Il comune vince la causa contro l’Azienda Ospedaliera Ospedali Riuniti Villa Sofia-Cervello

0
Araba Fenice desk

Monreale, 18 luglio – Il Tribunale di Palermo, con sentenza del 15.07.14, ha stabilito che alle Aziende Sanitarie non spetta il rimborso per l’espletamento della funzione di consigliere comunale esercitata dai dipendenti  delle stesse, stante la natura sostanzialmente pubblica e non economica delle aziende sanitarie. 

La decisione del tribunale nasce dalla causa intentata dall’Azienda Ospedaliera Ospedali Riuniti Villa Sofia-Cervello contro il Comune di Monreale, per i rimborsi scaturenti dalle assenze del Consiglere Comunale Francesco Barna, per un importo di circa 85.000,00 euro.

Il Comune di Monreale, difeso dall’avvocato Gioacchino Scorsone, si è visto riconoscere la legittimità dell’operato del dirigente dell’area affari generali Giancarlo Li Vecchi il quale, supportato da un parere del Ministero Dell’Interno, si era rifiutato di corrispondere all’Azienda Ospedaliera Villa Sofia, nonostante le reiterate richieste, i rimborsi inerenti alle effettive assenze del consigliere Barna, contemporaneamente impegnato in compiti istituzionali.

Il Tribunale ha rimarcato il fatto che “la riconosciuta imprenditorialità dell’attività dell’azienda attiene più che altro ai “mezzi” ed ai “criteri” con i quali viene organizzata l’attività sanitaria, ma ciò non appare in contrasto con la natura pubblica dell’Ente, consistendo tale “imprenditorialità” in una ricerca di efficienza e contenimento dei costi e non anche in un cambio della natura giuridica dell’ente che resta connotato dai suoi fini pubblicistici. 

Viva soddisfazione da parte del Sindaco Capizzi il quale, nel  sottolineare la professionalità dell’Avvocato Scorsone e del dirigente Li Vecchi, ha rimarcato l’importanza del principio stabilito dal Tribunale di Palermo su una materia spesso oggetto di diverse opinioni  dottrinali.

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com