Oggi è 12/11/2018

Politica

Perché è la scuola la vera soluzione alla crisi dell’Unione europea*

A chi fa l’insegnante, non può sfuggire un dato delle elezioni europee appena concluse: quello dell’affluenza. In Italia si sono presentati alle urne solo il 58,7% dei votanti, l’8% in meno rispetto al 2009 quando l’affluenza segnava il 66,3%. Gli analisti lo prevedevano.

Pubblicato il 8 giugno 2014

Perché è la scuola la vera soluzione alla crisi dell’Unione europea*

La bella giornata di sole ha fatto la sua parte. La disaffezione alla politica ha giocato il suo ruolo ma resta una domanda: che cosa si sa l’Unione Europea? Perché quando si vota per il vecchio continente tanti, troppi italiani, non si presentano alle urne? Per capirlo basterebbe fare un giro nelle scuole del nostro Paese: i nostri ragazzi non si sentono cittadini europei.

Alla primaria si parla di UE solo in quinta, in qualche riga sul sussidiario di geografia. Alla secondaria di primo e secondo grado, si ignorano le funzioni delle istituzioni europee, si confonde il Parlamento con la Commissione e il Consiglio europeo. Spesso accade che nemmeno si sappia quali sono le rappresentanze che si trovano a Bruxelles, a Strasburgo e a Lussemburgo.

Provate a chiedere in una terza o quarta superiore chi erano Altiero Spinelli e Alcide De Gasperi? Forse sanno qualcosa del secondo ma è facile che di Spinelli dicano: “Un giocatore?”.

Non ho mai visto un maestro o un professore raccontare di questi due padri fondatori dell’ Unione Europea. Se abbiamo a che fare con un voto di astensione così preoccupante, forse è perché gli italiani, a partire dai nostri giovani, sono analfabeti europei. Forse persino molti insegnanti non sanno cosa sia il semestre italiano di presidenza che inizierà il primo luglio. Inutile chiedere ad un ragazzo della scuola media a che serve l’Europa: le direttive europee sono sconosciute ai più, sono confuse con le leggi italiane. In questi mesi si è parlato parecchio di trattati ma i nostri ragazzi non sanno l’iter di una legge italiana.

Peggio ancora, molti, nemmeno conoscono quali sono i gruppi parlamentari che siedono in parlamento, pensano che chi viene eletto per un partito italiano possa continuare a rappresentarlo sotto la stessa sigla a Bruxelles.

Il 9 maggio scorso sono entrato in classe, una quinta della primaria, e ho chiesto: “Sapete cosa si festeggia oggi? L’ avrete sentito a qualche telegiornale”. Era la festa dell’Europa ma in Italia pochi lo sapevano. A Bruxelles, a Strasburgo e Lussemburgo, si celebra questa giornata, aprendo le istituzioni ai cittadini; in Italia passa inosservata. Ho provato a far ascoltare l’Inno alla gioia di Beethoven, adottato come inno europeo, ma nessuno l’ha riconosciuto come tale. L’Europa per i nostri giovani, è solo la bandiera blu con le 12 stelle dorate, issata davanti alle scuole e agli enti istituzionali.

Forse dovremmo iniziare proprio dalla scuola, dalla primaria fino alla secondaria. Anzi dalla scuola materna fino alle superiori.

Per capire l’Ue e ridurre l’astensionismo, basterebbe organizzare un viaggio d’istruzione a Bruxelles e scoprire come funziona il parlamento al parlamentarium, il centro visitatori del PE: gli studenti dai 14 anni in su, per esempio, possono immergersi nel ruolo di eurodeputato e vivere personalmente momenti essenziali del lavoro politico, raccogliere informazioni, parlare in pubblico, partecipare a trattative.

Per combattere l’astensione, forse, serve solo ancora una volta istruzione.

*Articolo di Alex Corlazzoli, da “Il Fatto Quotidiano” del 29 maggio 2014

 

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Monreale, la Lega di Matteo Salvini entra in consiglio comunale. Ne faranno parte Giuseppe La Corte e Giuseppe Romanotto

    Politica

    Monreale, 12 novembre 2018 - Questo pomeriggio, nel corso dei lavori del consiglio comunale a Monreale, verrà ufficializzata la nascita del nuovo gruppo consiliare della “Lega”. Il Movimento di Matteo Salvini sarà presente con i consiglieri comunali Giuseppe La Corte (Capogruppo) e Giuseppe Ro..

    Continua a Leggere

  • Avvallamento stradale in Contrada Caputo Cardullo, pozza d’acqua impedisce il transito pedonale

    Politica

    Monreale, 12 novembre 2018 - Continua la lista dei danni provocati dal maltempo della settimana scorsa, e fanno luce sui problemi del territorio. ..

    Continua a Leggere

  • La rivincita di Giulia, il cane ha ripreso a correre e vive a Torino

    Politica

    [gallery ids="82529,82434,82433,82435"]

    Monreale, 12 novembre 2018 - A distanza di un anno possiamo dire che Giulia è felice, si è riscattata da un incidente che le avrebbe potuto cambiare la vita in peggio, ma fortunatamente non è andata così. È tornata a correre ed intorno ha ge..

    Continua a Leggere

  • Come si differenzia? Padre Elisée lo spiega alla fine della messa domenicale

    Politica

    Monreale, 12 novembre 2018 - La plastica deve essere pulita prima di essere gettata così come le lattine. La carta non deve essere sporca e priva di altro materiale. La domenica, a spiegare come differenziare è Padre Elisée, parroco della piccola chiesa di Fiumelato.

    Continua a Leggere

  • Scuolabus a Monreale, dimezzato il prezzo del canone. Si pagheranno 10 € mensili

    Politica

    Monreale, 12 novembre 2018 - Cambiano da oggi le tariffe del servizio scuolabus. La Giunta Municipale, dopo la riunione di giovedì scorso, ha stabilito le modifiche da apportare al prezzo degli abbonamenti. Il 24 aprile 2018 erano state stabilite due distinte tariffe in base alla fascia di reddi..

    Continua a Leggere

  • Contenzioso con il comune e la Mirto. L’Ispettorato del lavoro convoca le parti. Il comune nomina un legale

    Politica

    Monreale, 12 novembre 2018 - Ancora non si chiude la questione che tiene in sospeso i 28 ex dipendenti della Tech Servizi S.r.l. di Siracusa, prevalentemente monrealesi, che avevano prestato servizio per circa dieci mesi presso la TECH, aggiudicatrice del servizio di gestione del servizio di ..

    Continua a Leggere

  • Danni del maltempo. Monreale, Altofonte e Corleone chiedono stato di calamità, ma alcuni Comuni non fanno altrettanto

    Politica

    Roccamena, 12 novembre 2018 - I gravissimi danni causati dall'ondata di maltempo della settimana scorsa non sono bastati all'amministrazione di Roccamena per chiedere lo stato di calamità. Tra i Comuni che hanno segnalato i danni e a cui è stato riconosciuto lo stato di emergenza e di calamità..

    Continua a Leggere

  • Palermo vs Pescara  3-0. I Rosanero meritano la Serie A

    Politica

    Palermo, 12 novembre 2018 - Stellone cala il tris al Barbera e lancia un messaggio chiaro al campionato.  Il Palermo vince con autorità con un ottimo Pescara togliendo il primato in campionato, con una gara in meno da giocare in virtù della compos..

    Continua a Leggere

  • Arriva l’influenza di stagione, parte la campagna vaccinale

    Politica


  • Una sforbiciata dallo stile unico: Franco Lo Coco al Farmaca International

    Politica

    [gallery ids="82475,82474,82473,82472,82471,82470,82469,82468,82467,82466,82465,82464,82463,82462,82461,82460,82459,82458,82457,82456,82455,82454,82453,82452,82451,82450,82449"]

    Palermo, 11 novembre - 2018 Una domenica all'insegna della moda capelli al San Paolo Palace, teatro dello Sh..

    Continua a Leggere

  • Volley, week end agrodolce per la Primula

    Politica

    Monreale, 11 novembre 2018-Esordio amaro per la Primula che alla prima giornata di campionato di Pallavolo della Serie D Femminile sabato pomeriggio ha affrontato in casa la formazione del Cinisi perdendo per 3-0. La squadra d..

    Continua a Leggere

  • Roccamena, 50 alberi rischiano di essere abbattuti. Cittadini chiamano Legambiente

    Politica

    Roccamena, 11 novembre 2018 - A Roccamena si paventa una strage di alberi. Sono più di 50 le piante che rischiano di scomparire dalle strade del piccolo centro del Palermitano. Precisamente nella zona di parziale trasferimento, ossia quella della ricostruzione post sisma del Belice del 1968 che è ..

    Continua a Leggere

  • L’Atletico Monreale batte 2 a 1 lo Sporting Termini. Il bomber Tarallo traccia la vittoria della squadra monrealese

    Politica

    [gallery ids="82394,82393,82392,82391,82390,82389,82388,82387,82386"] Monreale, 11 novembre 2018 - Una partita vietata ai deboli di cuore è stata  quella di ieri, disputata ai campetti Archimede, che ha visto confrontare le due compagini sportive, i padroni di casa l'Atletico Monreale e gl..

    Continua a Leggere

  • Fontana del Pozzillo tra erbacce e rifiuti. Così vengono valorizzati i monumenti storici a Monreale

    Politica

    [gallery ids="82350,82349,82359"] Un bel biglietto da visita per i turisti e le scolaresche che si recano a visitare lo storico quartiere del Pozzillo, in via Antonio Veneziano la fontana è da tempo diventata una piccola discarica. Più volte lo stato dei luoghi è stato segnalato e ripulito ma ..

    Continua a Leggere

  • Conferenza Palermo sulla Libia, il Premier Conte: “Italia sostiene strategia Onu”

    Politica

    "Il 12 e il 13 novembre si terrà a Palermo la Conferenza per la Libia, un evento organizzato in stretta collaborazione con la missione di supporto delle Nazioni Unite. L’obiettivo è dare un contributo concreto al percorso di stabilizzazione del Paese in pieno accordo con i principali attori poli..

    Continua a Leggere

  • Giuseppe Liotta, questa mattina a Palermo il funerale

    Politica

    Palermo, 10 novembre 2018 - Si sono tenuti questa mattina, a Palermo, presso la Parrocchia M. Ss. Madre della Chiesa, i funerali di Giuseppe Liotta, il medico rimasto u..

    Continua a Leggere

  • Cittadinanza Attiva: Fabrizio Steri “Cambiamo noi per far sì che avvenga un cambiamento”

    Politica

    [gallery ids="82321,82320,82319,82318,82317"] Monreale, 10 novembre 2018 - Ieri, nel magnifico palazzo arcivescovile di Monreale, si è svolto il primo incontro del “percorso di formazione alla cittadinanza attiva”. Come possono dei semplici civili diventare dei cittadini attivi uniti in u..

    Continua a Leggere

  • Monreale, rissa tra dipendenti della società di raccolta rifiuti. Intervengono i carabinieri

    Politica

    Monreale, 10 novembre 2018 - È di due persone denunciate a piede libero per resistenza a pubblico ufficiale il bilancio di una rissa scoppiata in pieno centro di Monreale nel corso della serata di ieri. La vicenda si è svolta nella piazza principale della città e non è chiara la motivazione che..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com