Oggi è 14/11/2018

Scuola

La REP chiede formalmente la rifondazione dell’Osservatorio di Contrasto alla Dispersione Scolastica (IL VIDEO)

 

La REP chiede formalmente la rifondazione dell’Osservatorio di Contrasto alla Dispersione Scolastica (IL VIDEO)

Pubblicato il 10 giugno 2014

La REP chiede formalmente la rifondazione dell’Osservatorio di Contrasto alla Dispersione Scolastica (IL VIDEO)

 La dirigente del I Circolo, Chiara Di Prima, dà il benvenuto agli intervenuti: Maurizio Gentile, Susanna Di Salvo, Rita Borsellino, Sarina Ingrassia, alle psicopedagogiste, ai sovrintendenti della Polizia di Stato, a tutti i dirigenti scolastici, ai docenti, ai genitori e agli alunni, ed apre l’incontro presentando un video di sintesi di un percorso sui temi della legalità, che vuole dare voce suono e immagine agli alunni che lo hanno realizzato guidati dalle insegnanti M.Palazzo, M.P. Casamento, A.M.Di Liberto, P.Cirino e G.Sirchia.
Lo scopo principe della scuola italiana è formare cittadini responsabili e consapevoli, le prime azioni di legalità sono la formazione e la cultura e vogliamo garantirle con una frequenza regolare, assidua, che non è frutto di costrizione, ma di motivazione e di curiosità” afferma la Di Prima.
Maurizio Gentile, con un breve excursus, traccia la storia dell’Osservatorio nato agli inizi degli anni ’80 con i bambini della scuola materna della Kalsa, quando provveditore agli studi era Mario Barreca. “Per poter fare educazione alla legalità era importante che vi fosse un esercito di maestri. Non ci può essere legalità se non c’è il diritto all’educazione, all’istruzione con una scuola accogliente e significativa che sia in grado di riconoscere i bisogni di tutti e soprattutto di coloro che hanno particolari bisogni. Non ci deve essere un solo bambino che non va a scuola” esordisce Maurizio Gentile, e continua ”C’è tutta una condizione di dispersione microscopica interna che si consuma nei rapporti tra le persone. La legalità deve essere soprattutto interiore, io posso rispettare le regole se ho un sentimento di giustizia dentro. Legalità e dispersione si coniugano. La legalità deve essere dei piccoli gesti quotidiani, della capacità del rispetto nei confronti di tutti. Il vero patrimonio che la scuola possiede è la mente degli insegnanti. Questo presuppone una valorizzazione, un impegno dei decisori politici nell’orientare le scelte. Il rapporto con le forze dell’ordine è molto importante, un rapporto di significativa comunanza, perché lavoriamo per lo stesso obiettivo, che insieme a noi stanno perseguendo gli educatori, contribuendo a far crescere i nostri ragazzi in una società più giusta e più equa. Dobbiamo creare coscienze critiche” conclude.
Susanna Di Salvo ringrazia gli operatori che hanno consentito l’esercizio del diritto dovere all’istruzione e che con grande competenza relazionale e sincerità sono entrati in contatto, in sinergia profonda umana e autentica.
Piera Autovino, l’insegnante che ha attivato la REP (Rete di Educazione Prioritaria) all’inizio dell’anno scolastico, esordisce chiamando in causa Sarina Ingrassia: “Con Sarina Ingrassia abbiamo lavorato sempre in un territorio come quello di Monreale, molto difficile dal punto di vista culturale, sociale ed economico. In tante sedi abbiamo cercato di mettere sempre fuori le problematiche del territorio e l’Osservatorio, all’interno del quale la scuola è la regista, è uno strumento indispensabile per chi crede nella crescita culturale del proprio paese. Non è stato molto difficile avviare le azioni che hanno dato vita alla REP, bastava crederci. All’inizio dell’anno non avevamo ancora attivato le connessioni giuste, per collegarci all’osservatorio del distretto 11, ma con l’aiuto della dirigente Di Salvo abbiamo dato vita alla REP a cui hanno aderito immediatamente tutte le scuole di Monreale e la scuola di Altofonte. Io ho attivato connessioni, ma dietro ci sono state le persone giuste che hanno saputo prendere in mano la “patata bollente”.
Spero che l’evento di oggi non sia solo la conclusione di un percorso iniziato a settembre, ma l’inizio di un altro percorso quello che dovrebbe vedere attivarsi l’Osservatorio di Contrasto alla Dispersione scolastica a Monreale. Non bisogna essere super eroi, per fare queste cose, bisogna crederci”, conclude l’insegnante del I Circolo.
Maria Rosa Buono, referente per la Dispersione Scolastica del I Circolo, espone, con un breve excursus, la drammatica situazione socio-culturale che vede Monreale percorsa da un evidente smarrimento, disgregazione e sfaldamento della famiglia e perdita di fiducia dei giovani nella famiglia stessa. “In questa cornice culturale si colloca la scuola che diventa una specie di consultorio” afferma la Buono “Il fine ultimo è quello di costruire insieme un sentiero che venga percorso integralmente, fatto di valori umani e culturali condivisi, che diventi la via per trovare la strada maestra che sfocia nella costruzione di un futuro consapevole. Ciò può divenire attuabile allorquando tutte le agenzie educative, le associazioni, il volontariato, l’ASP e gli enti locali, collaborino sinergicamente, con il medesimo scopo: l’inclusione sociale e scolastica del ragazzo”. E continua: “Quest’anno è stata attivata dunque la REP che ha preso le sembianze di un piccolo Osservatorio affrontando le problematiche inerenti la dispersione, conclamata nelle scuole superiori di primo e secondo grado”. E conclude “Si ritiene auspicabile il ripristino dell’Osservatorio Scolastico esclusivamente per il territorio di Monreale e Altofonte, ricostruendo un assetto di intervento vigile e realmente preventivo. Il territorio di Monreale è particolare, bisogna intervenire incisivamente”.
La REP chiede dunque formalmente la rifondazione dell’Osservatorio di Contrasto alla Dispersione Scolastica.
Maurizio Gentile ricorda che gli operatori psicopedagogici che operano nell’osservatorio provinciale sono solo 27, ma che si attiverà perché questa richiesta possa essere messa in atto al più presto.
Seguono l’intervento di Rita Borsellino e quello di Sarina Ingrassia che non sono riportati in video e gli interventi degli alunni delle classi quarte e terze che hanno realizzato il progetto legalità “Scacco Matto alla Mafia”.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Strade Provinciali 94, 95, 103 e 42 travolte dal fango, viabilità bloccata e terreni irraggiungibili

    Scuola

    Piana degli Albanesi, 14 novembre 2018 - Restano impraticabili le arterie che collegano tra loro Piana degli Albanesi, San Cipirello e le contrade di Arcidocale, Mondaperto e Manali per poi proseguire verso Contrada Aquila e Santuario Madonna di Tagliavia.

    Continua a Leggere

  • Affidamento del campo di calcio “Conca d’Oro”. Per Russo (PD) troppe ombre: “Errori nell’attribuzione di punteggi, danno economico per il comune”

    Scuola

    Monreale, 13 novembre 2018 - A distanza di alcuni mesi dalla sentenza del TAR della Sicilia che aveva annullato la gara di affidamento del campo di calcio “Conca d’Oro” alla Polisportiva Dilettantistica Calcio Sicilia (

    Continua a Leggere

  • Via Olio di Lino, prevista per domani la riapertura

    Scuola

    [gallery ids="82653,82652,82651,82650,82649"] Monreale, 13 novembre 2018 - Riaprirà domani via Olio di Lino, entro oggi sarà chiuso lo scavo mentre domani la ditta provvederà ad asfaltare.  Dopo otto giorni dall'apertura della voragine, l'impresa incaricata dall'Amap ha sostituito..

    Continua a Leggere

  • Roccamena richiede lo stato di calamità naturale. Ingenti danni all’agricoltura

    Scuola

    Roccamena, 13 novembre 2018 - Anche la Giunta Comunale di Roccamena ha approvato la proposta per richiedere lo stato di calamità naturale a causa dei gravi danni subiti durante i giorni di forte maltempo che hanno interessato la Sicilia. [caption id="attachment_76791" align="alignleft" width="30..

    Continua a Leggere

  • Aquino, bollette dell’acqua da 17.000 euro. I residenti “Noi non paghiamo più”

    Scuola

    Monreale, 13 novembre 2018 — Continua a sgorgare l’acqua dal marciapiede delle case popolari di via Santa Liberata, ad Aquino. L’annoso problema non ha ancora trovato una soluzione, e anzi sembra che le istituzioni non abbiano intenzione di inter..

    Continua a Leggere

  • “AAA locasi ufficio a San Martino delle Scale, prezzi modici”

    Scuola

    San Martino delle Scale (Monreale), 13 novembre 2018 - Volete lavorare all’aria aperta? Avete bisogno di silenzio e tranquillità per portare avanti il vostro lavoro? Stare in un ambiente chiuso vi crea scompensi respiratori e non vi permette di dare il meglio al vostro datore di lavoro? Adesso..

    Continua a Leggere

  • Monreale, la Lega di Matteo Salvini entra in consiglio comunale. Ne faranno parte Giuseppe La Corte e Giuseppe Romanotto

    Scuola

    Monreale, 12 novembre 2018 - Questo pomeriggio, nel corso dei lavori del consiglio comunale a Monreale, verrà ufficializzata la nascita del nuovo gruppo consiliare della “Lega”. Il Movimento di Matteo Salvini sarà presente con i consiglieri comunali Giuseppe La Corte (Capogruppo) e Giuseppe Ro..

    Continua a Leggere

  • Avvallamento stradale in Contrada Caputo Cardullo, pozza d’acqua impedisce il transito pedonale

    Scuola

    Monreale, 12 novembre 2018 - Continua la lista dei danni provocati dal maltempo della settimana scorsa, e fanno luce sui problemi del territorio. ..

    Continua a Leggere

  • La rivincita di Giulia, il cane ha ripreso a correre e vive a Torino

    Scuola

    [gallery ids="82529,82434,82433,82435"]

    Monreale, 12 novembre 2018 - A distanza di un anno possiamo dire che Giulia è felice, si è riscattata da un incidente che le avrebbe potuto cambiare la vita in peggio, ma fortunatamente non è andata così. È tornata a correre ed intorno ha ge..

    Continua a Leggere

  • Come si differenzia? Padre Elisée lo spiega alla fine della messa domenicale

    Scuola

    Monreale, 12 novembre 2018 - La plastica deve essere pulita prima di essere gettata così come le lattine. La carta non deve essere sporca e priva di altro materiale. La domenica, a spiegare come differenziare è Padre Elisée, parroco della piccola chiesa di Fiumelato.

    Continua a Leggere

  • Scuolabus a Monreale, dimezzato il prezzo del canone. Si pagheranno 10 € mensili

    Scuola

    Monreale, 12 novembre 2018 - Cambiano da oggi le tariffe del servizio scuolabus. La Giunta Municipale, dopo la riunione di giovedì scorso, ha stabilito le modifiche da apportare al prezzo degli abbonamenti. Il 24 aprile 2018 erano state stabilite due distinte tariffe in base alla fascia di reddi..

    Continua a Leggere

  • Contenzioso con il comune e la Mirto. L’Ispettorato del lavoro convoca le parti. Il comune nomina un legale

    Scuola

    Monreale, 12 novembre 2018 - Ancora non si chiude la questione che tiene in sospeso i 28 ex dipendenti della Tech Servizi S.r.l. di Siracusa, prevalentemente monrealesi, che avevano prestato servizio per circa dieci mesi presso la TECH, aggiudicatrice del servizio di gestione del servizio di ..

    Continua a Leggere

  • Danni del maltempo. Monreale, Altofonte e Corleone chiedono stato di calamità, ma alcuni Comuni non fanno altrettanto

    Scuola

    Roccamena, 12 novembre 2018 - I gravissimi danni causati dall'ondata di maltempo della settimana scorsa non sono bastati all'amministrazione di Roccamena per chiedere lo stato di calamità. Tra i Comuni che hanno segnalato i danni e a cui è stato riconosciuto lo stato di emergenza e di calamità..

    Continua a Leggere

  • Palermo vs Pescara  3-0. I Rosanero meritano la Serie A

    Scuola

    Palermo, 12 novembre 2018 - Stellone cala il tris al Barbera e lancia un messaggio chiaro al campionato.  Il Palermo vince con autorità con un ottimo Pescara togliendo il primato in campionato, con una gara in meno da giocare in virtù della compos..

    Continua a Leggere

  • Arriva l’influenza di stagione, parte la campagna vaccinale

    Scuola


  • Una sforbiciata dallo stile unico: Franco Lo Coco al Farmaca International

    Scuola

    [gallery ids="82475,82474,82473,82472,82471,82470,82469,82468,82467,82466,82465,82464,82463,82462,82461,82460,82459,82458,82457,82456,82455,82454,82453,82452,82451,82450,82449"]

    Palermo, 11 novembre - 2018 Una domenica all'insegna della moda capelli al San Paolo Palace, teatro dello Sh..

    Continua a Leggere

  • Volley, week end agrodolce per la Primula

    Scuola

    Monreale, 11 novembre 2018-Esordio amaro per la Primula che alla prima giornata di campionato di Pallavolo della Serie D Femminile sabato pomeriggio ha affrontato in casa la formazione del Cinisi perdendo per 3-0. La squadra d..

    Continua a Leggere

  • Roccamena, 50 alberi rischiano di essere abbattuti. Cittadini chiamano Legambiente

    Scuola

    Roccamena, 11 novembre 2018 - A Roccamena si paventa una strage di alberi. Sono più di 50 le piante che rischiano di scomparire dalle strade del piccolo centro del Palermitano. Precisamente nella zona di parziale trasferimento, ossia quella della ricostruzione post sisma del Belice del 1968 che è ..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com