Oggi è 16/11/2018

Cronaca

IMU, TARI, TASI. Facciamo chiarezza

Quando e come pagarle? L’intervista all’assessore ai tributi Giuseppe La Fiora

Pubblicato il 21 maggio 2014

IMU, TARI, TASI. Facciamo chiarezza

Sono le tre nuove imposte sulla casa che insieme costituiscono la IUC (Imposta Unica Comunale) che di fatto non esiste come tributo singolo da pagare, ma é una denominazione che accorpa le tre precedenti imposte che si pagheranno separatamente.

Il problema è proprio capire quale tributo pagare, a quale tipo di immobile si abbina e principalmente quanto e quando pagare.

Abbiamo incontrato l’assessore ai tributi Giuseppe La Fiora per cercare di fare un po’ di chiarezza per i contribuenti monrealesi.

D. Assessore La Fiora, qual è la situazione del Comune di Monreale con riferimento alla nuova IUC?

R. Il Comune di Monreale, così come gli oltre 4 mila comuni italiani interessati dalle elezioni amministrative, non ha ancora deliberato nulla con riferimento ai tributi per l’anno 2014. I Consigli Comunali dei Comuni che vanno al voto, infatti, non possono più essere convocati, se non per situazioni di urgenza o di pericolo. Questo è anche il motivo per cui il termine di approvazione dei bilanci di previsione 2014 è stato prorogato al 31 luglio.

D. Come dovranno allora comportarsi i contribuenti in vista delle prossime scadenze fiscali? Pensiamo ad esempio alla scadenza della prima rata IMU del 16 giugno 2014.

R. Per quanto riguarda l’IMU, ricordiamo che da quest’anno tale imposta non si paga più sulle abitazioni principali e relative pertinenze, nonché sugli immobili ad esse equiparati.  Pertanto si pagherà soltanto sugli immobili diversi dall’abitazione principale e sulle aree edificabili. La legge prevede che entro il 16 giugno si pagherà l’acconto pari al 50% di quanto dovuto applicando le aliquote dello scorso anno. Il saldo sarà pagato entro il 16 dicembre 2014 sulla base delle aliquote che saranno deliberate dal Comune entro il termine di approvazione del bilancio di previsione (attualmente fissato al 31 luglio 2014).

D. Parliamo invece della nuova TARI. Quando è quanto si pagherà.

R. La TARI è la nuova tassa sui rifiuti che ha sostituito la TARES. Sostanzialmente ricalca la vecchia TARES, ma non si pagheranno più i 30 centesimi a mq che lo scorso anno sono andati allo Stato per la copertura dei servizi indivisibili, in quanto quest’anno sostituti dalla TASI.

Quanto si pagherà dipenderà dal costo del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti per l’anno 2014, in quanto per legge la tassa deve garantire la copertura integrale del costo del servizio. Spetterà quindi alla prossima amministrazione fissare le tariffe. Nelle more sarà pagato un acconto calcolato sulla tassa dovuta per l’anno precedente che, sulla base del previgente regolamento TARES, sarà pagato in tre rate (ciascuna pari al 25% della tassa pagata nel 2013) scadenti rispettivamente il 30 giugno, 30 agosto e 30 ottobre 2014. Il saldo sarà pagato sulla base delle nuove tariffe, che saranno nel frattempo approvate, entro il 16 dicembre 2014. Come avvenuto lo scorso anno, il Comune invierà ai contribuenti i modelli F24 pre compilati per agevolarli nell’adempimento.

D. Parliamo infine della TASI, novità assoluta del 2014.

R. Possiamo definire la TASI come un’addizionale IMU, in quanto la base imponibile è la stessa dell’IMU, ma si pagherà anche sulle abitazioni principali ed inoltre, per gli immobili locati, sarà pagata per una quota (che i comuni possono fissare tra il 10 e il 30 per cento del tributo dovuto) anche dagli inquilini.

Per l’anno 2014 l’aliquota di base per gli immobili diversi dalle abitazioni principali e le aree edificabili è dell’1 per mille, mentre per le abitazioni principali è del 2,5 per mille. A questo si aggiunge un ulteriore 0,8 per mille che i comuni possono complessivamente deliberare dividendolo tra abitazioni principali e immobili diversi. Quindi, poiché la legge dice pure che in ogni caso la somma tra aliquota IMU e aliquota TASI non può superare il 10,6 per mille, al netto di quel 0,8 aggiuntivo, la situazione che, con riferimento al Comune di Monreale si potrebbe delineare è la seguente: se la nuova amministrazione deciderà di applicare tutto lo 0,8 aggiuntivo agli immobili diversi dalle abitazioni principali, questi sconteranno pertanto un tributo pari all’11,40 per mille, di cui 10,60 IMU e 0,8 TASI. Viceversa se lo 0,8 sarà applicato tutto alle abitazioni principali, queste ultime pagheranno un totale di TASI che può arrivare al 3,3 per mille, mentre nessuna TASI sarà dovuta sugli immobili diversi dall’abitazione principale. In mezzo ci stanno tutte le combinazioni intermedie. Il Comune può anche deliberare l’azzeramento delle aliquote TASI.

D. Allora come dovranno comportarsi i contribuenti monrealesi in occasione del primo acconto TASI?

R. Innanzitutto va detto che per l’anno 2014 non si pagherà acconto TASI sulle abitazioni principali, ma si pagherà tutto a saldo entro il 16 dicembre, qualora il Comune delibererà la TASI sulle abitazioni principali.

Per quanto riguarda invece gli immobili diversi dalle abitazioni principali, la norma nazionale prevedeva che, in caso di mancata delibera da parte dei Comuni entro il 23 maggio 2014, si sarebbe pagato entro il 16 giugno un acconto pari al 50% di quanto dovuto applicando l’aliquota di base dell’1 per mille.

Questa scelta portava con sé almeno due criticità: la prima riguarda la misura di suddivisione del tributo tra proprietari e inquilini, visto che si sarebbe pagato in mancanza di una delibera del Comune in tal senso; la seconda criticità riguardava la eventualità di un rimborso nel caso in cui il Comune successivamente non avesse deliberato alcuna Tasi, avendo per esempio le aliquote IMU già al massimo.

Per tale motivo, con un comunicato del Ministero delle Finanze diffuso proprio ieri, è stata annunciata la proroga a settembre dell’acconto TASI (che sarà ufficializzata nei prossimi giorni con un decreto legge), proprio per venire incontro alle esigenze dei contribuenti nei comuni in cui si vota. Quindi per giugno non si pagherà alcuna Tasi, né sulle abitazioni principali, né sugli altri immobili.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • “Ricominciamo da qui”, Monreale tra le tappe delle “Giornate dell’Economia del Mezzogiorno”

    Cronaca

    Monreale, 15 novembre 2018 - Si terrà a Monreale il 23 novembre una delle "Giornate dell'Economia del Mezzogiorno", una serie di eventi che si svolgeranno in varie località e che avranno come temi lo sviluppo economico e l'occupazione. Nella giornata del 23 novembre, dal titolo "Ricomin..


  • Via Aldo Moro si risveglia sommersa dai rifiuti. Residenti stanchi chiedono interventi incisivi

    Cronaca

    [gallery ids="82850,82849,82847"] Monreale, 15 novembre 2018 -"In via Aldo Moro ci sono residenti onesti che, come noi, fanno la differenziata e siamo stanchi di vedere questo tutti i giorni". Una mancanza di rispetto per il prossimo, per il proprio vicino di casa, ma anche per i nostri stessi fi..


  • Approvazione del rendiconto 2017, manca la relazione dei Revisori dei conti. FI: “Di cosa dobbiamo discutere senza un documento tanto importante?”

    Cronaca

    Monreale, 15 novembre 2018 - "Ancora una volta assistiamo all’ennesima mortificazione del consiglio comunale come organo rappresentativo dell’interesse dei cittadini. Ancora una volta, se ce ne fosse bisogno, sottolineiamo come questa amministrazione sia inadeguata ed incapace nel portare avanti..


  • Monreale, approvazione rendiconto 2017. Romanotto (Lega): “Manca la relazione del Collegio dei revisori. Il documento non si potrà votare”

    Cronaca

    Monreale, 15 novembre 2018 - Questa sera il consiglio comunale è chiamata ad approvare il rendiconto 2017. Un unico punto all’ordine del giorno, intorno al quale si prevede un ampio e acceso dibattito. Ma già prima di avviare la seduta è il consigliere comunale della Lega, Giuseppe Romanotto..


  • Monreale, saldo TARI 2018. Come e quando pagare le rate

    Cronaca

    Monreale, 15 novembre 2018 - Sono stati messi in distribuzione i modelli fiscali F24 per effettuare il pagamento delle rate a saldo TARI2018. Il pagamento va effettuato entro il 31 dicembre 2018, ma potrà essere suddiviso anche in due rate. La prima va pagata entro il 30 ..


  • Centro per l’impiego, Capizzi: “Da oggi c’è l’ok all’agibilità dei locali”

    Cronaca

    È stato definito stamane l'iter amministrativo per l’agibilità dei locali di via Venero che ospiteranno il nuovo Centro per l’Impiego. Lo rende noto il sindaco di Monreale Piero Capizzi che ha trasmesso al Dipartimento regionale dell’Assessorato al Lavoro il certificato di agibilità dell’..


  • Aquino, case popolari. Cornicioni pericolanti e muri consumati da muffa e umidità

    Cronaca

    Monreale, 15 novembre 2018 — Non c’è requie per i residenti di via Santa Liberata, nella frazione di Aquino. Oltre al già trattato problema delle tubature idriche, le condizioni generali degli edifici non sono meno preoccupanti.


  • Strazzasiti: “Strada a rischio frana. Il comune intervenga”

    Cronaca

    [gallery ids="82780,82781,82782,82783,82784,82785,82786,82787,82788,82789,82790,82791,82792"] Monreale, 15 novembre 2018 - “Via esterna Strazzasiti è una strada di competenza comunale” - dichiarano i residenti della contrada monrealese, che chiedono che venga fatto un intervento per ripristi..


  • Rivoluzione nel sistema di gestione dei rifiuti. Via le SRR. Salvataggio per tutto il personale, anche amministrativi e tecnici

    Cronaca

    Palermo, 15 novembre 2018 - Si tratta di una vera e propria rivoluzione del sistema di gestione dei rifiuti in Sicilia. Di fronte all’emergenza sanitaria, legata alla saturazione delle discariche, e ai costi di conferimento, e quindi alle tasse elevate, l’Assemblea Regionale Siciliana sta lavora..


  • Truffelli a Monreale per parlare di politica

    Cronaca

    Monreale, 14 novembre 2018 - L'Azione Cattolica "Beata Pina Suriano" di Monreale, presenterà il libro "La P maiuscola. Fare politica sotto le parti" di Matteo Truffelli (docente universitario e Presidente nazionale dell'Azione Cattolica Italiana). L'evento si svolgerà il 15 novembre alle 17 nel Pa..


  • Aquino, case popolari senza gas. Intervengono gli operai COM.EST.

    Cronaca

    [video width="640" height="352" mp4="https://www.filodirettomonreale.it/wp-content/uploads/2018/11/WhatsApp-Video-2018-11-14-at-13.26.16.mp4"][/video] Monreale, 14 novembre 2018 - Ancora disagi per i residenti delle case popolari di Aquino. Da ieri sera, infatti, le famiglie dei 4 padiglioni si s..


  • Assistenza alle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare. Ecco come richiederla

    Cronaca

    Monreale, 14 novembre 2018 - Il Distretto Socio Sanitario 42 provvederà agli interventi ammissibili per l’assistenza alle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare. A darne notizia è il Comune di Monreale.  Gli interessati possono rappresentare la propria situazione pres..


  • Via Olio di Lino riapre al transito, terminati i lavori di ripristino del manto stradale

    Cronaca

    Palermo, 14 novembre 2018 - Da questa sera sarà di nuovo possibile transitare in via Olio di Lino. I lavori di ripristino della strada termineranno nel pomeriggio, dopo più di una settimana di disagi per i residenti e per chi quotidianamente utilizza questo tratto. Una settimana impegnativa, co..


  • Tetra Pak, “La Buona Compagnia non si Rifiuta”. Parte oggi la campagna di comunicazione ambientale promossa dal Comune di Monreale

    Cronaca

    Monreale, 14 novembre 2018 - È stata presentata stamane in aula consiliare la campagna di comunicazione ambientale promossa dal Comune di Monreale, in collaborazione con Tetra Pak Italia che  prende il via oggi e si concluderà nel gennaio 2019, pronta a coinvolgere circa 40.000 abit..


  • Strade Provinciali 94, 95, 103 e 42 travolte dal fango, viabilità bloccata e terreni irraggiungibili

    Cronaca

    Piana degli Albanesi, 14 novembre 2018 - Restano impraticabili le arterie che collegano tra loro Piana degli Albanesi, San Cipirello e le contrade di Arcidocale, Mondaperto e Manali per poi proseguire verso Contrada Aquila e Santuario Madonna di Tagliavia.


  • Affidamento del campo di calcio “Conca d’Oro”. Per Russo (PD) troppe ombre: “Errori nell’attribuzione di punteggi, danno economico per il comune”

    Cronaca

    Monreale, 13 novembre 2018 - A distanza di alcuni mesi dalla sentenza del TAR della Sicilia che aveva annullato la gara di affidamento del campo di calcio “Conca d’Oro” alla Polisportiva Dilettantistica Calcio Sicilia (


  • Via Olio di Lino, prevista per domani la riapertura

    Cronaca

    [gallery ids="82653,82652,82651,82650,82649"] Monreale, 13 novembre 2018 - Riaprirà domani via Olio di Lino, entro oggi sarà chiuso lo scavo mentre domani la ditta provvederà ad asfaltare.  Dopo otto giorni dall'apertura della voragine, l'impresa incaricata dall'Amap ha sostituito..


  • Roccamena richiede lo stato di calamità naturale. Ingenti danni all’agricoltura

    Cronaca

    Roccamena, 13 novembre 2018 - Anche la Giunta Comunale di Roccamena ha approvato la proposta per richiedere lo stato di calamità naturale a causa dei gravi danni subiti durante i giorni di forte maltempo che hanno interessato la Sicilia. [caption id="attachment_76791" align="alignleft" width="30..


  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com