Monreale, atto intimidatorio nei confronti di Sebastiano Raciti

0
tusa big

Monreale, 14 aprile. Sabato sera è stata ritrovata in via della Repubblica, di fronte l’ufficio SUAP del Comune di Monreale, una Fiat Punto con le ruote anteriori forate da un punteruolo. 
L’auto è di proprietà di Sebastiano Raciti, 27enne candidato al Consiglio comunale nelle lista “CambiAmo Monreale” a sostegno di Alberto Arcidiacono, di cui è responsabile organizzativo della campagna elettorale. 

Un grave episodio condannato, con una nota congiunta, da parte  dell‘onorevole Salvo Lo Giudice, del candidato sindaco Alberto Arcidiacono e dal coordinatore della sua lista civica Francesco Troìa: “Questo atto gravissimo porta nuovamente alla ribalta la questione legalitaria in un paese che da anni vive un’escalation di fenomeni criminali quasi incontrastati. Pensiamo sia giusto attenzionare l’episodio, affinché ciò possa stimolare il dibattito sui temi della giustizia e della legalità nei giorni che ci dividono dall’elezioni, ma soprattutto in quelli successivi. Dal canto nostro non possiamo che esprimere vicinanza al nostro Sebastiano, che comunque sa di avere un intero movimento pronto a sostenerlo nelle sue battaglie”. 

L’episodio è stato denunciato nel pomeriggio ai Carabinieri di Monreale dallo stesso Raciti.  

 

A Sebastiano Raciti va la solidarietà dell’intera Redazione.

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com