Oggi è 23/05/2018

Politica

Incendi, Salvino Caputo: ‘Il Comune di Monreale chieda la dichiarazione di stato di emergenza’

Per l’ex parlamentare regionale ci sarebbe una chiara responsabilità oggettiva del governo regionale.

Pubblicato il 27 giugno 2014

Incendi, Salvino Caputo: ‘Il Comune di Monreale chieda la dichiarazione di stato di emergenza’

MONREALE, 27 giugno – “Presenterò un esposto alla Procura della Repubblica perché venga accertata la responsabilità oggettiva del governo regionale nell’avere determinato i gravi incendi che hanno devastato il territorio di Monreale e gran parte della provincia di Palermo per la mancata adozione nei tempi previsti dalle misure atte a prevenire il fenomeno degli incendi”.

A dichiararlo è Salvino Caputo, del dipartimento regionale per le attività produttive del coordinamento siciliano di Forza Italia, intervenuto sulla questione incendi che hanno determinato danni ingenti al patrimonio pubblico e privato e all’ecosistema ambientale.

“È indubbio  – secondo Caputo – che accanto alla responsabilità di chi dolosamente scatena gli incendi o di quelli che si verificano per un insieme di concause naturali, l’avere avviato solo il 17 giugno la gara pubblica per il servizio di copertura aerea del territorio e non avere ancora firmato i contratti in favore dei lavoratori per la pulizia del sottobosco e delle aree boschive, è stata una condotta irresponsabile da parte del governo regionale che non ha fronteggiato nei tempi previsti una emergenza prevedibile e annunciata”.

Sia la Protezione civile nazionale che quella regionale e le numerose associazioni presenti nel territorio avevano con larghissimo anticipo lanciato l’allarme per il pericolo degli incendi favoriti da gravi ritardi nell’assunzione del personale forestale.

“Ancora una volta – afferma Caputo – il governo regionale ha sottovaluto una situazione di grave pericolo che oggi, specialmente nel territorio di Monreale, ha determinato la distruzione di decine e decine di ettari di bosco, danni alle abitazioni private, all’ecosistema e pericoli per l’equilibrio idro-geologico”.

Caputo ritiene necessario che il comune di Monreale non soltanto chieda al governo regionale la dichiarazione dello stato di calamità per potere ottenere gli incentivi a favore di chi ha subito danni dagli incendi, ma anche promuova un’azione di responsabilità diretta e oggettiva nei confronti di un governo che ha omesso di predisporre le misure di prevenzione atte alla tutela dei territori oltre al danno arrecato a centinaia di lavoratori che ancora oggi sono in attesa di firmare i contratti per completare il ciclo stagionale.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Monreale, corso Operatore del benessere: approvata la terza e la quarta annualità all’ente Ted

    Politica

    Monreale, 23 maggio 2018 - Approvata la terza e la quarta annualità del corso Operatore del benessere che si svolgerà nella sede di Monreale dell'ente di formazione professionale Ted. Il corso, che partirà tra quindici giorni, rientra nel programma operativo del Fondo sociale Europeo 2014-20..

    Continua a Leggere

  • Gli italiani vanno sempre più pazzi per i cellulari

    Politica

    Da quando la tecnologia mobile è arrivata nel nostro paese, noi italiani l'abbiamo adottata con grandissimo entusiasmo. Lo dimostrano i dati diffusi a febbraio da Enlabs: su 59 milioni di italiani, 43 milioni utilizzano internet e ben 49 milio..

    Continua a Leggere

  • Palermo, aula bunker. La giornata della legalità (LE IMMAGINI)

    Politica

    [gallery ids="64374,64375,64376,64377,64378,64379,64380,64381,64382,64383,64384,64385,64386,64387,64388,64389,64390,64391,64392,64393,64394,64395,64396,64397,64398"] Aula bunker dell’Ucciardone (Palermo), 23 maggio 2018 - Il 23 maggio del 1992 alle 17:58  l'auto su cui viaggiava ..

    Continua a Leggere

  • Monreale e i disservizi postali. Poste Italiane: “Installeremo cassette modulari sulle strade di ingresso alle unità abitative, per sopperire ad alcune carenze relative alla toponomastica e alle complessità morfologiche del territorio”

    Politica

    Monreale, 23 maggio 2018 - Si è tenuto ieri pomeriggio il tavolo tecnico tra comune di Monreale e Poste Italiane, per affrontare il problema dei disservizi riscontrati nel recapito della posta, soprattutto, ma non solo, nelle contrade monrealesi. Una questione sollevata dalla nostra redazione, e po..

    Continua a Leggere

  • Monreale. È ancora emergenza al cimitero. Decine di salme al deposito e aria irrespirabile

    Politica

    [gallery ids="64348,64349,64350,64351,64352,64353,64354"] Monreale, 23 maggio 2018 - È ancora emergenza all'interno del cimitero di Monreale. Al deposito ci sono tantissime salme alle quali non è stata ancora data una degna sepoltura. Protestano i cittadini, costretti, per portare qualche fiore..

    Continua a Leggere

  • Roberto Fico: «Continuare a cercare la verità sulle stragi e aggiornare le norme antimafia»

    Politica

    Palermo, 23 maggio 2018 - Roberto Fico, presidente della Camera dei deputati a Palermo, stamattina è a Palermo in occasione dell’anniversario delle strag..

    Continua a Leggere

  • La nave della Legalità sbarca a Palermo. Il corteo verso l’aula bunker VIDEO

    Politica

      Palermo, 22 maggio 2018 - Con l'operazione antimafia eseguita all'inter..

    Continua a Leggere

  • Blitz antimafia alla Noce. I nomi e le foto degli arrestati

    Politica

    [gallery ids="64197,64198,64199,64200,64201,64202,64203,64204,64205,64206"] Palermo, 22 maggio 2018 - Dieci gli arrestati nell'ambito dell'operazione antimafia della Mobile di Palermo nel quartiere Noce. Ecco i nomi: Giovanni Musso, Giovanni Di Noto, Salvatore Pecoraro, Fabio La..


  • Circonvallazione al buio e senza segnaletica orizzontale. Caputo scrive al Prefetto

    Politica

    Monreale, 22 maggio 2018 - Esiste una linea che separa dissesto finanziario di un comune e sicurezza dei cittadini? La mancanza di risorse può davvero mettere in pericolo la vita dei cittadini? Caso, ormai diventato emblematico, è la Circonvallazione di Monreale. L’importante asse viario, nel tr..


  • Operazione antimafia nella notte, 11 arresti alla Noce. Pizzo, feste religiose e intimidazioni

    Politica

    Palermo, 22 maggio 2018 - Anche la festa religiosa del quartiere serviva a mantenere gli uomini di Cosa nostra. La mafia non ha pietà: e impon..


  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com