Benvenuti a Monreale: la scalinata di Via Torres

0
Araba Fenice desk

Monreale, 19 Aprile. Arriva la bella stagione a Monreale, e con essa si intensificano i flussi turistici che portano gente da tutto il mondo nella nostra cittadina.
Migliaia di persone, che spesso arrivano in pullman turistici, che poi stazionano presso il parcheggio comunale. 
Fin qui, tralasciando lo spettacolo degli ingorghi automobilistici di Corso Calatafimi, il turista non ha ancora ammirato nessuna delle splendide attrattive del nostro paese.
Finalmente sceso dal bus, può iniziare la sua visita al Duomo, al Chiostro dei Benedettini, al Complesso monumentale, per poi vagare per le vie della città in cerca dei suoi tesori nascosti.
Prima, però, c’è un ultimo ostacolo da superare: la scalinata di Via Torres
Ad essa si accede da un sottopassaggio, condiviso con i bagni pubblici, e già da questi primi metri è chiaro che non sarà una passeggiata agevole: in più punti, infatti, la scalinata offre alla vista scorci di incuria ed abbandono, con scritte sui muri o sul selciato, gradini rotti o assenti, rifiuti, slalom fra i souvenir, muretti mancanti e corrimano inagibili.
Invito chiunque a soffermarsi un attimo alla fine della scalinata e ad osservare i turisti di tutte le età che finalmente giungono in Via Torres: giovani e “meno giovani”, arrivano stanchi, forse anche frastornati, con negli occhi la convinzione che il Duomo dovrà per forza di cose essere una delle meraviglie del mondo, per meritare questa sfacchinata.
Per fortuna, la nostra città poi non delude, per merito dei suoi tesori paesaggistici e monumentali, ma per quanto tempo ancora potremo reggere il confronto con tutte le mete turistiche a misura di visitatore dell’Europa, dell’Italia e della Sicilia?
Chiediamo a voi, lettori di FiloDiretto, di osservare, dire la vostra e proporre soluzioni a questa situazione: dove non arriva la politica, che arrivi lo spirito di cittadinanza.

Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com