Piero Capizzi e sindacati d’accordo: revoca del provvedimento di Di Matteo

0
tusa big

MONREALE, 17 giugno – Si è svolto questo pomeriggio all’interno del Palazzo di Città, l’incontro fra i rappresentanti dei lavoratori del comune di Monreale e il neo sindaco Piero Capizzi.

L’incontro tra le parti intervenute era stato richiesto con somma urgenza ed ha riguardato la questione della stabilizzazione dei precari del nostro Comune, e contestualmente l’analisi della rimodulazione della pianta organica effettuata dalla precedente amministrazione il 5 Giugno scorso.

All’odierno confronto hanno partecipato, oltre al primo cittadino, il segretario comunale Ettore Sunseri, i dirigenti Maria Rita Curcio e Giancarlo Li Vecchi, nonché gli esponenti della Cisl, della Cgil e del Csa.

“A mio avviso, l’incontro di oggi va considerato senz’altro proficuo – dichiara il segretario aziendale della Cisl-FP, Nicola Giacopelli – in quanto, in un apprezzabile clima di dialogo, si è avuto modo di esaminare congiuntamente il provvedimento adottato dalla precedente amministrazione, proprio alla vigilia del ballottaggio, in merito alla revisione della dotazione organica del Comune”.

La Cisl, ha chiesto alla nuova giunta Capizzi che la rimodulazione non prevedesse alcuna riduzione dei posti in pianta organica, ed inoltre che venissero chiariti alcuni passaggi poco chiari della stessa delibera.

“Alla luce di quanto abbiamo discusso – ha proseguito Giacopelli – e delle specifiche osservazioni che il nostro sindacato ha ritenuto necessario formulare, il sindaco si è impegnato a revocare nei prossimi giorni il provvedimento ed a far approvare in giunta una nuova delibera, tenendo conto dei suggerimenti e delle indicazioni che abbiamo fornito”.

“Gli interventi sulla dotazione organica – prosegue Giacopelli – devono essere eseguiti con la massima accortezza, anche per non compromettere, magari in maniera irrimediabile, le opportunità di stabilizzazione dei lavoratori precari”.

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com