Oggi è 26/05/2018

Cronaca

Sgominata la banda monrealese delle “Spaccate” alle farmacie termitane

Arresti domiciliari per Correnti Salvatore, Caravello Ivan, Sciortino Samuele e Caravello Giuseppe

Pubblicato il 8 agosto 2014

Sgominata la banda monrealese delle “Spaccate” alle farmacie termitane

Monreale, 8 agosto – All’alba di oggi i Carabinieri della Compagnia di Termini Imerese hanno dato esecuzione a quattro ordinanze di custodia cautelare agli arresti domiciliari nei confronti di altrettanti giovani volti noti alle forze dell’ordine monrealesi, identificati in: Correnti Salvatore 19enne, Caravello Ivan 18enne, Sciortino Samuele 25enne e Caravello Giuseppe 31enne.

I quattro giovani, nel periodo compreso tra il 3 ed il 6 giugno 2014, si erano resi responsabili di una serie di furti tentati e perpetrati ai danni di due farmacie e tre esercizi commerciali di Termini Imerese. Una serie ripetuta di reati predatori che avevano ingenerato un senso d’insicurezza tra i tanti commercianti termitani, al quale aveva fatto eco l’appello della Confcommercio e dell’Associazione Farmacisti.

Un’analisi attenta del fenomeno permetteva di individuare alcuni possibili futuri obiettivi, atteso che dallo studio delle condotte delittuose commesse, emergeva come i malfattori privilegiassero le farmacie. Il motivo di tale scelta era da ricondursi presumibilmente al fatto che le farmacie utilizzano il sistema scorrevole di apertura delle porte d’ingresso, sicuramente più semplice da forzare, anche se il commando non esitava ad attuare azioni di forza nei confronti dei più complessi congegni di apertura, provvedendo allo sfondamento delle vetrate. Il modus operandi del gruppo criminale prevedeva infatti che, qualora l’esercizio commerciale presentava una saracinesca, i malfattori provvedevano a scardinarle piegandole. In tre sollevavano la saracinesca dalla parte centrale dove vi è apposta la maniglia, determinando la fuoriuscita della stessa dai binari laterali che ne permettono la discesa e la risalita. Successivamente la piegavano ed uno dei malfattori, strisciando sul terreno, vi si introduceva e forzava le porte interne. Qualora invece non fossero presenti saracinesche, provvedevano ad infrangere con oggetti contundenti le vetrate. Una volta avuto accesso agli esercizi commerciali provvedevano ad asportare solo il contenuto dei registratori di cassa, poche centinaia di euro, in taluni casi portando via l’intero registratore di cassa.

Lo screening delle singole azioni criminose, effettuato anche grazie allo studio delle immagini dei sistemi di video sorveglianza degli esercizi commerciali, consentiva infine di constatare l’esistenza di un gruppo di 4/5 ragazzi, da subito non ritenuti del luogo, che si muoveva a bordo di diverse autovetture, anche rubate, adottando le necessarie precauzioni per non essere individuabili, atteso che ponevano in essere le loro azioni criminali rispettando sempre lo stesso modus operandi improntato sul sopralluogo preventivo e la successiva azione di forza sull’obiettivo designato.

Gli stessi però nel compimento delle medesime azioni delittuose dimostravano la loro inesperienza, commettendo errori, risultatigli fatali anche perché sugli stessi si fondava l’analisi compiuta dai Carabinieri della locale Compagnia ed utilizzati per definire l’identikit dei singoli malfattori, i quali apparivano incuranti della presenza delle telecamere dei diversi sistemi di video sorveglianza installati presso gli esercizi commerciali saccheggiati. Infatti gli stessi non erano soliti coprirsi il volto, pertanto si riusciva, nonostante la scarsa qualità delle immagini, ad ottenere dei primi piani dei loro visi, dai quali apprezzare gli elementi salienti del volto di ognuno dei quattro arrestati oggi. Le immagini acquisite consentivano di rilevare anche le due autovetture in uso ai malfattori.

L’attività d’indagine ha consentito di ricostruire una serie di azioni delittuose:

–  un tentato furto ai danni del distributore esterno di tabacchi di una rivendita di Trabia;

–  un furto ai danni della farmacia “Vittorio Maria Teresa” ubicata in piazza Umberto I°;

–  un furto ai danni del negozio di abbigliamento “Centro Market Calzature” ubicato in via Senatore Battaglia;

–  un furto ai danni della farmacia “Morreale” ubicata in via Torino;

–  due tentati furti in danno del supermercato “CONAD” ubicato in piazza Crispi.

Le indagini hanno consentito di scrivere la parola fine alle scorribande di un gruppo di giovani monrealesi (di cui tre già tratti in arresto nella flagranza di reati), destinatari di misura cautelare degli arresti domiciliari

Sono in corso ulteriori indagini dei Carabinieri della Compagnia di Termini Imerese, al fine di identificare gli autori di altri analoghi fatti delinquenziali.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Le ossa dei morti nascoste nel cemento. Sono 12 gli indagati del Cimitero degli orrori

    Cronaca

    Monreale, 26 maggio 2018 – Quello che esce fuori dalle indagini dei carabinieri di Monreale sul cimitero di San Martino delle Scale è davvero inquietante e sconcertante. Non a caso i carabinieri lo hanno definito il «Cimitero degli Orrori». L’operazione di questa mattina, che ha portato agli ..

    Continua a Leggere

  • Ligabue in visita a Monreale. Toccata e fuga del famoso rocker

    Cronaca

    Monreale, 26 maggio 2018 - Stamattina Ligabue si trovava a Monreale. Il famosissimo rocker emiliano è stato avvistato nei pressi di piazza Vittorio Emanuele. Alla notizia numerosi fan hanno iniziato a dare la caccia a Ligabue Il cantante ha però fatto una fugace visita nella nostra città e non..

    Continua a Leggere

  • Cimitero degli orrori a Monreale. NOMI E FOTO degli arrestati

    Cronaca

    [gallery ids="64792,64793,64794,64795"] Tutti sono gravemente indiziati di avere fatto parte di un’associazione per delinquere finalizzata alla commissione di numerosi delitti tra cui quelli di truffa, falsità in atti pubblici commesse da privati, falsità in certificazioni, violazione di sepo..

    Continua a Leggere

  • Arresti a Monreale e avvisi di garanzia. Banda gestiva il cimitero VIDEO e INTERCETTAZIONI

    Cronaca

    Monreale, 26 maggio 2018 - Questa mattina, a partire dalle prime luci dell'alba, i carabinieri di Monreale sono impegnanti nell'operazione di esecuzione del..

    Continua a Leggere

  • Cimitero degli orrori a Monreale. Arrestate 4 persone e numerosi avvisi di garanzia

    Cronaca

    Monreale, 26 maggio 2018 - Stamattina, su ordine della Procura della Repubblica di Palermo, i Carabinieri della Compagnia di Monreale in esecuzione di un’Ordinanza del G.I.P. presso il Tribunale di Palermo hanno arrestato 4 persone e sottoposto una quinta alla misura cautelare coercitiva d..


  • “La mafia uccide, il silenzio pure”

    Cronaca

    Monreale, 25 maggio 2018 - La Feltrinelli di Palermo Giovedì 31 maggio alle ore 18:30 dedica un intenso pomeriggio alla memoria di Peppino Impastato, nell’anno in cui ricorre il quarantennale della morte, con l’incontro “La mafia uccide, il silenzio pure”. La storia di Peppino – cele..


  • Miss Monreale 2018. Venerdì 1 giugno al via il casting (Nell’articolo come partecipare)

    Cronaca

    Monreale, 26 maggio 2018 - Al via il Casting per la seconda edizione di MISS MONREALE. Da venerdì 1 giugno, presso l’hotel Savoia di Monreale, in via Benedetto D’Acquisto, dalle 15,00 alle 19,00 cominceranno le selezioni. Dopo il successo della prima edizione del concorso di..


  • Fuori uscita liquami in via San Martino. La replica di Gelsomino e Zingales a Moncada

    Cronaca

    Monreale, 25 maggio 2018 - “Non so chi ha dato queste notizie mi assumo la responsabilità nel dire che non corrispondono a verità e che gli assessori presenti si sono semplicemente impegnati ad esaminare la problematica e cercare di trovare una soluzione dopo avere esaminato la pratica inerente ..


  • Capizzi: “Accertare responsabilità? Concordo con Caputo, ma necessario fare un’analisi approfondita su chi ha provocato danni già giudizialmente accertati, con sentenze emesse in via definitiva”

    Cronaca

    Monreale, 25 maggio 2018 - “Poche volte mi sono trovato d'accordo con l’avv. Caputo, e questa è una di quelle. Nella vita di ognuno di noi accadono talvolta dei fatti che danno una scossa, lasciano un segno, molto spesso in positivo, perché conducono a nuove r..


  • Fuoriuscita di liquami in via San Martino intervengono i tecnici

    Cronaca

    Monreale, 25 maggio 2018 -Fuoriuscita di liquami in via San Martino, zona Ponticelli. Su segnalazione dei cittadini questa mattina sono intervenuti sul posto i tecnici dell'Amap, rimane da verificare se il problema riguarda la fognatura del comune di Monreale.  Per risolvere una volta e..


  • A San Cipirello arriva il colore. Una piazza dedicata a Caronia, medico antifascista, e a Sonnino

    Cronaca

    San Cipirello, 25 maggio 2018 - Quegli edifici, un tempo grigi e anonimi, diventano il trionfo del colore e del ricordo di due personalità che hanno portato in alto il nome di San Cipirello. L’artista romano Eliseo Sonnino ha creato, in una piazza della città della Valle dello Jato, il murale da..


  • L’antimafia dei fatti. Una mietitrebbiatrice per le sorelle Napoli. Un dono per ricominciare

    Cronaca

    Mezzojuso, 25 maggio 2018 -   Il 23 maggio è stata la giornata delle celebrazioni antimafia. Incontri, convegni, discussioni, cortei, foto in bella vista e tante parole in occasione del ricordi delle stragi di mafia. Mentre in molte città siciliane si sprecavano parole, ..


  • Pioppo, la delegazione senza anagrafe e stato civile. Lo Coco interroga il sindaco

    Cronaca

    Monreale, 25 maggio 2018 - I servizi di anagrafe e stato civile non vengono ancora garantiti presso la delegazione municipale di Pioppo. Da oltre un anno, in seguito al trasferimento di personale, i pioppesi devono recarsi a Monreale per usufruire dell’ufficio. Sulla questione il capogruppo del gr..


  • Monreale. Salvino Caputo: “Campo sportivo ad Aquino, parcheggio Cirba e lease back caserma Carabinieri. Un danno alle casse comunali”

    Cronaca

    Monreale, 25 maggio 2018 – “Presenterò un esposto alla Corte dei Conti e alla Magistratura ordinaria perché venga fatta luce su scelte politiche che hanno avuto ripercussioni notevoli sugli equilibri finanziari del Comune oltre ad avere privato la città di due strutture fonda..


  • “Danisinni Circus”, domenica si inaugura il primo circo sociale permanente senza animali

    Cronaca

    Palermo, 25 maggio 2018 - Grande festa di quartiere con eventi aperti a tutti e gratuiti per inaugurare ‘Danisinni Circus’, il primo circo sociale permanente senza animali in città. È il ‘Museo Sociale di Danisinni’. Domenica 27 maggio 2018, Piazza Danisinni, dalle ore 16:00 sino a tard..


  • Migliorano le condizioni di Arianna Badagliacca, vittima di un incidente stradale a Vercelli

    Cronaca

    Vercelli, 25 maggio 2017 - Dopo giorni di apprensione, le condizioni mediche di Arianna Badagliacca stanno lentamente migliorando. La donna, rimasta vittima di un grave incidente stradale, è sotto costante osservazione da parte dei medici del reparto rianimazione dell’Ospedale di Novara. Ad annun..


  • Monreale, elezioni amministrative. Il Pd uscirà dalla crisi e resterà nella Terza Repubblica?

    Cronaca

    Monreale, 25 maggio 2018 - La Terza Repubblica è cominciata il 5 marzo. Un quadri-polarismo, una forza il M5s che spiazza i vecchi partiti con il 32 per cento, sia alla Camera sia al Senato, e tre partiti di medie dimensioni: il Pd al 19 per cento, la Lega con il ..


  • Torna la Fiera Campionaria del Mediterraneo dal 26 maggio a Palermo

    Cronaca

    Palermo 24 maggio - Tutto pronto per la nuova edizione, la 67esima, della Fiera Campionaria di Palermo.  Solo dopo la Fiera di Bari, per spazi espositivi e numero di visitatori, la Fiera del Mediterraneo si trova al secondo posto nella lista delle più grandi Fiere italian..


  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com