Politica

‘Capizzi ha già dimostrato di non essere il sindaco di tutti’

‘Capizzi ha già dimostrato di non essere il sindaco di tutti’

 

“Speravo di dover fare il mio primo comunicato stampa dopo le elezioni amministrative di Monreale, che hanno visto eleggere un sindaco con il quale non mi riconosco assolutamente e con il quale non si riconosce una grande parte dei Monrealesi, dovendo ammettere di essermi sbagliato e dovendomi complimentare con lui per qualcosa di buono fatto.

Ma, purtroppo, ho solo potuto costatare, già alla sua prima uscita, di quanto privo di stile, inadeguato e politicamente vecchio sia il sig. Capizzi.

 

Aver definito, infatti, nel suo comizio di ringraziamento, un’”accozzaglia” chi lo ha contrastato con mezzi legittimi e democratici, chi lo stesso giorno della propria sconfitta gli ha teso la mano e con grande sportività e senso di responsabilità si è messo a sua disposizione evitando qualsiasi sterile polemica per il bene della città, è veramente una grave caduta di stileè la dimostrazione del fatto che questo signore che si definisce il sindaco di tutti è e sarà solo il sindaco di stesso, dei suoi amici e forse di chi lo ha votato.

Sì, perché ad essere offesi sono stati principalmente tutti quei suoi cittadini che democraticamente non lo hanno votato e che hanno creduto in un progetto diverso dal suo.  

 

Quell’”accozzaglia”, così come denigratoriamente definita dal nuovo sindaco di Monreale, cari Concittadini Monrealesi, si era alleata attraverso un mezzo che la legge mette a disposizione e che si chiama “apparentamento”, lo stesso che era stato utilizzato nelle passate elezioni amministrative da chi oggi gli sta accanto. Nessun mezzo improprio, quindi, è stato utilizzato, al cospetto di chi, in questa campagna elettorale, non si è risparmiato in niente, ma proprio in niente!

Un’“accozzaglia” di uomini che, mettendo da parte qualsiasi sterile logica di partito e qualsiasi barriera ideologica, cominciando a cercare di cambiare l’agirepolitico, si era aggregata attorno ai contenuti di un programma condiviso e che voleva evitare che la nostra splendida città tornasse di nuovo nelle mani di chi già l’aveva amministrata e accompagnata nel baratro in cui si trova, di chi in campagna elettorale aveva dimostrato di non essere all’altezza e con le idee molto confuse, di chi ha utilizzato uno strumento democratico come quello delle primarie per far fuori tutti quelli che avrebbero potuto mettersi di traverso e minacciare i propri programmi, di chi ha messo in atto una strategia per far fuori un intero partito, il PD, che avrebbe tranquillamente avuto la forza di eleggere un suo rappresentante, anziché concedersi a Capizzi, che non è mai stato, non è e probabilmente non lo sarà mai un uomo del PD (bella vittoria di Pirro quella del PD!).

 

Voglio comunque tranquillizzare i nostri elettori (che non sono pochi), chi ha creduto nel nostro progetto, nella nostra serietà ed onestà, chi crede ancora che solo noi saremmo potuti essere la novità, la soluzione ai problemi di Monreale: NOI ci siamo, ancora più forti e convinti di prima, consapevoli del delicato ruolo di opposizione che ci spetta, ruolo che eserciteremo con grande attenzione e senso di responsabilità.

Serve Attenzione, tanta attenzione, per evitare che chi ha il compito di amministrare questa città per i prossimi 5 anni (a meno di qualche imprevisto che noi non ci auguriamo) lo faccia come già fatto in precedenza, completando l’opera di distruzione iniziata 10 anni fa.

Saremo vigili affinché ogni singolo euro sia speso in maniera congrua e trasparente, ogni eventuale posto di lavoro sia messo a concorso e assegnato per merito, che siano evitati consulenze e sprechi vari.

Aspettiamo con curiosità le prime poltrone che verranno assegnate in consiglio comunale, come ad esempio la presidenza del consiglio, che speriamo possa essere attribuita a chi ha dimostrato a suon di consensi di meritarsela; aspettiamo di vedere chi sarà il prossimo e imminente presidente dell’Ato, nomina questa che ci potrà svelare se questa accozzaglia era al completo o se magari c’è stata qualche defaillance (ribadisco che solo l’apparentamento è consentito dalla legge, gli altri si chiamano accordi sotto banco che invece potrebbero, se raffiguranti reati, essere perseguiti dalla legge).

 

E in ultimo, mi sia consentito di fare qualche ringraziamento.

Ringrazio Alberto Arcidiacono per come ci ha rappresentati. Siamo stati sempre orgogliosi di averti avuto accanto, attimo per attimo. Abbiamo imparato tanto da te, dalla tua intelligenza, cultura, serietà, serenità; eri superiore e lo hai dimostrato in qualsiasi confronto con il tuo avversario: quelle immagini rimarranno sempre disponibili, impetuose, a disposizione di chi fra qualche anno rivedendole dovrà fare mea culpa.

Agli altri amici e compagni di percorso, ai più giovani e a quelli come me meno giovani dico “grazie” per il coraggio, l’impegno e la grinta che ci avete messo, perché avete dimostrato competenza e serietà, le stesse che hanno convinto e fatto credere a 6120 monrealesi che era giusto fidarsi di noi e affidarsi a noi, che con noi era possibile cambiare questa martoriata città e costruire un futuro per i loro figli.

A questa meravigliosa esperienza che mi avete regalato non toglierei proprio nulla, nessuna persona, nessuna decisione, nessuna emozione, neanche la delusione dopo la sconfitta che mi ha ancora una volta dimostrato, se mai ce ne fosse bisogno, di che tempra eravate fatti. Mai nessuna delle tante vittorie della mia vita era riuscita a darmi tanto quanto questa sconfitta.

Infine,un grazie di vero cuore alle 6120 persone che, come noi, ci hanno creduto. A loro chiedo anche scusa per come sono stati trattati da chi ha confermato di non avere le qualità per essere un vero leader e il sindaco di Tutti”.

 

On. Salvo Lo Giudice

Ricevi tutte le news
Scritto da: Redazione
Pubblicato il 17 giugno 2014

Potrebbero interessarti anche:


  • Monreale. Rendiconto 2016. Fumata nera in consiglio: l’opposizione fa mancare il numero legale

    Politica

    Monreale, 23 novembre 2017 - Ennesima fumata nera in consiglio comunale. Rinviata a domani pomeriggio, per mancanza del numero legale, la seduta convocata per procedere all’approvazione del rendiconto finanziario 2016. Il consiglio comunale, dopo il rinvio delle prime sedute, era stato convocat..

    Continua a Leggere

  • Precari nella P.A. dal 1 gennaio 2018 parte il piano straordinario di assunzioni

    Politica

    Al via all'assunzione di 50 mila precari storici della pubblica amministrazione. La circolare firmata dalla ministra della PA Marianna Madia dà indicazioni alle amministrazioni pubbliche che potranno partire subito con le assunzioni, a partire da gennaio 2018, per ..

    Continua a Leggere

  • Nelle scuole P. Novelli e Guglielmo “Nessun parli”: Suoni, movimenti, linee e colori

    Politica

    Monreale, 23 novembre 2017 - "Vale la pena che un bambino impari piangendo quello che può imparare ridendo?" Questo è l'interrogativo che si poneva il grande Gianni Rodari, rispetto alle più rigide, ripetitive e, spesso, persino punitive modalità di un certo modo, tradizionale, o..


  • Corleone, condannati e assolti al processo Grande Passo 4. Imprese denunciano il pizzo

    Politica

    [ngg_images source="galleries" container_ids="248" display_type="photocrati-nextgen_basic_imagebrowser" ajax_pagination="0" order_by="sortorder" order_direction="ASC" returns="included" maximum_entity_count="500"] Corleone, 23 novembre 2017 - La procura antimafia aveva richiesto in tutto, per le ..

    Continua a Leggere

  • “Spunti di cambia-Menti”: un cine-convegno al Pagliarelli per i detenuti uomini maltrattanti

    Politica

    Palermo, 23 novembre 2017 -In occasione della giornata mondiale contro la violenza sulle Donne, l'Associazione “Un Nuovo Giorno”, con il patrocinio del Comune di Palermo promuove e organizza, all’interno della casa Circondariale Pagliarelli il cine-convegno “Spunti di cambia-Menti”. L'even..

    Continua a Leggere

  • A Monreale la prima sagra del Buccellato. Il 9 e 10 dicembre cultura, scienza e tecnologie alimentari

    Politica

    Monreale, 23 novembre 2017 - Monreale si prepara al Natale con un dolce evento dal sapore siciliano. Il Collegio di Maria, il 9 e 10 dicembre, ospiterà la prima sagra del buccellato, il biscotto tipico della ricorrenza natalizia. La manifestazione è organizzata dall'Associazione dei Commercianti d..

    Continua a Leggere

  • Monreale, Sandro Russo (PD): “Capizzi riferisca in aula sui responsabili del dissesto finanziario”

    Politica

    Monreale, 23 novembre 2017 - Oggi pomeriggio con molta probabilità il sindaco Capizzi dovrebbe trovare tra i consiglieri presenti in aula almeno quelli necessari per approvare il rendiconto finanziario per l’esercizio 2016. Martedì il numero legale era venuto a mancar..


  • ARS: Marco Intravaia in corsa per il ruolo di capo del cerimoniale

    Politica

    Monreale, 23 novembre 2017 - Si prospetta un ruolo in prima fila per Marco Intravaia all’interno del nuovo organigramma dell’Assemblea Regionale Siciliana. Intravaia, consigliere comunale di Monreale (gruppo misto), è un fedelissimo del Presidente della Regione Nello Mu..


  • Monreale. Rubino (PD): “Pronti al congresso”. Ma le divergenze permangono

    Politica

    Monreale, 23 novembre 2017 - Si è svolta ieri pomeriggio presso il Collegio di Maria, in una sala poco partecipata, un incontro della sezione monrealese del PD. Invitati a partecipare dal commissario Antonio Rubino i dirigenti e i militanti del partito per discutere, anche alla luce dell’ultimo d..


  • “La signora delle pomelie”. Il racconto di Filippa Gracioppo

    Politica

    Monreale, 19 novembre 2017 – Continua, con la rubrica "Iltuolibro", il nostro impegno e il nostro contributo a favore di nuovi scrittori che, attraverso uno spazio messo a loro disposizione sul nostro quotidiano, vogliano farsi conoscere ad un pubblico più vasto. "Iltuolibro"  Vostro qu..


  • I Carabinieri celebrano a Monreale “Virgo Fidelis”

    Politica

    Monreale, 22 novembre 2017 - Ieri 21 novembre 2017, alle ore 18:00, presso il Duomo di Monreale, è stata celebrata la “Virgo Fidelis”, Patrona dell’Arma dei Carabinieri, il 76° anniversario della Battaglia di Culqualber e la “Giornata dell’Orfa..


  • Monreale. Sul rendiconto di gestione 2016 salta per la terza volta il Consiglio comunale. La maggioranza non c’è

    Politica

    Monreale, 22 novembre 2017 - Flop per il terzo Consiglio comunale rinviato a giovedì 23 novembre per assenza del numero legale. Di fatto tra le file resta una maggioranza scarsa, nove consiglieri. Russo e Di Benedetto escono lasciando l'ago della bilancia in mano all’opposizione, ma quest’ultim..


  • Acquapark Monreale