Operazione Benny 3. Sono prestanomi di Valenza Benedetto, 3 arresti

0
tusa big

Dalle prime luci dell’alba, tra i comuni di Partinico e Borgetto, i Carabinieri di Partinico hanno dato esecuzione a 3 misure di custodia cautelare, nei confronti di altrettanti indagati, ritenuti responsabili, a vario titolo, di concorso nella fittizia intestazione di beni. Sono finiti in manette, Valenza Benedetto, condotto presso l’istituto di Pena di Palermo, Scrozzo Filippo e Giaimo Giuseppe, sottoposti agli arresti domiciliari.

L’operazione è una costola delle indagini convenzionalmente denominate “Benny” e “Benny 2”, condotta dai Carabinieri di Partinico e Monreale, conclusesi nell’anno 2009 e 2012 con l’arresto di diversi imprenditori, operanti nel settore della produzione e trasporto di calcestruzzo, prestanomi di Valenza Benedetto, quest’ultimo imprenditore di Borgetto nel settore della produzione e fornitura di calcestruzzo, figlio di Salvatore e nipote di Erasmo, esponenti di vertice della famiglia mafiosa di Borgetto nonché vittime, il 21.04.1983, di lupara bianca poiché uomini d’onore legati al gruppo di Gaetano Badalamenti.

Con il provvedimento cautelare è stato, altresì, disposto il sequestro preventivo della società e del complesso aziendale della “Euro Calcestruzzi di SCRZZO Filippo & C. snc, di Borgetto via Dommartino snc, per un valore di circa 400.000 euro.  Le indagini esperie hanno consentito di dimostrare la manifesta sproporzione tra il valore dell’impianto di calcestruzzo e la capacità reddituale di Valenza Benedetto, avuto riguardo anche ai lunghi periodi di detenzione sofferti dall’indagato, che hanno evidentemente precluso la materiale disponibilità di acquisire le risorse finanziarie idonee ad avviare un impianto di calcestruzzo ed a gestirlo in via ordinaria, come in effetti avvenuto, dimostrando così di avere attinto a risorse finanziarie abilmente occultate e sfuggite quindi ai procedimenti di prevenzione instaurati nei suoi confronti.

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com