Concerto dell’Ensemble Barocco nella chiesa degli Agonizzanti a Monreale

0
tusa big

Sabato sera u.s. alle ore 21,00 nella chiesa degli Agonizzanti a Monreale, in occasione della manifestazione Via Pulchritudinis, volta all’apertura al pubblico di quattro monumenti monrealesi, si è esibito l’Ensemble Barocco del Liceo Musicale Regina Margherita di Palermo; il gruppo, formato da alcuni archi (1° e 2° violino, viola, violoncello, contrabasso) più il basso continuo realizzato da una spinetta, ha visto esibirsi solisticamente, alternandosi, alcuni Docenti ed Allievi dell’Istituto musicale; essi hanno incantato il folto pubblico presente che  gremiva l’antica chiesa monrealese.

Ha aperto il concerto il chitarrista Andrea Imbesi che ha interpretato un concerto di A. Vivaldi per chitarra ed orchestra, mostrando una non comune maturità sia tecnica che interpretativa e raggiungendo nell’adagio delle toccanti sonorità, valorizzate dalla perfetta acustica del luogo e sorrette da una altrettanto equilibrata sonorità del gruppo che accompagnava.

Il brano successivo, il concerto di Telemann per Flauto traverso e Flauto dolce è stato caratterizzato dal continuo dialogo tra i due strumenti, trattati con perizia da Aldo Nicolicchia (flauto traverso) e Maurizio Parisi (flauto dolce): i due interpreti hanno continuamente e sobriamente arricchito la melodia con l’introduzione di abbellimenti imitandosi continuamente e hanno mantenuto un difficile equilibrio nell’intonazione degli strumenti; anche in questo secondo brano il gruppo strumentale ha sorretto i due solisti evidenziando i vari temi che si rincorrevano da uno strumento all’altro.

Il terzo brano in programma è stato la Cantata di J.S. Bach BWV. 209 per soprano, archi e b.c.. Dopo la Sinfonia introduttiva che ha visto impegnato ancora il Flauto traverso si è passato all’intervento dei soprani Giovanna Schimmenti e Federica Guida nell’interpretazione dei due recitativi e delle due arie previste in partitura; nei primi (i recitativi) determinante è stato il supporto del basso continuo, realizzato con estrema sensibilità di tocco, raffinatezza di realizzazione degli accordi e degli abbellimenti dalla clavicembalista Anna Maria Reitano, con il violoncellista Mauro Greco, mentre nelle arie il soprano Giovanna Schimmenti ha evidenziato con sicurezza vocale una particolare propensione verso i timbri bachiani, e Federica Guida, seppure con una minore potenza vocale, è riuscita sufficientemente a superare le insidie delle progressioni bachiane.

Al termine del concerto il Dott. Di Janni, delegato vicario per la Sicilia del Sacro Ordine Militare Costantiniano di San Giorgio, ha consegnato un attestato di benemerenza ed una medaglia alla dirigente scolastica del Liceo Musicale Regina Margherita, la Prof.ssa Pina Blandano.

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com