Oggi è 23/05/2018

Cucina Vegana

COUS COUS DOLCE CON FRUTTA

E’ come essere catturati da un vortice, quando qualcuno entra nella tua vita imponendosi con prepotenza e, nel momento in cui ti fermi a rifletterci su, sai bene che era proprio quello che mancava per rendere tutto più interessante

Pubblicato il 4 maggio 2014

COUS COUS DOLCE CON FRUTTA

Mi è capitato alcuni mesi fa di essermi imbattuta in questo vortice e mi ritrovo adesso accanto due frizzanti ragazze che studiano la lingua araba e progettano di andare in Tunisia, e, con loro, un tunisino d’appartenenza che mi racconta i sapori della sua terra, mentre, seduti attorno ad un tavolo in uno dei quartieri più belli della vecchia Palermo, sorseggiamo una birra godendo di ciò che di bello è rimasto in questa città che sempre più amo e odio.

Poiché nel mio immaginario, il viaggiatore è colui che sa cogliere la vera essenza della Terra lasciandosi guidare dalla pura e semplice curiosità, colui che rifiuta l’omologazione e accoglie la diversità, colui che ha voglia di conoscere e scoprire, allora amo stare lì ad ascoltare storie di luoghi molto o poco lontani e delle loro tradizioni, comprese quelle culinarie.

Considerando che troppi sono i terribili turisti, mentre troppo pochi i viaggiatori e che questo non si può far di professione, mi accontento adesso di ascoltare, nella speranza un giorno di poter vivere queste storie sulla mia pelle. 

Intanto, con la mente a Tunisi, vi propongo questa ricetta.

COUS COUS DOLCE CON FRUTTA

Ingredienti (per 4 persone):

300 g di cous cous

4 cucchiai di olio d’oliva

3 cucchiai di zucchero

Datteri, uva e melograno

 

Mettete circa 300ml d’acqua in una pentola e aspettate che vada in ebollizione; quando inizia a bollire spegnete il fuoco e versate il cous cous, mescolatelo e chiudete la pentola lasciando riposare per 5 minuti.

A questo punto trasferitelo in una ciotola capiente e condite con olio e zucchero; mescolate bene e infine aggiungete i datteri, l’uva e il melograno con la quantità che preferite.

È possibile scegliere la frutta che più ci piace visto che datteri, uva e melograno sono gli ingredienti della ricetta originale ma che possiamo modificare secondo il nostro gusto.

E ancora di più, assaggiandone il sapore, tiro fuori il mio spirito di viaggiatrice immaginaria per apprezzare tutto ciò che di bello mi circonda in questo mondo meraviglioso.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Monreale, corso Operatore del benessere: approvata la terza e la quarta annualità all’ente Ted

    Cucina Vegana

    Monreale, 23 maggio 2018 - Approvata la terza e la quarta annualità del corso Operatore del benessere che si svolgerà nella sede di Monreale dell'ente di formazione professionale Ted. Il corso, che partirà tra quindici giorni, rientra nel programma operativo del Fondo sociale Europeo 2014-20..

    Continua a Leggere

  • Gli italiani vanno sempre più pazzi per i cellulari

    Cucina Vegana

    Da quando la tecnologia mobile è arrivata nel nostro paese, noi italiani l'abbiamo adottata con grandissimo entusiasmo. Lo dimostrano i dati diffusi a febbraio da Enlabs: su 59 milioni di italiani, 43 milioni utilizzano internet e ben 49 milio..

    Continua a Leggere

  • Palermo, aula bunker. La giornata della legalità (LE IMMAGINI)

    Cucina Vegana

    [gallery ids="64374,64375,64376,64377,64378,64379,64380,64381,64382,64383,64384,64385,64386,64387,64388,64389,64390,64391,64392,64393,64394,64395,64396,64397,64398"] Aula bunker dell’Ucciardone (Palermo), 23 maggio 2018 - Il 23 maggio del 1992 alle 17:58  l'auto su cui viaggiava ..

    Continua a Leggere

  • Monreale e i disservizi postali. Poste Italiane: “Installeremo cassette modulari sulle strade di ingresso alle unità abitative, per sopperire ad alcune carenze relative alla toponomastica e alle complessità morfologiche del territorio”

    Cucina Vegana

    Monreale, 23 maggio 2018 - Si è tenuto ieri pomeriggio il tavolo tecnico tra comune di Monreale e Poste Italiane, per affrontare il problema dei disservizi riscontrati nel recapito della posta, soprattutto, ma non solo, nelle contrade monrealesi. Una questione sollevata dalla nostra redazione, e po..

    Continua a Leggere

  • Monreale. È ancora emergenza al cimitero. Decine di salme al deposito e aria irrespirabile

    Cucina Vegana

    [gallery ids="64348,64349,64350,64351,64352,64353,64354"] Monreale, 23 maggio 2018 - È ancora emergenza all'interno del cimitero di Monreale. Al deposito ci sono tantissime salme alle quali non è stata ancora data una degna sepoltura. Protestano i cittadini, costretti, per portare qualche fiore..

    Continua a Leggere

  • Roberto Fico: «Continuare a cercare la verità sulle stragi e aggiornare le norme antimafia»

    Cucina Vegana

    Palermo, 23 maggio 2018 - Roberto Fico, presidente della Camera dei deputati a Palermo, stamattina è a Palermo in occasione dell’anniversario delle strag..

    Continua a Leggere

  • La nave della Legalità sbarca a Palermo. Il corteo verso l’aula bunker VIDEO

    Cucina Vegana

      Palermo, 22 maggio 2018 - Con l'operazione antimafia eseguita all'inter..

    Continua a Leggere

  • Blitz antimafia alla Noce. I nomi e le foto degli arrestati

    Cucina Vegana

    [gallery ids="64197,64198,64199,64200,64201,64202,64203,64204,64205,64206"] Palermo, 22 maggio 2018 - Dieci gli arrestati nell'ambito dell'operazione antimafia della Mobile di Palermo nel quartiere Noce. Ecco i nomi: Giovanni Musso, Giovanni Di Noto, Salvatore Pecoraro, Fabio La..


  • Circonvallazione al buio e senza segnaletica orizzontale. Caputo scrive al Prefetto

    Cucina Vegana

    Monreale, 22 maggio 2018 - Esiste una linea che separa dissesto finanziario di un comune e sicurezza dei cittadini? La mancanza di risorse può davvero mettere in pericolo la vita dei cittadini? Caso, ormai diventato emblematico, è la Circonvallazione di Monreale. L’importante asse viario, nel tr..


  • Operazione antimafia nella notte, 11 arresti alla Noce. Pizzo, feste religiose e intimidazioni

    Cucina Vegana

    Palermo, 22 maggio 2018 - Anche la festa religiosa del quartiere serviva a mantenere gli uomini di Cosa nostra. La mafia non ha pietà: e impon..


  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com