Oggi è 22/05/2018

Politica

La Fiora: “Capizzi cambi logica. Non ha la minima idea della situazione in cui era il Comune appena 24 mesi fa”

L’ex assessore al bilancio difende l’operato dell’amministrazione Di Matteo dalle recenti critiche del sindaco: “Nel 2013 abbiamo centrato il patto di stabilità ed evitato il dissesto del Comune”

Pubblicato il 22 luglio 2014

La Fiora: “Capizzi cambi logica. Non ha la minima idea della situazione in cui era il Comune appena 24 mesi fa”

Nella relazione presentata ai consiglieri comunali durante la seduta di lunedì 21, il sindaco Capizzi ha espresso un giudizio pesante sull’operato della precedente amministrazione.

Se l’ex sindaco Di Matteo è stato il bersaglio principale delle mire del sindaco, l’ex assessore al bilancio, dott. Giuseppe La Fiora, è certamente colui che ha incarnato tecnicamente le scelte economico/finanziarie messe in campo dall’amministrazione Di Matteo. E’ di La Fiora la firma del bilancio che è stato consegnato alla nuova amministrazione.

Interpellato dalla nostra testata, il dott. La Fiora appare fondamentalmente amareggiato per le esternazioni del sindaco.

–       Il sindaco Capizzi ieri nel corso della relazione sulla situazione finanziaria del nostro Comune presentata al Consiglio Comunale ha mostrato molta sorpresa per i dati in suo possesso.

–       “In verità, qualche settimana addietro, in occasione del primo consiglio comunale, il sindaco aveva lasciato intendere che tale relazione l’avrebbe presentata in occasione di una conferenza stampa e devo dire che avevo accolto con piacere tale intenzione, perché, pensavo dentro di me, almeno ad una conferenza stampa avrei potuto partecipare di presenza e magari anche intervenire. In Consiglio Comunale, invece, io che non ricopro alcuna carica istituzionale, posso solo ascoltare seduto tra il pubblico, ma non posso intervenire o replicare”.

–       Avrebbe replicato?

–       “Si, ci sarebbe stato tanto da replicare alle affermazioni del primo cittadino, che non posso che definire sconfortanti e deludenti. Neanche fossimo ancora in campagna elettorale! Affermare di avere trovato una situazione finanziaria terrificante testimonia quanto il Consigliere Capizzi, oggi sindaco, sia stato completamente assente dalle dinamiche che hanno coinvolto il Consiglio Comunale negli ultimi due anni e mezzo della precedente consiliatura, in cui si è passati dalla impossibilità di redigere un bilancio in equilibrio appena due anni fa ad una situazione che ci ha visti nel 2013 centrare il patto di stabilità, rispettare 8 parametri su dieci con riferimento agli indici di deficitarietá strutturale (basta rispettarne 6 per non essere ente strutturalmente deficitario), rientrare sotto la soglia del 50% nel rapporto spesa personale su spese correnti, eliminare un arretrato di debiti mostruoso con grandi economie derivanti da tantissime transazioni, mettere in piedi un piano di riequilibrio pluriennale con un serio programma di riduzione della spesa e con un equilibrio strutturale di bilancio, evitare il dissesto del Comune.

Il tutto in un periodo in cui, per la grave crisi generale, la percentuale di incasso delle tasse comunali si attesta a livelli poco sopra il 50% mentre i trasferimenti di Stato e Regione sono ai minimi storici. Forse il sindaco Capizzi avrebbe preferito che, oltre a ripianare un debito complessivo ereditato di oltre 25 milioni di euro, la nostra amministrazione avesse fatto pure una colletta per non fargli trovare questi due milioni di debiti che ha trovato!”

–       Perché allora questo giudizio impietoso sulla sua gestione?

–       “Le affermazioni del sindaco, di quello che oggi è anche il mio sindaco, il sindaco di tutta la città, mi mortificano, mortificano il lavoro che con tanto sacrificio, con tanta abnegazione, ma soprattutto con tanto amore per la mia città, ho portato avanti nei due anni in cui ho potuto servire i miei concittadini, con la preziosa collaborazione dei miei colleghi di giunta e dei funzionari del Comune, questi ultimi sempre ammirevoli per l’impegno profuso nel tentativo di evitare il dissesto del nostro Comune.

Non capisco veramente perché il sindaco abbia voluto oggi relazionare in questi termini in Consiglio Comunale, sinceramente conoscendo la persona Piero Capizzi, non credo assolutamente nella sua mala fede, credo proprio che invece non abbia neppure la minima idea della situazione in cui era il Comune appena 24 mesi fa. E sicuramente è ancora presto per avere un’idea della situazione in cui si trova ora. Il che mi fa ancora più paura.

Mi auguro che presto il nuovo sindaco acquisisca la contezza della situazione economico-finanziaria del Comune, della sua evoluzione, degli interventi che ancora sono necessari, dandogli assoluta priorità e circondandosi delle persone giuste. Perché altrimenti non andrà e non andremo molto lontani. Ma per fare questo, mi permetto di usare un motto a lui caro, cambi davvero logica”.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Incidente sulla statale Palermo Sciacca, due persone ferite estratte dalle lamiere

    Politica

    [gallery ids="64295,64296,64297"] San Giuseppe Jato, 23 maggio 2018 - Drammatico incidente sulla statale ieri sulla SS 624 Palermo Sciacca. In seguito ad uno scontro lungo la strada a scorrimento veloce, tra San Giuseppe Jato e Piana degli Albanesi, all'interno dell'abitacolo di una vettura sono ..

    Continua a Leggere

  • “Non bruciamo il futuro”, parte da Ficuzza la campagna di prevenzione del Circolo Legambiente di Corleone

    Politica

    Monreale, 22 maggio 2018 - Domenica 27 maggio alle ore 17:00 a Ficuzza (frazione di Corleone), nel magnifico scenario della Riserva di Ficuzza e di Rocca Busambra, nella Piazza Fratelli Lupo davanti la Real Casina Borbonica, il Circolo Legambiente di Corleone organizza un presidio di legalità e pre..

    Continua a Leggere

  • Il coro della Novelli aprirà il 26esimo anniversario della strage di Capaci

    Politica

    Monreale, 22 maggio 2018 - In occasione del 26esimo anniversario della strage di Capaci, tra le tantissime scuole provenienti da tutte le regioni d'Italia, anche la D.D. P.Novelli di Monreale sarà presente nell'Aula Bunker dell'Ucciardone con una rappresentanza di alunni e insegnanti. Il coro de..

    Continua a Leggere

  • Incidente stradale, in prognosi riservata una vigile del fuoco monrealese a Vercelli

    Politica

    Una operante dei Vigili del Fuoco di Varallo originaria di Monreale che, percorreva la provinciale diretta al comando provinciale di Vercelli, è rimasta gravemente ferita, questa mattina, nello scontro con un autocarro avvenuto alle porte di Greggio. Entrambi i mezzi sono finiti fuori strada, ribal..

    Continua a Leggere

  • La “Zucca Virmiciddara” tra i prodotti Agroalimentari Tradizionali di Monreale

    Politica

    Monreale, 22 maggio 2018 - Salgono a quattro i Prodotti Agroalimentari Tradizionali emblematici del territorio monrealese. La cittadina normanna, famosa nel mondo per la sua maestosa Cattedrale che svetta imperiosa tra le colline della Conca d’Oro, oltre ai famosi “Bisco..


  • Guardia di finanza, concorso per 380 allievi finanzieri

    Politica

    Sulla Gazzetta Ufficiale – IV Serie Speciale n. 38 del 15 maggio 2018 – è stato pubblicato il bando di concorso, per titoli ed esami, per il reclutamento di 380 allievi finanzieri (335 del contingente ordinario e 45 del contingente di mare).  Al concorso possono partecipare: 

  • Monreale. La “marcia della gioia”. Centinaia di studenti da tutt’Italia per esprimere il loro dissenso alla cultura mafiosa (LE IMMAGINI)

    Politica

    [gallery ids="64249,64248,64247,64246,64245,64244,64243,64242,64241,64240,64239,64238,64237,64236,64235,64234,64233,64232,64231,64230"] Monreale, 22 maggio 2018 – Canti, cori, balli, esibizioni musicali. E i nomi di Falcone e di Borsellino al centro dei testi delle canzoni. È stata una lu..


  • Operazione antimafia alla Noce «Settimo Quartiere», tutti i dettagli e il video

    Politica

    [gallery ids="64205,64204,64203,64202,64201,64206,64197,64198,64199,64200"]   Palermo, 22 maggio 2018 - Con l'operazione antimafia eseguita all'inter..


  • Blitz antimafia alla Noce. I nomi e le foto degli arrestati

    Politica

    [gallery ids="64197,64198,64199,64200,64201,64202,64203,64204,64205,64206"] Palermo, 22 maggio 2018 - Dieci gli arrestati nell'ambito dell'operazione antimafia della Mobile di Palermo nel quartiere Noce. Ecco i nomi: Giovanni Musso, Giovanni Di Noto, Salvatore Pecoraro, Fabio La..


  • Circonvallazione al buio e senza segnaletica orizzontale. Caputo scrive al Prefetto

    Politica

    Monreale, 22 maggio 2018 - Esiste una linea che separa dissesto finanziario di un comune e sicurezza dei cittadini? La mancanza di risorse può davvero mettere in pericolo la vita dei cittadini? Caso, ormai diventato emblematico, è la Circonvallazione di Monreale. L’importante asse viario, nel tr..


  • Operazione antimafia nella notte, 11 arresti alla Noce. Pizzo, feste religiose e intimidazioni

    Politica

    Palermo, 22 maggio 2018 - Anche la festa religiosa del quartiere serviva a mantenere gli uomini di Cosa nostra. La mafia non ha pietà: e impon..


  • Contratto di Governo. Costantini (M5S): “Al centro del dibattito pubblico le esigenze degli italiani e non le poltrone”

    Politica

    Monreale, 22 maggio 2018 - Potrebbe nascere in questi giorni il nuovo governo a firma Lega-Movimento Cinque Stelle. Dopo una travagliata trattativa, Salvini e Di Maio hanno approvato la versione definitiva del contratto di governo. 58 pagine passate al vaglio dei rispettivi elettori nei gazebo di tu..


  • Omicidio a Palermo in zona Oreto. Ucciso Dino Salvato di 29 anni a colpi di pistola

    Politica

    Un agguato in piena regola a Palermo dove un uomo è stato assassinato a colpi d'arma da fuoco in fondo Picone, una piccola strada che fa da traversa a via Decollati, in zona Oreto. A morire sotto i colpi di un'arma da fuoco è Dino Salvato, ventinovenne palermitano, pregiudicato per reati contro la..


  • Tutto pronto per le selezioni dello Zecchino d’Oro a Monreale

    Politica

    Monreale, 21 maggio 2018 - Iniziato a gennaio, il lungo tour di selezioni dello Zecchino d'Oro domani farà tappa a Monreale. Nell’I.C.S. Antonio Veneziano, in via Kennedy, si svolgeranno dalle ore 15,00, le selezioni della celebre rassegna canora più amata dai bambini. Verranno scelti i solisti ..


  • Chelydra e ASD New generation, due scuole un’unica via: l’arte marziale – FOTO

    Politica

    Monreale, 21 maggio 2018 - Palermo è stata scelta come luogo dove ospitare Wuma International Cup 2018 e sono fioccate le medaglie per i giovani atleti monrealesi, in occasione della chiusura della stagione sportiva 2017/2018. I team Chelydra di Pioppo e ASD New generation di Monrea..


  • A Corleone il cronista antimafia Borrometi. Ai giovani: «Basta mafia, siete voi Corleone»

    Politica

    [gallery ids="64133,64141,64115,64119,64120,64121,64122,64123,64124,64126,64127,64128,64131,64138"] Corleone, 21 maggio 2018 – Una preziosa testimonianza è stata quella di Paolo Borrometi oggi a Corleone. Il paese ormai ex culla di Cosa nostra e dove si respira un'aria nuova. ..


  • Monreale. Personale in pensione. All’anagrafe e allo stato civile riduzione degli orari di apertura

    Politica

    Monreale, 21 maggio 2018 - Si riduce da oggi l’orario di apertura al pubblico degli uffici di anagrafe, stato civile ed elettorale del comune di Monreale. L’utenza ne ha preso conoscenza questa mattina, tramite l’avviso appeso dinanzi l’ufficio, che sarà aperto un’ora in meno ogni mattina..


  • Monreale vista dal drone. Il risultato è molto suggestivo

    Politica

    [embed]https://www.youtube.com/watch?v=8Sx7AP28nXs&feature=youtu.be[/embed] Monreale, 21 maggio 2018 - Le immagini sono molto suggestive. Le riprese dall’alto, consentite dall’utilizzo del drone, permettono di godere di una prospettiva diversa e insolita di un paesaggio a noi noto. È ..


  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com