Fumata nera. Si allungano i tempi per l’apertura della SS 186

0
Araba Fenice desk

Erano tante le aspettative per l’esito dell’incontro che si sarebbe dovuto tenere oggi tra l’ass., dott. Nicola Taibi, e il funzionario della Protezione Civile di Monreale, Dott. Fasone, con i responsabili dell’ANAS di Palermo e del Dipartimento Regionale Protezione Civile.

Al centro dell’incontro l’esito della relazione dei tecnici rocciatori stilata in seguito al sopralluogo svolto sul posto nei giorni scorsi. Si dovrà attendere ancora per conoscerne il risultato. La riunione programmata per oggi è infatti saltata ed è stata rinviata a domani.

La conferenza di servizio dovrebbe stabilire, se non la riapertura della strada, la pianificazione delle opere di intervento necessarie per rimetterla in sicurezza e quindi i tempi previsti per riconsegnarla all’utenza.

Intanto oggi alcuni volontari del Comitato Pioppo Comune, approfittando della chiusura dell’arteria stradale, si sono sostituiti agli impiegati dell’ATO e, armati di guanti e di sacchi della spazzatura, hanno cominciato a ripulire la strada dai rifiuti sparsi lungo il ciglio.

Oggi si sono dedicati a raccogliere vetro e carta. Nei prossimi giorni raccoglieranno le lattine e quindi i rifiuti indifferenziati. Nel pomeriggio di oggi hanno già portato il primo carico di rifiuti differenziati presso l’Eco Centro di Monreale che, però, hanno trovato chiuso.

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com