Oggi è 19/11/2018

Cronaca

Il Crocifisso nel cuore di Valentino Mirto, l’intervista

Il presidente della Confraternita del SS Crocifisso di Monreale risponde alle domande di Filodiretto.

Pubblicato il 1 maggio 2014

Il Crocifisso nel cuore di Valentino Mirto, l’intervista

Valentino Mirto è il presidente della Confraternita del S. Crocifisso di Monreale. Dal 2005 è alla guida di circa 500 “Fratelli” ed è stato riconfermato all’unanimità fino al 2017.

Visibilmente emozionato e preso dall’organizzazione degli ultimi preparativi, in vista del 3 maggio, giorno in cui la festa più importante di Monreale entra nel vivo con la processione della Vara del Crocefisso, Valentino Mirto ha risposto alle nostre domande. Ha raccontato della leggenda del Simulacro che sta in ogni cuore dei fedeli monrealesi, del percorso originario della processione, della Confraternita e dei momenti più emozionanti della festa religiosa.

Valentino Mirto, cosa rappresenta per i monrealesi la festa del SS Crocifisso secondo lei?

La prima definizione della festa del SS Crocifisso l’ha data Sua Eccellenza Mons. Petralia, Arcivescovo di Agrigento: “Se la gemma più preziosa è il Duomo di Monreale, il cuore pulsante di questa città è il Crocefisso della Collegiata”. Da questa definizione possiamo capire cos’è il Crocefisso per Monreale. C’è un attaccamento particolare per i monrealesi, che inizia nel 1626, quando Monreale fu liberata dalla peste e Mons. Venero porta, per la prima volta, il Crocifisso per le vie della città.

Cosa narra la leggenda sul Crocifisso?

La leggenda narra di un incontro tra i pescatori di Monreale, Boccadifalco e Altarello con una nave turca. Barattarono il Crocifisso e lo caricarono trainato dai buoi. Decisero che dove il carro si fosse fermato, si sarebbe creata la chiesa in onore del Crocifisso. Per la prima volta i buoi fermarono il carro all’altezza di Pietratagliata ma poi ripresero il loro cammino e si fermarono dove sorge l’attuale Santuario.

Il percorso del SS Crocifisso per le vie di Monreale è variato nel corso dei secoli?

All’inizio il Simulacro era portato per le vie della città dai Canonici del Capitolo della Collegiata. 24 Canonici, istituiti dal Venero. Il percorso era molto breve: si partiva dalla Collegiata e si proseguiva per la pubblica strada del Pozzillo fino ad arrivare alla chiesa di San Castrenze e si ritornava in Collegiata attraversando l’attuale Via Pietro Novelli. Il percorso, durante i secoli, ha subito diverse modifiche, rese necessarie dall’allargamento della città. Dopo cinquanta anni, si decise di far giungere il Crocifisso fino allo Spasimo, in cui vi era un lazzaretto. Durante il periodo Borbonico, il Simulacro era portato sino all’”Abbeverature”, chiamato anche “U Chianu ru Piatusu”, in cui vi erano eseguite le condanne a morte. Altri prolungamenti poi sono avvenuti sulla via Palermo, per la presenza di quattro ordini religiosi. L’ultimo prolungamento si è avuto con la creazione di via Benedetto D’Acquisto.

La Confraternita, quanti “Fratelli” conta al momento?

Siamo al momento 500 di cui almeno 120 sono di età inferiore ai diciotto anni. Abbiamo un folto gruppo giovanile all’interno della Confraternita. I bambini si preparano da gennaio per la festa e durante tutto l’anno sono impegnati in diverse attività. Abbiamo aperto anche un centro ricreativo per tutti i ragazzi della città.

La Confraternita ricopre un ruolo anche educativo; abbiamo collaborato con diverse scuole e il prossimo passo che faremo sarà quello di creare un oratorio cittadino. In una città povera di spazio la Confraternita vuole esprimere un ruolo di risorsa per questo territorio.

Cosa deve fare colui che desidera diventare “Fratello”?

Ci sono due momenti. Un rapporto di fede innanzitutto. Avendo maturato questa decisione, può chiedere l’iscrizione alla Confraternita, con il parere favorevole del proprio parroco di appartenenza. Durante la vestizione del 1 maggio il nuovo confrate giura ai piedi della Veneranda Immagine.

Quali sono, oltre all’emozionante processione, i momenti più rilevanti della festa?

I Vespri che sono celebrati all’interno del Santuario del SS Crocifisso il 2 maggio di sera alla presenza di Mons. Pennisi, giorno 1 maggio la funzione di Vestizione dei nuovi confrati. Ci sarà un convegno, dal titolo “Confraternite, risorse di legalità”,  realizzato in collaborazione con la confraternita dell’Addolorata di Taranto. Il concorso scolastico, intitolato al Capitano Basile, in cui i ragazzi delle quinte elementari saranno premiati per i loro disegni. Abbiamo realizzato già altri eventi, tra cui la pedalata che ha avuto un notevole successo e che ripeteremo. Ricordo che parte della processione verrà proposta in diretta, a partire dalla 21.45, sul TRM, canale 13 del Digitale Terreste e in diretta streaming su trmweb.it e su crocifissomonreale.it.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Pioggia di soldi per impianti di videosorveglianza. 400.000 € a San Giuseppe, 250.000 a San Cipirello, 273.000 a Piana degli Albanesi. Finanziati anche Camporeale, Partinico, Roccamena, Corleone. Monreale assente (L’elenco completo)

    Cronaca

    Palermo, 19 novembre 2018 - Una pioggia di soldi arriverà ai comuni dal Ministero dell’Interno per finanziare l’installazione di sistemi di videosorveglianza nell’ambito dei “Patti per l’attuazione della sicurezza urbana”. Il decreto è stato firmato il..

    Continua a Leggere

  • Roccamena. L’ing. Fiorentino replica al sindaco Ciaccio: “Il capo UTC non può essere revocato né sostituito con reclutamento fiduciario”

    Cronaca

    Roccamena, 19 novembre 2018 - Riceviamo e pubblichiamo integralmente una nota inviata dall'ing. Salvatore Fiorentino in relazione all’articolo pubblicato su questa testata ieri, 18 novembre 2018, riguardante il Comune di Roccamena, dal titolo:

    Continua a Leggere

  • Vittoria schiacciante per il Monreale contro il Finale. Comincia a prendere corpo l’impronta di Sorrentino

    Cronaca

    Monreale, 18 novembre 2018 - Ieri la prima trasferta per l'Atletico Monreale, e non tardano ad arrivare i primi tre punti ai danni del Finale a Pollina. I ragazzi rossoblu di mister Davide Sorrentino hanno piegato una squadra tosta con una doppietta di Ferraro, una di Lo Giudice e i goal di Costanti..

    Continua a Leggere

  • Roccamena, il sindaco nomina esperto a 1.800 € al mese. L’opposizione insorge: “Ennesimo spreco”. Ciaccio difende la sua scelta: “Il comune risparmia”

    Cronaca

    Roccamena, 18 novembre 2018 - Il 7 novembre il sindaco del comune di Roccamena, Tommaso Ciaccio, ha nominato un consulente in qualità di “esperto del Sindaco”, in materia di protezione civile, ambiente e servizio idrico integrato. Si tratta del dott. Onofrio Maurizio Todaro, che come si legge d..

    Continua a Leggere

  • Il Mosaico, ancora nessuna coalizione ma tanti interlocutori. “Buon dialogo con Monreale Bene Comune, ma rimangono ancora le distanze”

    Cronaca

    Monreale, 17 novembre 2018 - Si è tenuto oggi pomeriggio, alle 17.30 presso i locali del Collegio di Maria, l'Assemblea degli iscritti e dei simpatizzanti de "Il Mosaico". Il Movimento, presentato il

    Continua a Leggere

  • “I Beni Culturali Ecclesiastici Tutela e protezione tra presente e futuro”, se ne parlerà martedì nel Palazzo Arcivescovile di Monreale

    Cronaca

    Martedì 27 novembre, alle ore 9.00, presso il Palazzo Arcivescovile di Monreale, si svolgerà il convegno su “Beni culturali ecclesiastici: tutela e protezione tra presente e futuro", organizzato dall'Arcidiocesi di Monreale con il Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Palermo. Il fine è quello ..

    Continua a Leggere

  • Caputo: “Project Financing con privati e istituti bancari per creare un parcheggio multipiano in contrada Cirba”

    Cronaca

    Monreale, 17 novembre 2018 -  Un parcheggio multipiano a valle di contrada Cirba attraverso un sistema di Project Financing coinvolgendo imprenditori privati e istituti bancari nella sua costruzione e gestione. È questa la proposta av..

    Continua a Leggere

  • Assistenza igienico-sanitaria disabili, dalla Regione oltre sei milioni di nuove risorse

    Cronaca

    Palermo, 17 novembre 2018 - L’assessore regionale della Famiglia e delle Politiche Sociali Mariella Ippolito ha provveduto a reperire somme aggiuntive per 6 milioni e quattrocentoseimila euro, per dare un ulteriore contributo alle Città Metropolitane ed ai Liberi Consorzi di Comuni per l’assis..

    Continua a Leggere

  • Elezioni a Corleone, Saporito sceglie la sua squadra di assessori e vicesindaco

    Cronaca

    Corleone, 17 novembre 2018 - Il candidato Sindaco Salvatore Saporito scioglie le riserve indicando come assessori la dottoressa Francesca Benigno, psicologa, e Mario Orlando, animatore dello sport corleonese. Il dottor Giuseppe Crapisi e l’imprenditore Antonio Navarra erano già stati designati al..

    Continua a Leggere

  • Scatta l’arresto a Partinico, trovati 25 grammi di cocaina in un deposito

    Cronaca

    Partinico, 17 novembre 2018 - È stato arrestato questa mattina Giuseppe Pellitteri, di anni 61, con l'accusa di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Presso un deposito del Pellitteri sono stati trovati 25 grammi di cocaina suddivisi in 25 dosi e 10 grammi non confezionati e 70 eu..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Commemorazione del Carabiniere Rosario Pietro Giaccone, ucciso dalla mafia

    Cronaca

    Monreale, 17 novembre 2018 - Si è svolta oggi, presso il cimitero di Monreale, la cerimonia di commemorazione dell'omicidio del Car. Aus. – in congedo – Rosario Pietro Giaccone, Medaglia d’oro al valor civile. L'omicidio era avvenuto il 17 novembre 1986 ad opera della mafia per rappresagli..

    Continua a Leggere

  • Aquino, negozi allagati. L’edicolante: 2000 € di danni. La rabbia degli esercenti FOTO E VIDEO

    Cronaca

    [gallery ids="83112,83098,83091,83088,83087,83085,83083,83073,83069,83067,83065,83068"] Monreale, 17 novembre 2018 - Aquino conta i danni causati dal forte temporale di questa notte. La frazione monrealese è tra le aree più colpite dalle forti acque che sono entrate nei locali della piazza. Dan..

    Continua a Leggere

  • Esonda il torrente “Vadduneddu”. Un’auto trascinata in acqua. Via Corpo di Guardia interdetta. Fango nelle abitazioni

    Cronaca

    [gallery ids="83058,83059,83060,83062,83064,83066,83070,83074,83075,83076,83077,83078,83080,83081,83089,83092,83093,83094,83095,83096,83097,83079"] Monreale, 17 novembre 2018 - Un altro temporale e inizia la conta dei danni subiti. Questa notte le forti piogge hanno danneggiato abitazioni e st..

    Continua a Leggere

  • Maltempo, Monreale gravemente colpita. Locali allagati e danni in via Circonvallazione

    Cronaca

    [embed]https://www.youtube.com/watch?v=ooOK7U3yFCE&feature=youtu.be[/embed] Monreale, 17 novembre 2018 - Continua il maltempo in Sicilia. Nella notte tra venerdì e sabato le forti piogge hanno creato disagi non indifferenti a Monreale. Verso le 22.00 l'acqua ha cominciato a entrare nel risto..

    Continua a Leggere

  • “Basta poco per renderli felici”: nasce l’associazione per il recupero e la valorizzazione delle risorse del territorio

    Cronaca

    Nasce "Basta Poco per Renderli Felici", la neo associazione culturale ha sede a San Martino delle Scale. Uno dei suoi obiettivi principali è il recupero e la valorizzazione delle risorse del territorio. Prevista per domenica 25 novembre la Fiera di Natale, il primo evento dell'Associazione si te..

    Continua a Leggere

  • Temporale a Monreale, strade allagate e voragini anche a Borgo Molara

    Cronaca

    Monreale, 17 novembre 2018 - Circonvallazione e via Ponte Parco si sono allagate, così anche delle case al pian terreno ad Aquino. Voragini si sono aperte nell'asfalto ma anche alcune attività commerciali hanno subito disagi. Stamattina si contano i danni del temporale che si è abbattuto ieri ser..

    Continua a Leggere

  • Resto al Sud, finanziamenti agevolati anche per professionisti e Under 46

    Cronaca

    Monreale, 16 novembre 2018 - Si allarga l'agevolazione ai professionisti e l’innalzamento dell’età massima per i beneficiari. Il bando Resto al Sud 2019 ha esteso la platea dei possibili beneficiari. Dal 1 gennaio 2019, infatti, potranno partecipare al bando anche gli under 46 e i liberi profes..

    Continua a Leggere

  • Corleone, vi abitava Riina. Adesso la strada intitolata a Cesare Terranova, il magistrato che indagò sui corleonesi

    Cronaca

    Corleone, 16 novembre 2018 - Da sabato 17 novembre via Scorsone cambia nome e diventa via Cesare Terranova. Scelta emblematica, a ben vedere: proprio in via Terranova abitava, infatti, il boss Totò Riina e vi abita tutt'ora la sua famiglia. Cesare Terranova, giudice istruttore a..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com