La maggioranza ci ripensa, niente taglio del 50% sulla retribuzione dei revisori dei conti

0
Araba Fenice desk

Si annuncia molto dibattuta la votazione al consiglio comunale di oggi che precederà la nomina del Collegio dei Revisori dei Conti. Andrà infatti votata la proposta deliberativa evasa all’unanimità dalla Commissione Bilancio che prevede il taglio del 50% della retribuzione dei tre revisori.

Dopo l’articolo pubblicato da questa testata (VEDI LINK), che sottolineava come anche la maggioranza presente in Commissione avesse votato a favore del taglio, si è susseguito un tam tam nelle segreterie dei partiti sull’opportunità di approvare questa scelta. Dalle prime indiscrezioni sembra che la maggioranza ribalterà oggi pomeriggio la decisione, optando per una riduzione più moderata dei compensi, che dovrebbe attestarsi tra il 25 e il 30%. Alla base della decisione la necessità di dare un compenso congruo per il lavoro svolto dai tre professionisti.

Non concorda Fabio Costantini, consigliere comunale del M5S, principale promotore della proposta votata in Commissione: “Siamo alle solite, vogliono garantire i loro amici. Si tratta di un’importante opportunità per ridurre la spesa comunale. La proposta che circola nei corridoi del palazzo è risibile, in quanto già la legge impone un taglio del 10%”.

Il consigliere annuncia battaglia al consiglio comunale di oggi e invita i cittadini a partecipare ai lavori consiliari “per verificare chi veramente mira ad una gestione efficiente della spesa pubblica, e chi invece continua a favorire i propri amici”.

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com