Oggi è 12/11/2018

Politica

Campo sportivo di Aquino: nuovo intervento di Filippo Di Matteo, la risposta di Toti Gullo

Filippo Di Matteo: “Il Comune di Monreale e i suoi cittadini sono chiamati a fare i conti con la pesante eredità lasciata dall’amministrazione Gullo”; Toti Gullo: “Il campo sportivo fu finanziato per mio preciso impegno, e quando ero Sindaco, avviai tutte le pratiche per costruirlo, pratiche che dovevano essere completate dall’attuale buco nero”

Pubblicato il 23 maggio 2014

Campo sportivo di Aquino: nuovo intervento di Filippo Di Matteo, la risposta di Toti Gullo

Monreale, 23 Maggio. Continua la questione relativa al campetto di calcio, finanziato ma non ancora realizzato, nella frazione di Aquino. È di stamane la notizia, diffusa dall’attuale Sindaco Filippo di Matteo, secondo cui il ministero delle finanze ha chiesto al Comune di Monreale, attraverso una nota della Ragioneria Territoriale dello Stato del 16 Maggio scorso, il risarcimento entro 30 giorni della somma non utilizzata, o la dimostrazione della realizzazione.

Di Matteo, nella nota inviata alla stampa, afferma che i soldi, ricevuti durante l’amministrazione Gullo (Gullo – Capizzi, secondo il candidato alle prossime amministrative), “vennero spesi per altre cose, mentre i lavori di costruzione del campo non partirono mai. Chiaramente la circostanza sopra descritta, determina la restituzione della somma non spesa di euro 3.711.311,87. E adesso il Ministero delle Finanze ha presentato il conto.”

Di Matteo ha lanciato chiare accuse sulla responsabilità di tale richiesta: “Ancora una volta il Comune di Monreale e i suoi cittadini sono chiamati a fare i conti con la pesante eredità lasciata dall’amministrazione Gullo e dal suo Presidente del Consiglio Capizzi. Dopo il 1.800.000,00 euro che abbiamo dovuto restituire alla Oninvest srl per il parcheggio mai realizzato, gli oltre 20 milioni di euro che stiamo pagando per la Caserma dei Carabinieri, adesso anche la beffa del Campo Sportivo di Aquino, per il quale pagheremo oltre 3.700.000,00 senza avere il campo. Durante il mio mandato ho dovuto fronteggiare tutti i debiti che ho ereditato dall’amministrazione Gullo – Capizzi, che è stata, senza dubbio, politicamente responsabile del dissesto finanziario del nostro Comune; ma nonostante tutto siamo riusciti a non fare fallire il Comune. Di fronte a questa ulteriore beffa l’amministrazione sarà ora costretta, in tempi di grave crisi economica, a reperire le risorse necessarie per realizzare il Campo, perché sarebbe un vero sacrilegio restituire i soldi e non avere un’opera così importante.”

Ma la questione non si può dire con questo chiusa. In merito, su precisa sollecitazione, è intervenuto anche il candidato al consiglio comunale Toti Gullo, più volte chiamato in causa da Di Matteo, che ha voluto chiarire, una volta per tutte, il suo punto di vista in merito, riconducendo le ragioni del mancato utilizzo dei fondi all’attuale amministrazione, e non alla sua. Contestualmente, Toti Gullo ha sottolineato l’estraneità alla problematica di Piero Capizzi, attuale candidato alla carica di Sindaco, che all’epoca dei fatti citati da Di Matteo ricopriva la carica “super partes” di Presidente del consiglio comunale:

“Premetto che do la mia risposta attraverso Gabriele Volpetto”, ha esordito l’ex Sindaco di Monreale.

“Tempo fa, su Monreale News, ho lanciato un comunicato in cui descrivo la situazione attuale con un parallelismo alla figura dell’Orlando furioso. Vedo ormai che il buco nero, perché non è stato un Sindaco, ma un buco nero, ha esaurito i suoi argomenti. Il politico onesto lancia le accuse e dà la possibilità di confrontarsi, ma alla mia richiesta di confronto, anni fa, ha detto no.

Il buco nero, come lo definirò d’ora in poi, coinvolge Capizzi in una storia che non riguarda lo stesso Capizzi, perché Egli era presidente del consiglio, in quanto tale super partes, e non partecipava alla gestione diretta del Comune, affidata al Sindaco ed alla giunta.

Detto questo, il campo sportivo, fu finanziato per mio preciso impegno, e quando ero Sindaco, avviai tutte le pratiche per costruirlo, pratiche che dovevano essere completate dall’attuale buco nero.

Se nel frattempo, la gestione, e per gestione intendo il dirigente, in maniera autonoma e per quelle che erano sue esclusive prerogative, utilizzò i fondi, in quel momento infruttuosi, per pagare temporaneamente i debiti, invece di incorrere in interessi passivi e spese legali, che avrebbero fatto felice qualche legale, lo ha fatto nell’esclusivo interesse del Comune.

Se il buco nero avesse continuato i miei atti il campo sportivo sarebbe una realtà e si sarebbe realizzato con i fondi che non venivano utilizzati per pagare quei debiti già pagati.

In verità il campo sportivo, appartiene a tutte quelle infrastrutture presenti nel piano regolatore da me attuato e presentato circa sette mesi prima che finisse il mio mandato, all’ufficio del genio civile per il parere di competenza. Inspiegabilmente, ma in verità una spiegazione c’è, il p.r.g. non doveva vedere luce, perché, se effettivamente c’era la volontà di visionarlo invece di interrompere l’iter del genio civile, bastava esaminare le copie che erano e sono depositate presso l’ufficio del piano regolatore stesso.

Su alcune cose, non solo la politiche deve indagare, ma anche altre istituzioni.

Nel mio impegno di consigliere comunale, andrò a spulciare, così come ho fatto da Sindaco, i provvedimenti adottati o non adottati, così come il mancato appello a sentenze che inspiegabilmente, vedevano il Comune soccombente contro alcuni personaggi, o come alcune transazioni effettuate prima ancora che cominciasse il contenzioso legale o come altre il cui risultato è stato quello di fare indebitare il Comune senza tentare di ottenere in appello sentenze favorevoli che in altri casi si erano ottenute.”

Il candidato al consiglio comunale nella lista “Alternativa Civica”, ha chiuso la sua intervista con un laconico, ma ancora pieno di contenuti, “continua…”.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Monreale, la Lega di Matteo Salvini entra in consiglio comunale. Ne faranno parte Giuseppe La Corte e Giuseppe Romanotto

    Politica

    Monreale, 12 novembre 2018 - Questo pomeriggio, nel corso dei lavori del consiglio comunale a Monreale, verrà ufficializzata la nascita del nuovo gruppo consiliare della “Lega”. Il Movimento di Matteo Salvini sarà presente con i consiglieri comunali Giuseppe La Corte (Capogruppo) e Giuseppe Ro..

    Continua a Leggere

  • Avvallamento stradale in Contrada Caputo Cardullo, pozza d’acqua impedisce il transito pedonale

    Politica

    Monreale, 12 novembre 2018 - Continua la lista dei danni provocati dal maltempo della settimana scorsa, e fanno luce sui problemi del territorio. ..

    Continua a Leggere

  • La rivincita di Giulia, il cane ha ripreso a correre e vive a Torino

    Politica

    [gallery ids="82529,82434,82433,82435"]

    Monreale, 12 novembre 2018 - A distanza di un anno possiamo dire che Giulia è felice, si è riscattata da un incidente che le avrebbe potuto cambiare la vita in peggio, ma fortunatamente non è andata così. È tornata a correre ed intorno ha ge..

    Continua a Leggere

  • Come si differenzia? Padre Elisée lo spiega alla fine della messa domenicale

    Politica

    Monreale, 12 novembre 2018 - La plastica deve essere pulita prima di essere gettata così come le lattine. La carta non deve essere sporca e priva di altro materiale. La domenica, a spiegare come differenziare è Padre Elisée, parroco della piccola chiesa di Fiumelato.

    Continua a Leggere

  • Scuolabus a Monreale, dimezzato il prezzo del canone. Si pagheranno 10 € mensili

    Politica

    Monreale, 12 novembre 2018 - Cambiano da oggi le tariffe del servizio scuolabus. La Giunta Municipale, dopo la riunione di giovedì scorso, ha stabilito le modifiche da apportare al prezzo degli abbonamenti. Il 24 aprile 2018 erano state stabilite due distinte tariffe in base alla fascia di reddi..

    Continua a Leggere

  • Contenzioso con il comune e la Mirto. L’Ispettorato del lavoro convoca le parti. Il comune nomina un legale

    Politica

    Monreale, 12 novembre 2018 - Ancora non si chiude la questione che tiene in sospeso i 28 ex dipendenti della Tech Servizi S.r.l. di Siracusa, prevalentemente monrealesi, che avevano prestato servizio per circa dieci mesi presso la TECH, aggiudicatrice del servizio di gestione del servizio di ..

    Continua a Leggere

  • Danni del maltempo. Monreale, Altofonte e Corleone chiedono stato di calamità, ma alcuni Comuni non fanno altrettanto

    Politica

    Roccamena, 12 novembre 2018 - I gravissimi danni causati dall'ondata di maltempo della settimana scorsa non sono bastati all'amministrazione di Roccamena per chiedere lo stato di calamità. Tra i Comuni che hanno segnalato i danni e a cui è stato riconosciuto lo stato di emergenza e di calamità..

    Continua a Leggere

  • Palermo vs Pescara  3-0. I Rosanero meritano la Serie A

    Politica

    Palermo, 12 novembre 2018 - Stellone cala il tris al Barbera e lancia un messaggio chiaro al campionato.  Il Palermo vince con autorità con un ottimo Pescara togliendo il primato in campionato, con una gara in meno da giocare in virtù della compos..

    Continua a Leggere

  • Arriva l’influenza di stagione, parte la campagna vaccinale

    Politica


  • Una sforbiciata dallo stile unico: Franco Lo Coco al Farmaca International

    Politica

    [gallery ids="82475,82474,82473,82472,82471,82470,82469,82468,82467,82466,82465,82464,82463,82462,82461,82460,82459,82458,82457,82456,82455,82454,82453,82452,82451,82450,82449"]

    Palermo, 11 novembre - 2018 Una domenica all'insegna della moda capelli al San Paolo Palace, teatro dello Sh..

    Continua a Leggere

  • Volley, week end agrodolce per la Primula

    Politica

    Monreale, 11 novembre 2018-Esordio amaro per la Primula che alla prima giornata di campionato di Pallavolo della Serie D Femminile sabato pomeriggio ha affrontato in casa la formazione del Cinisi perdendo per 3-0. La squadra d..

    Continua a Leggere

  • Roccamena, 50 alberi rischiano di essere abbattuti. Cittadini chiamano Legambiente

    Politica

    Roccamena, 11 novembre 2018 - A Roccamena si paventa una strage di alberi. Sono più di 50 le piante che rischiano di scomparire dalle strade del piccolo centro del Palermitano. Precisamente nella zona di parziale trasferimento, ossia quella della ricostruzione post sisma del Belice del 1968 che è ..

    Continua a Leggere

  • L’Atletico Monreale batte 2 a 1 lo Sporting Termini. Il bomber Tarallo traccia la vittoria della squadra monrealese

    Politica

    [gallery ids="82394,82393,82392,82391,82390,82389,82388,82387,82386"] Monreale, 11 novembre 2018 - Una partita vietata ai deboli di cuore è stata  quella di ieri, disputata ai campetti Archimede, che ha visto confrontare le due compagini sportive, i padroni di casa l'Atletico Monreale e gl..

    Continua a Leggere

  • Fontana del Pozzillo tra erbacce e rifiuti. Così vengono valorizzati i monumenti storici a Monreale

    Politica

    [gallery ids="82350,82349,82359"] Un bel biglietto da visita per i turisti e le scolaresche che si recano a visitare lo storico quartiere del Pozzillo, in via Antonio Veneziano la fontana è da tempo diventata una piccola discarica. Più volte lo stato dei luoghi è stato segnalato e ripulito ma ..

    Continua a Leggere

  • Conferenza Palermo sulla Libia, il Premier Conte: “Italia sostiene strategia Onu”

    Politica

    "Il 12 e il 13 novembre si terrà a Palermo la Conferenza per la Libia, un evento organizzato in stretta collaborazione con la missione di supporto delle Nazioni Unite. L’obiettivo è dare un contributo concreto al percorso di stabilizzazione del Paese in pieno accordo con i principali attori poli..

    Continua a Leggere

  • Giuseppe Liotta, questa mattina a Palermo il funerale

    Politica

    Palermo, 10 novembre 2018 - Si sono tenuti questa mattina, a Palermo, presso la Parrocchia M. Ss. Madre della Chiesa, i funerali di Giuseppe Liotta, il medico rimasto u..

    Continua a Leggere

  • Cittadinanza Attiva: Fabrizio Steri “Cambiamo noi per far sì che avvenga un cambiamento”

    Politica

    [gallery ids="82321,82320,82319,82318,82317"] Monreale, 10 novembre 2018 - Ieri, nel magnifico palazzo arcivescovile di Monreale, si è svolto il primo incontro del “percorso di formazione alla cittadinanza attiva”. Come possono dei semplici civili diventare dei cittadini attivi uniti in u..

    Continua a Leggere

  • Monreale, rissa tra dipendenti della società di raccolta rifiuti. Intervengono i carabinieri

    Politica

    Monreale, 10 novembre 2018 - È di due persone denunciate a piede libero per resistenza a pubblico ufficiale il bilancio di una rissa scoppiata in pieno centro di Monreale nel corso della serata di ieri. La vicenda si è svolta nella piazza principale della città e non è chiara la motivazione che..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com