389, come faremo all’inizio delle lezioni?

0
Araba Fenice desk

Monreale, 28 Agosto. La questione del ripristino della linea 389, continua a tener banco nell’opinione pubblica monrealese, specialmente adesso che, ai disagi causati a cittadini e turisti, si aggiunge un atteso aumento dell’utenza.

Perché? Semplice: siamo alle porte del mese di Settembre, e con esso, della riapertura di scuole ed Università.

Gli studenti si troveranno quindi nella condizione di doversi recare a Palermo, per compiere i loro studi, barcamenandosi fra continui cambi di autobus e coincidenze orarie, che andranno ad aggiungersi ai consueti tempi dilatati cui ci hanno abituato i servizi pubblici siciliani in generale.

L’amministrazione comunale è impegnata nel tentativo di risolvere la vicenda, ma intanto i tempi stringono, ed alcuni utenti, che già hanno iniziato a frequentare l’Università, chiedono: come mai la linea 389 è stata soppressa, mentre la linea 364, che pur attraversa il territorio monrealese, è attiva?

Riportiamo di seguito, a titolo esemplificativo, una lettera, indirizzata al Sindaco Piero Capizzi, pervenuta alla nostra redazione:

“Egregio Sig. Sindaco,
Mi presento: sono Marta Tarallo, cittadina monrealese di 24 anni. Vivo presso la periferia di Monreale e frequento l’Università degli Studi di Palermo.
Ecco! Questo è il punto che vorrei approfondire, esponendo i disagi ed i sacrifici che compio quotidianamente quando seguo le lezioni universitarie oppure quando devo sostenere esami. 
Precisamente, vivo in via Pezzingoli, zona abbandonata a sé stessa in cui, da qualche anno, anche il servizio degli autobus ci sta abbandonando poiché il pomeriggio viene effettuata una corsa, ogni due ore circa, e l’ultimo autobus che mi dà la possibilità di tornare a casa, nel pomeriggio, è alle 18:30. A complicare questa fastidiosa e triste situazione è il collegamento mancato tra Monreale e Palermo. In realtà, ci sarebbe l’AST, ma partendo ogni ora, non combacia sempre con gli autobus della ditta Giordano; così io mi ritrovo a dover “elemosinare” l’ospitalità degli amici, che vivono in Paese, per permettermi di seguire le lezioni.
Negli ultimi mesi, ho fatto caso all’esistenza della linea 364 (parcheggio Basile/Aquino) che mi agevola relativamente. Aquino, come sappiamo, è una frazione del territorio di Monreale, quindi, ecco la mia domanda:
389 (Piazza Indipendenza/Duomo di Monreale) ripristino lontano e quasi impossibile;
364 (Parcheggio Basile/Aquino) mai stato soppresso. Perché? Come mai?

In attesa di una Sua Cordiale risposta, le porgo Distinti Saluti.

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com