Oggi è 19/11/2018

Scuola

Ist. P. Novelli: Tavola rotonda su “Scuola in TrasFormAzione, Ricominciamo da …”

Invitata al seminario Rita Borsellino, che ha ricordato ai bambini il ruolo di Paolo e ha fatto una riflessione su concetto di “Memoria”

Pubblicato il 4 giugno 2014

Ist. P. Novelli: Tavola rotonda su “Scuola in TrasFormAzione, Ricominciamo da …”

Si è tenuta questa mattina, presso l’aula magna dell’Istituto Scolastico P. Novelli di Monreale una Tavola rotonda sul tema “Scuola in Trasformazione, Ricominciamo da …”.

Il convegno, a conclusione del lavoro svolto, durante il corrente anno scolastico, dalla REP (Rete di Educazione Prioritaria), ha visto la partecipazione di Maurizio Gentile, coordinatore regionale per la Dispersione Scolastica, Susanna Di Salvo, coordinatrice Osservatorio distretto 11 contro la dispersione scolastica, delle Psicopedagogiste di area Smiraglia e Guarino, di Rita Borsellino, invitata a fare una riflessione sulla mafia, di Sarina Ingrassia, dell’Ass. “Il Quartiere” di Monreale, dei dirigenti scolatici degli istituti di Monreale e Altofonte, che hanno partecipato al progetto REP, assente solamente Giuseppe Russo. Infine presenti Sanfilippo, Rizzo e Miceli, sovrintendenti della Polizia di Stato.

“Scuola in trasformazione – spiega la dirigente scolastica Chiara Di Prima – è una scuola che, tramite l’azione, la testimonianza, la prassi quotidiana, offre un percorso di formazione per creare cittadini responsabili e consapevoli. La prima azione di legalità è la cultura.

Il Prof. Gentile ha sottolineato quanto sia importante la costanza, l’impegno e la perseveranza per portare avanti progetti nel segno della legalità. “Non ci può essere educazione alla legalità senza l’esercizio del primo diritto fondamentale, quello all’educazione, all’istruzione, all’andare a scuola e a trovarla accogliente, confacente ai bisogni di tutti. Questa è la condizione preliminare. Non ci sarà legalità finché ci sarà un solo bambino che non andrà a scuola”. Gentile ha evidenziato anche che per rispettare le regole è necessario che sia radicato nell’individuo un sentimento di giustizia. “Legalità e dispersione si coniugano. Per contrastare le mafie ci vuole un esercito di maestri. Il patrimonio della scuola sta nella qualità degli insegnanti, e ciò impone delle scelte politiche da parte dei governanti”.

“Basilare – dichiara Gentile – il rapporto con le forze dell’ordine, oggi molto presenti nelle scuole nel fare gli educatori a fianco degli insegnanti, nell’obiettivo comune di fare crescere i ragazzi in una società più giusta, equa, attraversata dalla legalità.

La legalità sta nei piccoli gesti quotidiani, nel rispetto nei confronti dei diversi, degli stranieri”.

L’insegnante Piera Autovino, che ha voluto fortemente l’attivazione della REP, ha declamato l’importanza dell’osservatorio, quale strumento per lavorare sulle problematiche sociali e culturali del territorio.

“Io ho attivato connessioni, sinapsi, per mettere insieme le risorse umane e materiali utili ad attivare la REP, un primo passo verso il ripristino dell’Osservatorio di contrasto alla Dispersione Scolastica a Monreale. Risorse umane che poi erano pronte, disponibili e competenti per aver voluto operare insieme, perché crediamo che la crescita culturale e sociale venga dalla scuola, regista sul territorio”.

L’insegnante Maria Rosa Buono, referente per la dispersione scolastica del P. Novelli, ha relazionato sulla condizione del territorio monrealese, condizionato da un retaggio culturale di tipo mafioso, che traspare dagli atteggiamenti e dai comportamenti, e deriva anche dalla crisi del ruolo della famiglia.

L’incontro di oggi ha visto insieme una richiesta avviata, attraverso Maurizio Gentile, al Provveditore, per il ripristino dell’Osservatorio contro la Dispersione e il progetto Legalità presentato quest’anno dalla scuola P. Novelli.

L’Osservatorio,  infatti, rispetto alla REP, avrebbe più possibilità e risorse umane e materiali per contrastare la dispersione in un territorio così difficile come quello monrealese.

Rita Borsellino ha dedicato il suo lungo intervento alla Memoria, e l’ha rivolto ai bambini delle classi quinte presenti all’incontro, “i cittadini di domani, ma anche di oggi, che si preparano con la consapevolezza di dovere gestire una società. Dobbiamo dare loro la possibilità concreta di sognare”.

Emozionante il ricordo del fratello Paolo:

“Paolo faceva il magistrato perché la società migliorasse. Paolo e Giovanni Falcone sono stati compagni di gioco nel quartiere della Magione. Sono cresciuti con gli stessi valori, insegnati dalle loro famiglie. Paolo, da bambino, possedeva un forte senso di giustizia sociale, e guardava con rabbia all’indigenza degli altri bambini che non avevano le sue stesse possibilità. Volle studiare diritto per trovare un rimedio all’ingiustizia sociale”.

“Se la memoria di Paolo e Giovanni è viva tra i bambini che non li hanno conosciuti, il merito è della scuola.

Bambini siete i custodi di qualcosa che è successo tempo fa. Questa è memoria, non semplice ricordo, perché il fatto accaduto nel passato viene ricordato e rielaborato nel presente e trasmesso per farlo diventare futuro”.

La Borsellino ha esaltato il lavoro fatto nelle scuole, nel creare cittadini responsabili e nel diffondere la cultura della legalità, facendo conoscere ai bambini i luoghi della memoria e i tutori della legge: ”E’ importante che i bambini conoscano le realtà di presenza, questo fa la differenza tra vedere uno sbirro e un poliziotto. Questa è conoscenza, condivisione, per diventare cittadini responsabili”.

Infine, ha rivolto ai bambini alcune citazioni di Paolo: “quando i giovani le negheranno il consenso, la mafia finirà, le mancherà il terreno fertile nella società.

La lotta contro la mafia non può essere solo opera di repressione, ma deve essere un movimento culturale, morale, religioso, che coinvolge tutti, che abitui tutti a sentire il fresco profumo della libertà che si oppone all’indifferenza, alla contiguità: non si possono fare patti con la mafia, concessioni.

Ancora: “Il vero amore consiste nell’amare ciò che non ci piace per poterlo cambiare. L’amore è alla base di tutto.”

Infine: “Complice della mafia è il silenzio, perché la mafia è un’associazione segreta che vive di silenzio e nel silenzio”.

A conclusione del convegno, Sarina Ingrassia, dell’ass. “Il Quartiere”, ha evidenziato i grossi problemi culturali presenti in alcuni quartieri monrealesi, anche poveri economicamente: “Ma è più importante dare cultura prima ancora del pane”.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Riaperto il bando Sport e Periferie, Guzzo e Giuliano: “Siamo disposti a impiegare tecnici a titolo gratuito per presentare il progetto”

    Scuola

    Monreale, 19 novembre 2018 - Con la Legge di Bilancio 2018 viene riaperto il bando "Sport e Periferie", con il quale viene data la possibilità a Pubbliche amministrazioni, istituzione scolastiche di ogni ordine e grado anche comunali ed enti no profit di realizzare, rigenerare o completare gli impi..

    Continua a Leggere

  • Eternit, bonificate via Pezzingoli, via Linea Ferrata e Strazzasiti. A breve l’intervento anche nelle frazioni

    Scuola

    Monreale, 19 novembre 2018 -È stato spruzzato e poi imballato l'amianto presente in via Pezzingoli, Linea ferrata e Strazzasiti. Nei giorni a seguire verrà ritirato dalla ditta specializzata incaricata dal Comune di Monreale, i lavori sono stati seguiti dal tecnico comunale. Successivamente l'inte..

    Continua a Leggere

  • M5S. Costantini: “Il Movimento 5 Stelle può avere un solo candidato sindaco, e sono io”

    Scuola

    Monreale, 19 novembre 2018 - “Il Movimento 5 Stelle può avere un solo candidato sindaco, e sono io”. Su questo aspetto Fabio Costantini, consigliere comunale del movimento di Di Maio, vuole sgombrare ogni dubbio e fare chiarezza. Nella corsa per le prossime amm..

    Continua a Leggere

  • Temporali al Sud, a rischio le zone Meridionali colpite dall’alluvione di Novembre

    Scuola

    Monreale, 19 novembre 2018 -Attualmente siamo interessati da un forte flusso di correnti meridionali. Dalla tarda nottata e con l'arrivo del fronte perturbato avremo un drastico calo delle temperature, a Corleone scenderanno anche di 7/8 gradi, e sarò  molto probabile la formazione di man..

    Continua a Leggere

  • Liceo D’Aleo, problemi d’infiltrazioni d’acqua. Capizzi: “Nessun pericolo di cedimenti strutturali o di inagibilità”

    Scuola

    Monreale, 19 novembre 2018 -"Ho avuto questa mattina un incontro con le mamme all'istituto D’Aleo. Loro hanno anche chiamato i Vigili del Fuoco che non hanno riscontrato pericoli di cedimenti strutturali o di inagibilità. Già dal pomeriggio di oggi la Provincia si sta attivando per risolvere il ..

    Continua a Leggere

  • Rendiconto di Gestione 2017. Il consigliere Giorgio Rincione va in soccorso della maggioranza

    Scuola

    Monreale, 19 novembre 2018 - È stata approvata questa mattina in consiglio comunale la relazione dei revisori dei conti sul rendiconto di gestione 2017. Con 11 voti favorevoli e 10 astenuti è passato il documento che aveva tenuto con il fiato sospeso diversi dipendenti comunali. Solo vener..

    Continua a Leggere

  • Pioggia di soldi per impianti di videosorveglianza. 400.000 € a San Giuseppe, 250.000 a San Cipirello, 273.000 a Piana degli Albanesi. Finanziati anche Camporeale, Partinico, Roccamena, Corleone. Monreale assente (L’elenco completo)

    Scuola

    Palermo, 19 novembre 2018 - Una pioggia di soldi arriverà ai comuni dal Ministero dell’Interno per finanziare l’installazione di sistemi di videosorveglianza nell’ambito dei “Patti per l’attuazione della sicurezza urbana”. Il decreto è stato firmato il..

    Continua a Leggere

  • Roccamena. L’ing. Fiorentino replica al sindaco Ciaccio: “Il capo UTC non può essere revocato né sostituito con reclutamento fiduciario”

    Scuola

    Roccamena, 19 novembre 2018 - Riceviamo e pubblichiamo integralmente una nota inviata dall'ing. Salvatore Fiorentino in relazione all’articolo pubblicato su questa testata ieri, 18 novembre 2018, riguardante il Comune di Roccamena, dal titolo:

    Continua a Leggere

  • Vittoria schiacciante per il Monreale contro il Finale. Comincia a prendere corpo l’impronta di Sorrentino

    Scuola

    Monreale, 18 novembre 2018 - Ieri la prima trasferta per l'Atletico Monreale, e non tardano ad arrivare i primi tre punti ai danni del Finale a Pollina. I ragazzi rossoblu di mister Davide Sorrentino hanno piegato una squadra tosta con una doppietta di Ferraro, una di Lo Giudice e i goal di Costanti..

    Continua a Leggere

  • Roccamena, il sindaco nomina esperto a 1.800 € al mese. L’opposizione insorge: “Ennesimo spreco”. Ciaccio difende la sua scelta: “Il comune risparmia”

    Scuola

    Roccamena, 18 novembre 2018 - Il 7 novembre il sindaco del comune di Roccamena, Tommaso Ciaccio, ha nominato un consulente in qualità di “esperto del Sindaco”, in materia di protezione civile, ambiente e servizio idrico integrato. Si tratta del dott. Onofrio Maurizio Todaro, che come si legge d..

    Continua a Leggere

  • Il Mosaico, ancora nessuna coalizione ma tanti interlocutori. “Buon dialogo con Monreale Bene Comune, ma rimangono ancora le distanze”

    Scuola

    Monreale, 17 novembre 2018 - Si è tenuto oggi pomeriggio, alle 17.30 presso i locali del Collegio di Maria, l'Assemblea degli iscritti e dei simpatizzanti de "Il Mosaico". Il Movimento, presentato il

    Continua a Leggere

  • “I Beni Culturali Ecclesiastici Tutela e protezione tra presente e futuro”, se ne parlerà martedì nel Palazzo Arcivescovile di Monreale

    Scuola

    Martedì 27 novembre, alle ore 9.00, presso il Palazzo Arcivescovile di Monreale, si svolgerà il convegno su “Beni culturali ecclesiastici: tutela e protezione tra presente e futuro", organizzato dall'Arcidiocesi di Monreale con il Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Palermo. Il fine è quello ..

    Continua a Leggere

  • Caputo: “Project Financing con privati e istituti bancari per creare un parcheggio multipiano in contrada Cirba”

    Scuola

    Monreale, 17 novembre 2018 -  Un parcheggio multipiano a valle di contrada Cirba attraverso un sistema di Project Financing coinvolgendo imprenditori privati e istituti bancari nella sua costruzione e gestione. È questa la proposta av..

    Continua a Leggere

  • Assistenza igienico-sanitaria disabili, dalla Regione oltre sei milioni di nuove risorse

    Scuola

    Palermo, 17 novembre 2018 - L’assessore regionale della Famiglia e delle Politiche Sociali Mariella Ippolito ha provveduto a reperire somme aggiuntive per 6 milioni e quattrocentoseimila euro, per dare un ulteriore contributo alle Città Metropolitane ed ai Liberi Consorzi di Comuni per l’assis..

    Continua a Leggere

  • Elezioni a Corleone, Saporito sceglie la sua squadra di assessori e vicesindaco

    Scuola

    Corleone, 17 novembre 2018 - Il candidato Sindaco Salvatore Saporito scioglie le riserve indicando come assessori la dottoressa Francesca Benigno, psicologa, e Mario Orlando, animatore dello sport corleonese. Il dottor Giuseppe Crapisi e l’imprenditore Antonio Navarra erano già stati designati al..

    Continua a Leggere

  • Scatta l’arresto a Partinico, trovati 25 grammi di cocaina in un deposito

    Scuola

    Partinico, 17 novembre 2018 - È stato arrestato questa mattina Giuseppe Pellitteri, di anni 61, con l'accusa di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Presso un deposito del Pellitteri sono stati trovati 25 grammi di cocaina suddivisi in 25 dosi e 10 grammi non confezionati e 70 eu..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Commemorazione del Carabiniere Rosario Pietro Giaccone, ucciso dalla mafia

    Scuola

    Monreale, 17 novembre 2018 - Si è svolta oggi, presso il cimitero di Monreale, la cerimonia di commemorazione dell'omicidio del Car. Aus. – in congedo – Rosario Pietro Giaccone, Medaglia d’oro al valor civile. L'omicidio era avvenuto il 17 novembre 1986 ad opera della mafia per rappresagli..

    Continua a Leggere

  • Aquino, negozi allagati. L’edicolante: 2000 € di danni. La rabbia degli esercenti FOTO E VIDEO

    Scuola

    [gallery ids="83112,83098,83091,83088,83087,83085,83083,83073,83069,83067,83065,83068"] Monreale, 17 novembre 2018 - Aquino conta i danni causati dal forte temporale di questa notte. La frazione monrealese è tra le aree più colpite dalle forti acque che sono entrate nei locali della piazza. Dan..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com