,64127,64128,64131,64138"] Corleone, 21 maggio 2018 – Una preziosa testimonianza è stata quella di Paolo Borrometi oggi a Corleone. Il paese ormai ex culla di Cosa nostra e dove si respira un'aria nuova. ..


  • Monreale. Personale in pensione. All’anagrafe e allo stato civile riduzione degli orari di apertura

    Politica

    Monreale, 21 maggio 2018 - Si riduce da oggi l’orario di apertura al pubblico degli uffici di anagrafe, stato civile ed elettorale del comune di Monreale. L’utenza ne ha preso conoscenza questa mattina, tramite l’avviso appeso dinanzi l’ufficio, che sarà aperto un’ora in meno ogni mattina..


  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com