LA REGIONE FIRMA I DECRETI PER I CANTIERI SOCIALI DI LAVORO TRANNE CHE PER IL COMUNE DI MONREALE

0
tusa big

Monreale, 24 luglio 2014 – “In un momento in cui la disoccupazione e la crisi economica a Monreale ha raggiunto livelli di indigenza e di povertà insostenibili, anche poche settimane di lavoro per 100 persone diventano un obiettivo di fondamentale importanza per il mantenimento del nucleo familiare. Peccato che in questo momento, a differenza degli altri comuni, per Monreale i tempi per ottenere i decreti di finanziamento si allontanano. Infatti, mentre i funzionari stanno inviando alla ragioneria centrale e alla cassa regionale i decreti per finanziare e quindi dare il via ai cantieri sociali di lavoro, in questo momento nessun decreto è in previsione per la cittadina normanna in quanto dagli uffici comunali non sono stati trasmessi i progetti all’assessorato regionale indispensabili per ottenere i finanziamenti”.

Salvino Caputo, del dipartimento regionale per le attività produttive del coordinamento siciliano di Forza Italia, ha chiesto agli uffici tecnici del comune di Monreale di inviare subito i progetti al dipartimento regionale del lavoro per velocizzare le procedure di finanziamento.

“Ho cercato di attivarmi – ha continuato Caputo – presso la dirigenza generale dell’assessorato del lavoro per segnalare la necessità di trasmettere i decreti di finanziamento al comune di Monreale al fine di consentire l’apertura dei 6 cantieri sociali di lavoro e quindi permettere l’avviamento di quasi 100 disoccupati ed indigenti. Ma la risposta dei funzionari è stata inaspettata e clamorosa in quanto il mancato invio da parte degli uffici dei 6 progetti sta impedendo l’emissione dei decreti. È evidente che l’amministrazione di Monreale impone tempo, sacrificio e grande attenzione. Ma non vi è dubbio che il lavoro e la lotta all’indigenza e alla disoccupazione deve rappresentare la prima emergenza da affrontare e contrastare con impegno e determinazione. Mi auguro che gli uffici comunali rispondano tempestivamente per recuperare il tempo perduto e per dare ai nostri monrealesi disoccupati la speranza di un lavoro anche se assai precario”. 

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com