Una palazzina semidistrutta da un incendio in via Saitta Longhi

0
Araba Fenice desk

I vigili del fuoco hanno messo in salvo una famiglia rimasta intrappolata in un rogo che si è innescato in un’abitazione di vi Saitta Longhi, la strada che da Palermo, zona via Paruta, arriva sino a Monreale. 

L’incendio, divampato nella villetta che si trova alle spalle dell’ospedale Ingrassia, sarebbe iniziato a causa di alcuni votivi, dimenticati accesi dal figlio della famiglia. 

Sono stati messi in salvo tre bambini e gli agenti di polizia hanno scongiurato che la famiglia al secondo piano presa dal panico tentasse di salvarsi lanciandosi dal balcone. 

Le fiamme si sono sviluppate intorno alle 5,30 da una camera da letto al primo piano dove abita uno dei figli del proprietario della struttura, devoto a un santo per il quale ha lasciato acceso un lumino anche nella notte. Il suo appartamento è stato danneggiato in modo grave.

Il fumo e le fiamme in poco tempo hanno avvolto tutta la costruzione arrivando all’abitazione dove abita una famiglia con due bambini. Qualcuno è riuscito a chiamare il 115 prima di abbandonare uno dei quattro appartamenti. Panico e  paura nella strada ai piedi di Monreale. Un’ambulanza del 118 è arrivata sul posto per prestare i primi soccorsi, ma non c’è stato bisogno di trasportare nessuno dei residenti in ospedale.

Attualmente sono in corso le operazioni di messa in sicurezza dell’area e della medesima villetta semidistrutta

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com