Collegamento pubblico tra Monreale e Palermo: le proposte dell’amministrazione comunale

0
Araba Fenice desk

Monreale, 17 Luglio. È di pochi giorni fa la notizia della scadenza della convenzione, stipulata nei mesi dell’amministrazione Di Matteo tra il Comune di Monreale e la ditta Giordano, convenzione che garantiva la gratuità per gli utenti del servizio di collegamento pubblico tra Palermo e Monreale, garantito da un apposito bus navetta.

Il servizio adesso, è tornato ad essere a pagamento, nello stesso tempo subendo un ridimensionamento (solo per ciò che riguarda il tratto in esame) dato dal ritorno agli orari ed alle tratte di percorrenza proprie della “Linea 4”.

Ciò, non è da imputarsi a decisioni estemporanee di una delle parti interessate, ma semplicemente alla normale scadenza dell’accordo vigente fino a pochi giorni fa.

Nondimeno, le conseguenze della scadenza gravano adesso sull’utenza monrealese e non, provocando difficoltà e lamentele da parte sia dei residenti che dei turisti, spesso spiazzati di fronte alla farraginosità del sistema, come dimostrano anche le richieste di delucidazione che pervengono alla mail del nostro giornale.

Cosa sta quindi facendo l’attuale amministrazione, guidata dal Sindaco Piero Capizzi, per risolvere la questione?

Sentito dalla nostra redazione, il Sindaco ha voluto assicurare la massima attenzione al problema, paventando contestualmente varie possibili soluzioni, attualmente al vaglio dell’amministrazione tutta. Fra queste soluzioni, Capizzi proporrà il rinnovo della convenzione con la ditta Giordano, fermo restando però il proseguo dell’opera di concertazione aperta con il Comune di Palermo e la ditta AMAT, affinché venga ripristinato il collegamento tramite la linea 389

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com