Alla Guglielmo di San Martino si è parlato di bullismo, il racconto dei ragazzi

0
Araba Fenice desk

Lunedì 19 maggio, nella scuola di San Martino delle Scale, il signor Messina, maresciallo dei Carabinieri del luogo, ha incontrato gli studenti per parlare del problema del bullismo. Erano presenti i ragazzi della Scuola media ed i bambini della VA.

Per l’occasione abbiamo preparato dei cartelloni e formulato tante domande da porre al maresciallo, il quale ci ha spiegato chi è il bullo e che esistono tante forme di bullismo: il bullismo diretto, indiretto ed il Cyberbullismo.

Dalla discussione abbiamo capito che il bullo è una persona debole e che si comporta così soltanto per farsi notare perché non ha molta stima di sé, quindi non c’è motivo di temerlo. Il comportamento del bullo va corretto altrimenti da adulto potrà diventare una persona violenta.

Da questa lezione abbiamo imparato inoltre che, quando un compagno è vittima di un bullo, dobbiamo difenderlo ed aiutarlo parlandone con i nostri genitori e gli insegnanti.

Il Dirigente Scolastico del nostro istituto, Professore Claudio Leto, ha concluso l’incontro dicendo che bisogna rispettare sempre le persone per diventare dei buoni cittadini.

Ricevi tutte le news
A cura degli alunni: Jolanda Algaria VA, Angelo Caracalla VA, Sara Renda IF, Francesco Brusca IF
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com