Cronaca

Operato al femore, muore un monrealese al Policlinico di Palermo

Operato al femore, muore un monrealese al Policlinico di Palermo

Monreale, 12 Agosto. Morire per un’operazione al femore, è ancora possibile ai nostri giorni?

La risposta a questa domanda, è ovvio dovrebbe essere no. Ma purtroppo non è così, ed il caso di Salvatore Campanella, monrealese ricoverato la settimana scorsa presso l’azienda ospedaliera “Policlinico Paolo Giaccone” di Palermo ne è testimonianza.

I fatti. Salvatore Campanella, novantenne monrealese, viene trasferito, la settimana scorsa, dalla casa di cure “Orestano” all’azienda ospedaliera, per sottoporsi ad un intervento al femore in una struttura provvista di sala rianimazione.

Venerdì si svolge l’intervento, a quanto riferiscono i familiari, con risultati favorevoli.

Nel primo pomeriggio, la visita del medico che controlla lo stato del paziente. I familiari raccontano che, già in quell’occasione, il loro genitore appariva debilitato, con chiari segni di peggioramento generale, e che la situazione era stata riferita al medico che effettuava la visita.

Da quel momento in poi, però, nessuna altra visita viene effettuata, nonostante i sempre più ripetuti e pressanti solleciti dei familiari, fino al mattino successivo, quando però le condizioni del Signor Campanella appaiono ormai gravissime, fino a portare al suo decesso.

Una storia che si racconta in poche righe, ma che nasconde al suo interno domande irrisolte, che lasciano riflettere.

È lo stesso Vincenzo Campanella, figlio della vittima, a porle:

Ho vissuto sulla mia pelle cosa significa essere abbandonati a se stessi. Non si può morire perché si è stati abbandonati. Avrei ringraziato i medici se fosse sopravvenuta una complicazione e loro avessero fatto di tutto per salvare mio padre, ma così non è stato. Proviamo profondo dolore per la scomparsa di mio padre, un uomo semplice e ben voluto da tutti”.

I familiari, seguiti dal legale Aldo Caruso, hanno adesso sporto denuncia ai carabinieri, e, nel raccontare la vicenda, non accusano nessuno, semplicemente chiedono che la magistratura faccia luce sull’accaduto, perché non è possibile che si continui a morire “per abbandono”, in un luogo deputato proprio alla cura delle persone che ne hanno bisogno.

Si, perché “ospedale”, questo vuol dire: è il luogo in cui si offre ospitalità, rifugio e riparo.

Ricevi tutte le news
Scritto da: Redazione
Pubblicato il 12 agosto 2014

Potrebbero interessarti anche:


  • Corleone, condannati e assolti al processo Grande Passo 4. Imprese denunciano il pizzo

    Cronaca

    [ngg_images source="galleries" container_ids="248" display_type="photocrati-nextgen_basic_imagebrowser" ajax_pagination="0" order_by="sortorder" order_direction="ASC" returns="included" maximum_entity_count="500"] Corleone, 23 novembre 2017 - La procura antimafia aveva richiesto in tutto, per le ..

    Continua a Leggere

  • “Spunti di cambia-Menti”: un cine-convegno al Pagliarelli per i detenuti uomini maltrattanti

    Cronaca

    Palermo, 23 novembre 2017 -In occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle Donne, l'Associazione “Un Nuovo Giorno”, con il patrocinio del Comune di Palermo promuove e organizza, all’interno della casa Circondariale Pagliarelli il cine-convegno “Spunti di cambia-Menti”. L'even..

    Continua a Leggere

  • A Monreale la prima sagra del Buccellato. Il 9 e 10 dicembre cultura, scienza e tecnologie alimentari

    Cronaca

    Monreale, 23 novembre 2017 - Monreale si prepara al Natale con un dolce evento dal sapore siciliano. Il Collegio di Maria, il 9 e 10 dicembre, ospiterà la prima sagra del buccellato, il biscotto tipico della ricorrenza natalizia. La manifestazione è organizzata dall'Associazione dei Commercianti d..

    Continua a Leggere

  • Monreale, Sandro Russo (PD): “Capizzi riferisca in aula sui responsabili del dissesto finanziario”

    Cronaca

    Monreale, 23 novembre 2017 - Oggi pomeriggio con molta probabilità il sindaco Capizzi dovrebbe trovare tra i consiglieri presenti in aula almeno quei 10 necessari per approvare il rendiconto finanziario per l’esercizio 2016. Martedì il numero legale era venuto a manca..


  • ARS: Marco Intravaia in corsa per il ruolo di capo del cerimoniale

    Cronaca

    Monreale, 23 novembre 2017 - Si prospetta un ruolo in prima fila per Marco Intravaia all’interno del nuovo organigramma dell’Assemblea Regionale Siciliana. Intravaia, consigliere comunale di Monreale (gruppo misto), è un fedelissimo del Presidente della Regione Nello Mu..


  • Monreale. Rubino (PD): “Pronti al congresso”. Ma le divergenze permangono

    Cronaca

    Monreale, 23 novembre 2017 - Si è svolta ieri pomeriggio presso il Collegio di Maria, in una sala poco partecipata, un incontro della sezione monrealese del PD. Invitati a partecipare dal commissario Antonio Rubino i dirigenti e i militanti del partito per discutere, anche alla luce dell’ultimo d..


  • “La signora delle pomelie”. Il racconto di Filippa Gracioppo

    Cronaca

    Monreale, 19 novembre 2017 – Continua, con la rubrica "Iltuolibro", il nostro impegno e il nostro contributo a favore di nuovi scrittori che, attraverso uno spazio messo a loro disposizione sul nostro quotidiano, vogliano farsi conoscere ad un pubblico più vasto. "Iltuolibro"  Vostro qu..


  • I Carabinieri celebrano a Monreale “Virgo Fidelis”

    Cronaca

    Monreale, 22 novembre 2017 - Ieri 21 novembre 2017, alle ore 18:00, presso il Duomo di Monreale, è stata celebrata la “Virgo Fidelis”, Patrona dell’Arma dei Carabinieri, il 76° anniversario della Battaglia di Culqualber e la “Giornata dell’Orfa..


  • Monreale. Sul rendiconto di gestione 2016 salta per la terza volta il Consiglio comunale. La maggioranza non c’è

    Cronaca

    Monreale, 22 novembre 2017 - Flop per il terzo Consiglio comunale rinviato a giovedì 23 novembre per assenza del numero legale. Di fatto tra le file resta una maggioranza scarsa, nove consiglieri. Russo e Di Benedetto escono lasciando l'ago della bilancia in mano all’opposizione, ma quest’ultim..


  • Corleone. Alle 09,00 Totò Riina seppellito al cimitero. Padre Gentile benedice la salma

    Cronaca

    Corleone, 22 novembre 2017 - Corleone in questi giorni è al centro delle cronache mondiali. Giornalisti e videoreporter provenienti da tutto il mondo hanno preso d’assalto il paese dell’entroterra siciliano nella speranza di strappare immagini, dichiarazioni, indiscrezioni, int..


  • La bara di Totà Riina entra al cimitero il VIDEO ESCLUSIVO

    Cronaca

    vietato qualsiasi utilizzo del video. contattare la redazione per ottenere il permesso..


  • Operazione “Falco”. Nessuna vittima del racket ha mai denunciato gli estorsori. Lezioni di mafia per i giovani affiliati

    Cronaca

    Palermo, 21 Novembre 2017 - “Nonostante il momento storico abbia dimostrato segnali di cambiamento di direzione della Sicilia, questa volta non si è registrata la stessa collaborazione dei commercianti che hanno denunciato i loro estortori”. E’ amaro il commento del C..