Oggi è 23/05/2018

Politica

Di Matteo: “Capizzi mente alla città. Ho lasciato un bilancio ingessato ma in ordine”

L’ex sindaco replica alle accuse del sindaco: “O bugiardo, o incompetente”

Pubblicato il 21 luglio 2014

Di Matteo: “Capizzi mente alla città. Ho lasciato un bilancio ingessato ma in ordine”

E’ un fiume in piena l’ex sindaco Di Matteo, nell’elencare i meriti della sua amministrazione, accusata dal sindaco Capizzi durante il consiglio comunale odierno di avere lasciato il comune in una situazione finanziaria disastrosa.

Oggi, l’allarme è stato dato anche da Salvino Caputo, il Ministero dell’Economia ha proceduto ad esaminare i Piani di Riequilibrio Pluriennale di diversi comuni, accantonando quello monrealese.

Alla mia amministrazione – dichiara Di Matteo – va riconosciuto il merito di avere lasciato i conti in regola. Abbiamo elaborato il Piano di Riequilibrio Pluriennale che sarebbe stato approvato in questi giorni dal Ministero se la giunta Capizzi non avesse revocato la nostra delibera sulla pianta organica”.

“La delibera – continua Di Matteo – era stata emessa su espressa richiesta del Ministero, quale condizione necessaria per procedere all’esame del Piano di Riequilibrio. Non conosciamo le motivazioni per cui è stata ritirata. Ma, se dovesse saltare il piano di Riequilibrio, questa giunta sarà responsabile dell’inevitabile dissesto finanziario al quale il comune sarà condannato”.

Di Matteo prosegue nell’intervista rispondendo punto per punto alle accuse mosse da Capizzi durante l’apertura del consiglio comunale di questo pomeriggio (VEDI LINK ALL’ARTICOLO): “Abbiamo lasciato i conti in ordine. Il comune è stato messo nella condizione di camminare con i suoi piedi”.

Di Matteo spiega che la sua amministrazione è stata chiamata a dovere rispondere dei buchi di bilancio ereditati dall’amministrazione Gullo (“Gullo/Capizzi”, la definisce):

“Il distacco della luce nella scuola di Aquino non è avvenuto per mancato pagamento delle fatture dell’ENEL, ma per un errore nella comunicazione di un numero di contatore che i nostri uffici avevano provveduto già a correggere durante la mia amministrazione. Se Capizzi avesse chiamato gli uffici competenti si sarebbe informato che l’ENEL era stata inserita nel piano di rientro, e che non ho pagato prima il debito contratto perché ho dovuto pagare GEMMO, ACEA, SORGENE, TELECOM, i cui crediti non venivano saldati dal 2005. Io ho cominciato a sanare le posizioni debitorie del comune ereditate dalla precedente amministrazione”.

“Il debito con l’opera pia Benedetto Balsamo è stato contratto dall’amministrazione Gullo, rea di avere sospeso il pagamento delle passate spettanze perché intenzionata ad acquistare l’immobile. Al mio insediamento l’ufficio tecnico mi spiegò che l’immobile non poteva essere adibito ad uso scolastico, non ho proceduto quindi più all’acquisto ma ho dovuto fare fronte al pagamento di 5 anni di locazione arretrata”.

Altro punto, l’ATO. “Come può lamentarsi Capizzi di dovere sostenere un debito con la società di 1.400.000,00€, quando io ho ereditato un debito di 7 milioni?”

La conclusione di Di Matteo è amara: “Capizzi non dice la verità alla città. O è in malafede, o è incompetente. Come è possibile che da consigliere comunale della passata amministrazione e presidente del Consiglio nell’amministrazione Gullo/Capizzi non conosca la situazione del comune? Allora si dimetta per non creare ulteriore danno alla città”.

“Capizzi sa della presenza dei debiti e che vanno pagati in dieci anni. Sperava di non trovare debiti e fare quello che voleva? La mia amministrazione ha lasciato un bilancio ingessato ma con conti in ordine”.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Monreale, corso Operatore del benessere: approvata la terza e la quarta annualità all’ente Ted

    Politica

    Monreale, 23 maggio 2018 - Approvata la terza e la quarta annualità del corso Operatore del benessere che si svolgerà nella sede di Monreale dell'ente di formazione professionale Ted. Il corso, che partirà tra quindici giorni, rientra nel programma operativo del Fondo sociale Europeo 2014-20..

    Continua a Leggere

  • Gli italiani vanno sempre più pazzi per i cellulari

    Politica

    Da quando la tecnologia mobile è arrivata nel nostro paese, noi italiani l'abbiamo adottata con grandissimo entusiasmo. Lo dimostrano i dati diffusi a febbraio da Enlabs: su 59 milioni di italiani, 43 milioni utilizzano internet e ben 49 milio..

    Continua a Leggere

  • Palermo, aula bunker. La giornata della legalità (LE IMMAGINI)

    Politica

    [gallery ids="64374,64375,64376,64377,64378,64379,64380,64381,64382,64383,64384,64385,64386,64387,64388,64389,64390,64391,64392,64393,64394,64395,64396,64397,64398"] Aula bunker dell’Ucciardone (Palermo), 23 maggio 2018 - Il 23 maggio del 1992 alle 17:58  l'auto su cui viaggiava ..

    Continua a Leggere

  • Monreale e i disservizi postali. Poste Italiane: “Installeremo cassette modulari sulle strade di ingresso alle unità abitative, per sopperire ad alcune carenze relative alla toponomastica e alle complessità morfologiche del territorio”

    Politica

    Monreale, 23 maggio 2018 - Si è tenuto ieri pomeriggio il tavolo tecnico tra comune di Monreale e Poste Italiane, per affrontare il problema dei disservizi riscontrati nel recapito della posta, soprattutto, ma non solo, nelle contrade monrealesi. Una questione sollevata dalla nostra redazione, e po..

    Continua a Leggere

  • Monreale. È ancora emergenza al cimitero. Decine di salme al deposito e aria irrespirabile

    Politica

    [gallery ids="64348,64349,64350,64351,64352,64353,64354"] Monreale, 23 maggio 2018 - È ancora emergenza all'interno del cimitero di Monreale. Al deposito ci sono tantissime salme alle quali non è stata ancora data una degna sepoltura. Protestano i cittadini, costretti, per portare qualche fiore..

    Continua a Leggere

  • Roberto Fico: «Continuare a cercare la verità sulle stragi e aggiornare le norme antimafia»

    Politica

    Palermo, 23 maggio 2018 - Roberto Fico, presidente della Camera dei deputati a Palermo, stamattina è a Palermo in occasione dell’anniversario delle strag..

    Continua a Leggere

  • La nave della Legalità sbarca a Palermo. Il corteo verso l’aula bunker VIDEO

    Politica

      Palermo, 22 maggio 2018 - Con l'operazione antimafia eseguita all'inter..

    Continua a Leggere

  • Blitz antimafia alla Noce. I nomi e le foto degli arrestati

    Politica

    [gallery ids="64197,64198,64199,64200,64201,64202,64203,64204,64205,64206"] Palermo, 22 maggio 2018 - Dieci gli arrestati nell'ambito dell'operazione antimafia della Mobile di Palermo nel quartiere Noce. Ecco i nomi: Giovanni Musso, Giovanni Di Noto, Salvatore Pecoraro, Fabio La..


  • Circonvallazione al buio e senza segnaletica orizzontale. Caputo scrive al Prefetto

    Politica

    Monreale, 22 maggio 2018 - Esiste una linea che separa dissesto finanziario di un comune e sicurezza dei cittadini? La mancanza di risorse può davvero mettere in pericolo la vita dei cittadini? Caso, ormai diventato emblematico, è la Circonvallazione di Monreale. L’importante asse viario, nel tr..


  • Operazione antimafia nella notte, 11 arresti alla Noce. Pizzo, feste religiose e intimidazioni

    Politica

    Palermo, 22 maggio 2018 - Anche la festa religiosa del quartiere serviva a mantenere gli uomini di Cosa nostra. La mafia non ha pietà: e impon..


  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com