Oggi è 21/05/2018

Cronaca

Legami di Memoria, Teresi: “Oggi questo Stato ha ancora bisogno della mafia”

Una serata in “famiglia” , come la definiscono in molti che partecipano da anni, ma che non ha risparmiato schiaffi alla politica da parte dei due magistrati Teresi e Gozzo.

Pubblicato il 18 luglio 2014

Legami di Memoria, Teresi: “Oggi questo Stato ha ancora bisogno della mafia”

Monreale, 18 luglio – “Siamo qui per ricordare Paolo Borsellino ma non possiamo in questo luogo non ricordare Emanuele Basile. Quando venne ucciso, Paolo disse che era stato ammazzato al suo posto e pianse. Da allora gli affidarono la scorta e la nostra vita cambiò. Non potrò mai scordarmi che la sua prima uscita protetto la fece alla comunione di mia figlia”. Così Rita Borsellino ieri sera al Savoia ha voluto ricordare il fratello nell’ambito di “Legami di memoria”, la manifestazione organizzata dall’Arci per fare memoria del 19 luglio 1992.

Una “prima” assoluta: solitamente l’iniziativa è fatta alla biblioteca comunale di Palermo in ricordo dell’ultimo discorso di Borsellino dopo la morte di Giovanni Falcone. Un’occasione, messa in piedi grazie all’infaticabile lavoro del presidente dell’Arci Palermo Tommaso Gullo e ai giovani di Arci Link, mal colta dai monrealesi che si sono presentati in pochi all’appuntamento al quale hanno partecipato anche Sarina Ingrassia, il procuratore aggiunto di Palermo Vittorio Teresi, il collega Domenico Gozzo, anch’esso procuratore aggiunto a Caltanisetta, l’assessore Ignazio Zuccaro e il consigliere comunale Marco Intravaia

Una serata in “famiglia” , come la definiscono in molti che partecipano da anni, ma che non ha risparmiato schiaffi alla politica da parte dei due magistrati: “In questi anni ci siamo resi conto che stiamo sbattendo contro un muro di gomma impenetrabile di fronte a certe scomode verità. Si preferisce smussare gli spigoli di fatti avvenuti 22 anni fa; svelarli sarebbe dirompente per la politica. Malgrado le evoluzioni momentanee la politica non è mai cambiata perché non ha vinto la logica della guerra ma ha vinto la logica della connivenza. Oggi questo Stato ha ancora bisogno della mafia”, ha spiegato Vittorio Teresi. Parole rincarate da Gozzo: “In questi cinque anni a Caltanisetta ho visto smemorati che dopo anni ricordavano brani di una verità che erano riusciti a nascondere per 18 anni. Avremmo bisogno di un pentito politico” E facendo riferimento alle intercettazioni tra Nicola Mancino e l’allora titolare del potere disciplinare: “Forse non è vero che questi politici non parlano chiaramente. Forse parlano chiaramente tra di loro, non se sono in udienza o ad una manifestazione come questa. Sulle nostre teste si stava giocando un gioco molto più grande di noi. Sulle nostre divisioni qualcuno poteva speculare. Quello che hanno cercato di fare, imporre a una procura un determinato orientamento, non era mai accaduto. Nessuna delle procure in campo aveva mai preteso ciò”. Un clima pesante ma sotto controllo secondo Teresi convinto “che in questo momento alla mafia creare nuovi martiri ed eroi non serve. Un attentato in questo momento sarebbe un errore strategico di Cosa Nostra e costringerebbe la politica a cambiare determinati percorsi”.

I due non hanno risparmiato critiche nemmeno al Governo Renzi: “Vorremmo sapere – ha ironicamente detto Gozzo – cosa si sta facendo nel campo della giustizia in questo momento. In realtà ancora non c’è niente di definito soltanto alcune slide, probabilmente già pronte per qualche conferenza stampa del nostro premier ma ancora di norme scritte non ce ne sono. Non ci siamo potuti confrontare con quelle che potrebbero essere le difficoltà sul campo della responsabilità personale dei magistrati”.

Dello stesso parere il procuratore aggiunto di Palermo: “Aspetto con trepidazione le proposte. Ho sentito parlare di mobilità a proposito della mancanza di organico. La mobilità cozza con il principio costituzionale della inamovibilità del magistrato che resta una garanzia per i cittadini. Siamo ancora in uno stallo. Non vedo quell’ansia di superare i problemi che abbiamo”. Teresi non ha risparmiato critiche anche al Governo nemmeno in merito alla vicenda Errani: “Mi stupisce un atteggiamento di garantismo forte, deciso, determinato quando si è dimesso Vasco Errani. Da parte della politica vicina non è uscita una parola sul merito delle accuse ma solo parole di difesa per riaffermare il principio di non colpevolezza che viene chiamato impropriamente di innocenza. Ma non è così”.

Probabilmente questa di Monreale sarà l’unica manifestazione cui parteciperà l’ex collaboratore di Borsellino stanco “dell’ormai consunta etichetta dell’antimafia, utilizzata a destra e a manca. Ormai è sbiadita, non si legge più bene, non si capisce cosa voglia dire. Quale faccia ha oggi l’antimafia sociale?”. Le ultime parole di Gozzo sono state dedicate al tema della famosa trattativa: “Che Stato vogliamo? Vogliamo uno Stato che tratta con la mafia? Lo Stato può far tutto. Il problema è: noi cittadini vogliamo che lo Stato tratti con la mafia e lo faccia sul sangue dei morti? Noi siamo stati accusati di essere una casta di giudici che mette la morale nell’amministrazione della giustizia”.

Un parere sostenuto anche da Teresi: “Trattare rientra nei poteri del Governo. Se il problema fosse di stabilire realmente che trattare con la mafia, concedere qualcosa per assicurarsi di non avere più stragi, allora potrebbe rientrare nei poteri di un Governo. Ma nella trattativa di cui stiamo parlando la parte mafia metteva sul piatto della bilancia le altre stragi che ha fatto. Per ottenere di più non ha minacciato di fare stragi le ha eseguite. Non è un fatto morale ma non è stato capito che si aveva a che fare con qualcuno che per ottenere benefici ammazzava le persone. Questo è un fatto doloso, penalmente rilevante”.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Tutto pronto per le selezioni dello Zecchino d’Oro a Monreale

    Cronaca

    Monreale, 21 maggio 2018 - Iniziato a gennaio, il lungo tour di selezioni dello Zecchino d'Oro domani farà tappa a Monreale. Nell’I.C.S. Antonio Veneziano, in via Kennedy, si svolgeranno dalle ore 15,00, le selezioni della celebre rassegna canora più amata dai bambini. Verranno scelti i solisti ..

    Continua a Leggere

  • Chelydra e ASD New generation, due scuole un’unica via: l’arte marziale – FOTO

    Cronaca

    Monreale, 21 maggio 2018 - Palermo è stata scelta come luogo dove ospitare Wuma International Cup 2018 e sono fioccate le medaglie per i giovani atleti monrealesi, in occasione della chiusura della stagione sportiva 2017/2018. I team Chelydra di Pioppo e ASD New generation di Monrea..


  • A Corleone il cronista antimafia Borrometi. Ai giovani: «Basta mafia, siete voi Corleone»

    Cronaca

    [gallery ids="64133,64141,64115,64119,64120,64121,64122,64123,64124,64126,64127,64128,64131,64138"] Corleone, 21 maggio 2018 – Una preziosa testimonianza è stata quella di Paolo Borrometi oggi a Corleone. Il paese ormai ex culla di Cosa nostra e dove si respira un'aria nuova. ..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Personale in pensione. All’anagrafe e allo stato civile riduzione degli orari di apertura

    Cronaca

    Monreale, 21 maggio 2018 - Si riduce da oggi l’orario di apertura al pubblico degli uffici di anagrafe, stato civile ed elettorale del comune di Monreale. L’utenza ne ha preso conoscenza questa mattina, tramite l’avviso appeso dinanzi l’ufficio, che sarà aperto un’ora in meno ogni mattina..

    Continua a Leggere

  • Monreale vista dal drone. Il risultato è molto suggestivo

    Cronaca

    [embed]https://www.youtube.com/watch?v=8Sx7AP28nXs&feature=youtu.be[/embed] Monreale, 21 maggio 2018 - Le immagini sono molto suggestive. Le riprese dall’alto, consentite dall’utilizzo del drone, permettono di godere di una prospettiva diversa e insolita di un paesaggio a noi noto. È ..

    Continua a Leggere

  • Da Monreale parte la “marcia della gioia” nel ricordo di Giovanni Falcone

    Cronaca

    Monreale, 21 maggio 2018 - Anche a Monreale domani si terrà la “marcia della gioia”, l’evento organizzato dal Parlamento “Multietnico”, con sede all’Istituto “F. Ferrara” di Palermo, e dal Parlamento internazionale della legalità, coordinato da Nicolò Mannino e Salvatore Sard..

    Continua a Leggere

  • Bimbo di 6 anni aggredito da un randagio a Roccamena. I genitori presentano denuncia

    Cronaca

    Roccamena, 20 maggio 2018 - Un morso al braccio e qualche escoriazione al torace e tanta paura per un bimbo roccamenese. Ieri a Roccamena un bambino di sei anni è stato morso da un cane vagante per il territorio. L’episodio è avvenuto attorno alle 17.00 nei pressi di via Libertà. M.B., queste l..

    Continua a Leggere

  • Beccati alla guida dell’auto con il cellulare, 60 palermitani multati: si rischia la sospensione della patente

    Cronaca

    Palermo, 19 maggio 2018 - Salgono a 60 le multe per l’uso del telefonino alla guida di veicoli. Questo il bilancio dei controlli compiuti dalla Polizia Municipale di Palermo negli ultimi giorni. Il Comandante Gabriele Marchese ha disposto il servizio di quattro pattuglie con vigili in borghese ..

    Continua a Leggere

  • Centro di stoccaggio abusivo alla Guadagna. Corpo Forestale e Polizia denunciano 3 persone

    Cronaca

    Palermo, 19 maggio 2018 - Ieri pomeriggio in  un’operazione congiunta delle pattuglie dell’Ufficio Prevenzione Generale e S.P. della Polizia di Stato e del Nucleo Operativo Provinciale del Corpo Forestale R.S. è stato sequestrato, in via Guadagna a Palermo, in un contesto degradato della c..

    Continua a Leggere

  • Aspiranti sindaco da Contessa Entellina a Partinico. In provincia in 65 per 26 fasce tricolore

    Cronaca

    Palermo, 19 maggio 2018 - Sono in tutto 65 i candidati a sindaco in provincia di Palermo nei 26 comuni che andranno al voto il prossimo 10 giugno. Sono oltre mille, invece, i candidati ai consigli comunali per 334 scranni a disposizione. Alle elezioni amministrative andranno piccoli comuni per cui s..

    Continua a Leggere

  • Monreale, domani il Corteo storico «Nel segno di Guglielmo». Oggi il mercato medievale

    Cronaca

    Monreale, 19 maggio 2018 - È iniziata ieri la manifestazione monrealese «Nel segno di Guglielmo», tre giorni dedicati a rievocazioni storiche dell’epoca del Regno di Guglielmo II. L’associazione TE.M.A. sarà impegnata, nell’ottava edizione dell’evento, nella rappresentazione della dedica..

    Continua a Leggere

  • Interdittiva antimafia a due aziende di Roccamena. Sono riconducibili alla famiglia Diesi

    Cronaca

    Roccamena, 19 maggio 2018 - Due aziende, riconducibili alla famiglia Diesi di Roccamena che operano in Veneto sono state colpite da una interdittiva antimafia. Veneta trasporti e SG Petroli sono state escluse dal Prefetto di Verona da tutti i rapporti contrattuali con la pubblica amministrazione. ..

    Continua a Leggere

  • Salernitana vs Palermo 0-2. I rosanero vanno ai play off

    Cronaca

    Salerno, 19 maggio 2018 - Nonostante la vittoria di misura sul campo della salernitana con due gol di Chochev e del solito Nino La Gumina, e un gol regolare annullato a Rispoli, il campionato di serie B ha emesso il verdetto. Empoli e Parma direttamente in serie A. Il Palermo, insieme al F..

    Continua a Leggere

  • Concorso Inps, 967 posti per laureati come Consulente protezione sociale

    Cronaca

    Palermo, 19 maggio 2018 - È Stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 27 aprile 2018 un bando di concorso per titoli ed esami a 967 posti di Consulente protezione sociale nei ruoli del personale dell’INPS. I vincitori saranno assunti con contratto a tempo indeterminato. La scadenza pe..

    Continua a Leggere

  • Una Notte al Museo, stasera visite guidate a Palermo

    Cronaca

    Palermo, 19 maggio 2018 - Per gli amanti dell'arte e della cultura torna la Notte europea dei Musei: sabato 19 maggio. Sono previste in tutta Europa aperture notturne, per vivere l’atmosfera suggestiva delle visite serali dei musei. Nel capoluogo siciliano, Terradamare mette a disposizione..

    Continua a Leggere

  • Previsioni meteo, una strana estate in arrivo. Calda e secca al Nord, mite e piovosa al Sud

    Cronaca

    Monreale, 18 maggio 2018 - Dopo la mattinata uggiosa e piovosa di oggi, gli ultimi aggiornamenti danno altre piogge tra la notte di sabato 19 e le prime ore di domenica. Ultimissimi aggiornamenti prevedono per i giorni a seguire ancora una spiccata instabilità, tuttavia, nell'ultimo weekend di..

    Continua a Leggere

  • A Montelepre sporcaccioni beccati con le fototrappole. Per loro 600 euro di multa

    Cronaca

    [gallery ids="62742,62744"] Montelepre, 18 maggio 2018 - Le fototrappole comunali beccano i cittadini sporcaccioni che abbandonano i rifiuti in maniera selvaggia. Accade a Montelepre dove proseguono i controlli della polizia municipale volti al contrasto del fenomeno dell'abbandono indiscriminato..

    Continua a Leggere

  • Gli studenti guidano i turisti tra le bellezze di Monreale, domani si replica FOTO

    Cronaca

    [gallery ids="62736,62737,62738,62739"] Monreale, 18 maggio 2018 - Ha preso il via questa mattina, la manifestazione La scuola adotta la città, organizzata dall'assessorato alla Pubblica Istruzione e Beni culturali del comune di Monreale che ha coinvolto gli istituti scolastic..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com