Oggi è 14/11/2018

Politica

Alberto Arcidiacono: “Siamo il vento di passione che spazzerà via il decadimento di Monreale”

Chiamate tutti, dite che a Monreale c’è un vento nuovo, ci sono persone che hanno messo il proprio cuore al servizio dei cittadini, davanti ad ogni altro interesse”

Pubblicato il 6 giugno 2014

Alberto Arcidiacono: “Siamo il vento di passione che spazzerà via il decadimento di Monreale”

Monreale, 6 Giugno. Si è svolto, pochi minuti fa, il comizio di chiusura della campagna elettorale del candidato Alberto Arcidiacono, in avvicinamento alle elezioni amministrative, che l’8 ed il 9 Giugno prossimo decreteranno il Sindaco della nostra città.

Arcidiacono, attuale presidente del consiglio comunale, è appoggiato dalle liste Cambiamo Monreale, Idee in movimento, Vivi Monreale, Forza Italia, UDC, Per Monreale.

Sul palco i deputati regionali Edy Tamajo, Claudio Alongi, Salvo Lo Giudice e Nino Dina.

Tamajo ha espresso la sua ammirazione per Alberto Arcidiacono, salutando gli intervenuti ed esortando anche gli indecisi a scegliere Alberto Arcidiacono, perchè “è la persona che può amministrare Monreale. Io, i democratici riformisti ed il governo regionale, siamo vicini a lui e ci crediamo, perché Monreale il 9 Giugno si può svegliare con Alberto Arcidiacono Sindaco”, ha quindi concluso Tamajo.

In seguito, l’On. Alongi ha espresso la sua emozione per la presenza odierna, ribadendo il suo appoggio incondizionato al progetto di Arcidiacono, progetto da lui sostenuto fin dalla nascita. “Alberto ha tante idee, idee innovative che sono quello di cui Monreale ha bisogno.

L’8 e il 9 Giugno, entrando dentro le urne, con quella matita in mano, aprirete la scheda, in cui saranno presenti solo due nomi: faccio i migliori auguri ad entrambi, perché lo stile in politica è fondamentale. Ma ricordate, quel segno su uno dei nomi influenzerà la vita di Monreale per i prossimi 5 anni.”

L’intervento successivo è stato quello dell’onorevole Salvo Lo Giudice, che oltre, ad esprimere l’appoggio alla candidatura di Alberto Arcidiacono, l’entusiasmo e le idee progettuali, non ha lesinato alcuni strali polemici nei confronti della coalizione avversaria. “Davanti a me ho la Cattedrale, l’emblema di Monreale: ma per quanto tempo lo sarà? Vogliono fare una discarica, Piero Capizzi, l’hai detto tu! Questa sera siete stati patetici, ed il corollario di ciò è stata quella farsa con i bambini: cari bambini, i soldi per il campo c’erano, ma sono stati usati per sanare i debiti fatti dall’amministrazione Gullo-Capizzi.

Loro sono il male di Monreale. Io sono qui sul palco con gente che ha sempre lavorato per Monreale. Tutti i deputati venuti per Capizzi, dove sono stati in questi anni? Vengono solo in periodo elettorale. Caro Capizzi, hai millantato un amicizia ed un legame con il ministro Boschi e con il presidente del consiglio Renzi: queste persone neanche vi pensano!

Ed infine, Piero, non puoi gridare «votate per il candidato migliore» perché tu non lo sei.”

In seguito ha parlato l’On. Dina, che ha sottolineato come il cambiamento scelto al primo turno dai monrealesi si incarni realmente in Albero Arcidiacono. Dina ha poi spiegato i termini dell’apparentamento fra le liste, un accordo voluto non dai vertici del partito, ma dalla base stessa. Infine ha risposto alle affermazioni su un eventuale “inciucio”: “Se c’è un inciucio è quello di Piero Capizzi, che sta tenendo insieme tutto con poltrone e poltroncine: ma il castello crollerà, sta già crollando.”

A chiudere il comizio, l’intervento del candidato Sindaco Alberto Arcidiacono, che ha dedicato buona parte dell’intervento al ritorno sui temi programmatici, rimanendo comunque in costante confronto polemico con la colazione avversaria al prossimo turno di ballottaggio: “Dopo il primo turno, nuove energie alimentano il progetto, perché ragazzi che provenivano da altre coalizioni hanno deciso di appoggiare il programma, senza nessuna logica di spartizione delle poltrone. Hanno condiviso i sei punti programmatici, che esporrò, al contrario di chi ha la necessità di attaccare, muovere critiche, perché una campagna di contenuti non può permettersela.

Se vieni messo lì davanti, come un utile idiota, non ti puoi permettere i contenuti: parli alla gente, e tiri fuori l’asso dalla manica, il jolly, la discarica. Ma non solo, minacci querela perché tu hai detto che vuoi fare la discarica.

Noi incoraggeremo il flusso turistico di Monreale, creeremo delle consulte di settore, rimoduleremo la tassa di soggiorno, faremo d’imperio il collegamento con la Città di Palermo, perché se non possiamo permetterci il collegamento con l’Amat è colpa di chi ha amministrato in questi 20 anni. Il nostro obiettivo è stabilizzare i lavoratori precari, che lo sono da quando loro, non noi, facevano politica. Urbanistica ed ambiente saranno al centro del nostro operato.

Cercheremo di dare aiuto a tutte quelle famiglie che con grave difficoltà arrivano a fine mese, cercheremo di dar loro maggiore sostegno. Noi siamo un gruppo di ragazzi, giovani, meno giovani, diversi per cultura, provenienza, formazione, che hanno l’unico obiettivo di perseguire il bene di Monreale. Per amministrare una città bisogna essere presenti.

Capizzi, dov’eri quando al consiglio comunale si parlava di precari, di debiti fuori bilancio fatti da voi, di Alto Belice Ambiente?

La domanda è retorica perché eri assente. Siamo stati apostrofati come “accozzaglia”, ora cercherò di rendere edotto chi ha fatto quest’affermazione. Spiegherò cosa siamo noi, richiamando il mito del supplizio di Tantalo: Tantalo era un uomo, sommerso per metà in acqua, che cercava di prendere frutta dai rami di un albero vicino; un uomo che aveva sempre fame, con la voglia di prendere tutto, perché non ne aveva mai abbastanza. Ma il vento spingeva lontano quei rami.

I miei ragazzi sono quel vento, un vento di passione che spazzerà via il decadimento di Monreale. Chiamate tutti, dite che a Monreale c’è un vento nuovo, un vento di passione, ci sono persone che hanno messo il proprio cuore al servizio dei cittadini, davanti ad ogni altro interesse. A voi il compito importantissimo di scrivere un pezzo di futuro al ballottaggio, per scrivere la nuova Monreale. L’8 e il 9 giugno votate per il cambiamento, per queste persone senza interessi, che non vogliono la discarica, che non danno sacchetti della spesa, che sono persone per bene, persone che non vedono l’ora di servirvi. Un in bocca al lupo anche a Piero Capizzi. L’augurio è che il 9 Giugno possa vincere Monreale.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Truffelli a Monreale per parlare di politica

    Politica

    Monreale, 14 novembre 2018 - L'Azione Cattolica "Beata Pina Suriano" di Monreale, presenterà il libro "La P maiuscola. Fare politica sotto le parti" di Matteo Truffelli (docente universitario e Presidente nazionale dell'Azione Cattolica Italiana). L'evento si svolgerà il 15 novembre alle 17 nel Pa..

    Continua a Leggere

  • Aquino, case popolari senza gas. Intervengono gli operai COM.EST.

    Politica

    [video width="640" height="352" mp4="https://www.filodirettomonreale.it/wp-content/uploads/2018/11/WhatsApp-Video-2018-11-14-at-13.26.16.mp4"][/video] Monreale, 14 novembre 2018 - Ancora disagi per i residenti delle case popolari di Aquino. Da ieri sera, infatti, le famiglie dei 4 padiglioni si s..

    Continua a Leggere

  • Assistenza alle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare. Ecco come richiederla

    Politica

    Monreale, 14 novembre 2018 - Il Distretto Socio Sanitario 42 provvederà agli interventi ammissibili per l’assistenza alle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare. A darne notizia è il Comune di Monreale.  Gli interessati possono rappresentare la propria situazione pres..

    Continua a Leggere

  • Via Olio di Lino riapre al transito, terminati i lavori di ripristino del manto stradale

    Politica

    Palermo, 14 novembre 2018 - Da questa sera sarà di nuovo possibile transitare in via Olio di Lino. I lavori di ripristino della strada termineranno nel pomeriggio, dopo più di una settimana di disagi per i residenti e per chi quotidianamente utilizza questo tratto. Una settimana impegnativa, co..

    Continua a Leggere

  • Tetra Pak, “La Buona Compagnia non si Rifiuta”. Parte oggi la campagna di comunicazione ambientale promossa dal Comune di Monreale

    Politica

    Monreale, 14 novembre 2018 - È stata presentata stamane in aula consiliare la campagna di comunicazione ambientale promossa dal Comune di Monreale, in collaborazione con Tetra Pak Italia che  prende il via oggi e si concluderà nel gennaio 2019, pronta a coinvolgere circa 40.000 abit..

    Continua a Leggere

  • Strade Provinciali 94, 95, 103 e 42 travolte dal fango, viabilità bloccata e terreni irraggiungibili

    Politica

    Piana degli Albanesi, 14 novembre 2018 - Restano impraticabili le arterie che collegano tra loro Piana degli Albanesi, San Cipirello e le contrade di Arcidocale, Mondaperto e Manali per poi proseguire verso Contrada Aquila e Santuario Madonna di Tagliavia.

    Continua a Leggere

  • Affidamento del campo di calcio “Conca d’Oro”. Per Russo (PD) troppe ombre: “Errori nell’attribuzione di punteggi, danno economico per il comune”

    Politica

    Monreale, 13 novembre 2018 - A distanza di alcuni mesi dalla sentenza del TAR della Sicilia che aveva annullato la gara di affidamento del campo di calcio “Conca d’Oro” alla Polisportiva Dilettantistica Calcio Sicilia (

    Continua a Leggere

  • Via Olio di Lino, prevista per domani la riapertura

    Politica

    [gallery ids="82653,82652,82651,82650,82649"] Monreale, 13 novembre 2018 - Riaprirà domani via Olio di Lino, entro oggi sarà chiuso lo scavo mentre domani la ditta provvederà ad asfaltare.  Dopo otto giorni dall'apertura della voragine, l'impresa incaricata dall'Amap ha sostituito..

    Continua a Leggere

  • Roccamena richiede lo stato di calamità naturale. Ingenti danni all’agricoltura

    Politica

    Roccamena, 13 novembre 2018 - Anche la Giunta Comunale di Roccamena ha approvato la proposta per richiedere lo stato di calamità naturale a causa dei gravi danni subiti durante i giorni di forte maltempo che hanno interessato la Sicilia. [caption id="attachment_76791" align="alignleft" width="30..

    Continua a Leggere

  • Aquino, bollette dell’acqua da 17.000 euro. I residenti “Noi non paghiamo più”

    Politica

    Monreale, 13 novembre 2018 — Continua a sgorgare l’acqua dal marciapiede delle case popolari di via Santa Liberata, ad Aquino. L’annoso problema non ha ancora trovato una soluzione, e anzi sembra che le istituzioni non abbiano intenzione di inter..

    Continua a Leggere

  • “AAA locasi ufficio a San Martino delle Scale, prezzi modici”

    Politica

    San Martino delle Scale (Monreale), 13 novembre 2018 - Volete lavorare all’aria aperta? Avete bisogno di silenzio e tranquillità per portare avanti il vostro lavoro? Stare in un ambiente chiuso vi crea scompensi respiratori e non vi permette di dare il meglio al vostro datore di lavoro? Adesso..

    Continua a Leggere

  • Monreale, la Lega di Matteo Salvini entra in consiglio comunale. Ne faranno parte Giuseppe La Corte e Giuseppe Romanotto

    Politica

    Monreale, 12 novembre 2018 - Questo pomeriggio, nel corso dei lavori del consiglio comunale a Monreale, verrà ufficializzata la nascita del nuovo gruppo consiliare della “Lega”. Il Movimento di Matteo Salvini sarà presente con i consiglieri comunali Giuseppe La Corte (Capogruppo) e Giuseppe Ro..

    Continua a Leggere

  • Avvallamento stradale in Contrada Caputo Cardullo, pozza d’acqua impedisce il transito pedonale

    Politica

    Monreale, 12 novembre 2018 - Continua la lista dei danni provocati dal maltempo della settimana scorsa, e fanno luce sui problemi del territorio. ..

    Continua a Leggere

  • La rivincita di Giulia, il cane ha ripreso a correre e vive a Torino

    Politica

    [gallery ids="82529,82434,82433,82435"]

    Monreale, 12 novembre 2018 - A distanza di un anno possiamo dire che Giulia è felice, si è riscattata da un incidente che le avrebbe potuto cambiare la vita in peggio, ma fortunatamente non è andata così. È tornata a correre ed intorno ha ge..

    Continua a Leggere

  • Come si differenzia? Padre Elisée lo spiega alla fine della messa domenicale

    Politica

    Monreale, 12 novembre 2018 - La plastica deve essere pulita prima di essere gettata così come le lattine. La carta non deve essere sporca e priva di altro materiale. La domenica, a spiegare come differenziare è Padre Elisée, parroco della piccola chiesa di Fiumelato.

    Continua a Leggere

  • Scuolabus a Monreale, dimezzato il prezzo del canone. Si pagheranno 10 € mensili

    Politica

    Monreale, 12 novembre 2018 - Cambiano da oggi le tariffe del servizio scuolabus. La Giunta Municipale, dopo la riunione di giovedì scorso, ha stabilito le modifiche da apportare al prezzo degli abbonamenti. Il 24 aprile 2018 erano state stabilite due distinte tariffe in base alla fascia di reddi..

    Continua a Leggere

  • Contenzioso con il comune e la Mirto. L’Ispettorato del lavoro convoca le parti. Il comune nomina un legale

    Politica

    Monreale, 12 novembre 2018 - Ancora non si chiude la questione che tiene in sospeso i 28 ex dipendenti della Tech Servizi S.r.l. di Siracusa, prevalentemente monrealesi, che avevano prestato servizio per circa dieci mesi presso la TECH, aggiudicatrice del servizio di gestione del servizio di ..

    Continua a Leggere

  • Danni del maltempo. Monreale, Altofonte e Corleone chiedono stato di calamità, ma alcuni Comuni non fanno altrettanto

    Politica

    Roccamena, 12 novembre 2018 - I gravissimi danni causati dall'ondata di maltempo della settimana scorsa non sono bastati all'amministrazione di Roccamena per chiedere lo stato di calamità. Tra i Comuni che hanno segnalato i danni e a cui è stato riconosciuto lo stato di emergenza e di calamità..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com