Comitato ‘Monreale-Acquasanta’: ‘Bloccheremo la linea 389’

0
tusa big

 MONREALE, 30 giugno – Il Comitato Cittadino “Monreale-Acquasanta”, aveva chiesto al Sindaco di Monreale Capizzi, di farsi portavoce della questione relativa alla situazione di grave disagio e alle problematiche di sicurezza interessanti gli utenti dei mezzi pubblici metropolitani che vengono “scaricati” a valle della Rocca-Mezzomonreale nonostante gli autobus di linea facciano manovra a monte della stessa all’incrocio con la Circonvallazione.

“Il ripristino della fermata “incriminata” – secondo Roberto Gambino, coordinatore del comitato – sarebbe stata una immediata prova di rinnovata collaborazione e di buon senso. Avendo le amministrazioni comunali trattato, esclusivamente, la questione fondamentale del ripristino del collegamento tramite servizio AMAT, il Comitato Cittadino spontaneo, giorno 20/06/2014, ha preferito incontrare direttamente l’Assessore alla Mobilità di Palermo per affrontare la questione specifica del disagio della mancata fermata”.

Il Comitato spontaneo, nelle more che le amministrazioni dei due comuni risolvano le questioni legali, ha richiesto all’Amministrazione di Palermo l’impegno a ripristinare immediatamente la fermata a monte della Rocca qualora l’attivazione della nuova linea AMAT non dovesse avvenire nei tempi brevissimi prospettati. In tal senso, l’Assessore Giusto Catania ha dato ampie rassicurazioni su questo specifico impegno concreto, consapevole dei disagi a cui sono sottoposti i cittadini.

Gambino, in qualità di promotore del Comitato, ha chiarito che qualora entro fine agosto non verrà risolto il problema della nuova linea AMAT e non verrà ripristinata la mancata fermata all’altezza dell’incrocio con la circonvallazione non esclude azioni di protesta che potrebbero portare al “blocco” dell’autobus nel tratto stradale in questione.

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com