Oggi è 19/11/2018

Politica

Una spremuta con: Natale Sabella

Fondi comunitari, turismo, politiche giovanili, piano regolatore, rifiuti, piano traffico, squadra di governo al centro dell’intervista con l’arch. Sabella

Pubblicato il 12 aprile 2014

Una spremuta con: Natale Sabella

L’architetto Natale Sabella ha già rivestito negli anni che vanno dal 1985 al 1992 l’incarico di consigliere comunale ed anche di assessore presso il comune di Monreale. Dopo una lunga assenza si ripresenta sulla scena politica monrealese. La prima domanda che gli abbiamo rivolto riguarda quindi il perché di questa decisione.

Durante questi ventidue anni la città, che prima aveva servizi ed un’organizzazione, ha vissuto un’esplosione edilizia che l’ha trasformata in una città senza servizi, disordinata, priva di una macchina comunale efficiente. Bisogna recuperare questo spazio temporale perduto. Di fronte ad una crisi mondiale la politica non ha avuto una capacità di incidenza, i privati non hanno trovato un punto di riferimento nel comune. Nella nostra città vi sono grandi disuguaglianze, forme di emarginazione, disoccupazione. La politica deve dare una risposta.

Perché il nome Monreale Futura?

Abbiamo scelto “Movimento Monreale Futura, città e territorio”, perché abbiamo una città ed un territorio, due elementi fondamentali che divengono un’unica cosa. Le frazioni sono parte del territorio, hanno bisogno di servizi, che non vengono offerti con la motivazione che non vi sono le condizioni economiche. Invece noi, come Meridione, possiamo essere inclusi tra le cosiddette “zone depresse” e progettare il nostro futuro attraverso i fondi comunitari. Abbiamo già svolto un incontro tematico sui fondi comunitari. E’ un fiume che ci passa accanto e noi non abbiamo saputo raccoglierne una sola goccia.

Le cause?

C’è un problema strutturale all’interno degli uffici tecnici. Bisogna fornire ai dipendenti pubblici la formazione necessaria per prepararli a presentare progetti per accedere ai bandi pubblici. L’amministrazione ha separato la parte politica da quella gestionale. La politica deve sovraintendere la parte gestionale, non entrare in conflitto con essa, come avviene oggi. La politica fornisce un indirizzo programmatico, a medio e a lungo termine. Oggi il piano triennale è un elenco che non vale niente. Così come il piano dei fabbisogni della classe impiegatizia.

La condizione delle strade è tale non perché manchino i soldi ma perché la classe politica non ha sfruttato le risorse presenti nel territorio per creare ricchezza: è necessario istituire percorsi enogastronomici, creare una rete di collegamento tra tutte le attività di ristorazione, i monumenti e le aree archeologiche presenti nel territorio e vicino al territorio.

Un’analisi della gestione dell’ATO e una valutazione dell’ARO.

Se con l’ARO dovessimo avere la traslazione dell’ATO non si risolverà nulla. Il problema sta nel non avere fatto mai la raccolta differenziata che, nell’arco di alcuni anni, ci permetterebbe di ridurre la TARES del 50%. Tramite un impianto a “Pirolesi” possiamo smaltire rifiuti producendo energia elettrica e termica per alimentare una frazione come quella di Grisì o di Pioppo. Il progetto è chiaro, semplice e già applicato in altri luoghi. Il costo, ammortizzato dal risparmio, non incide sul patto di stabilità. Ma abbiamo bisogno di cultura, di energie positive.

Come può il turismo diventare risorsa economica?

Noi di Monreale Futura abbiamo una visione della gestione del turista differente da quella del sindaco attuale. Non accettiamo che il turista vada a chiudersi all’interno del museo multimediale del Complesso Guglielmo II per vedere la rappresentazione digitale di quello che c’è a Monreale. Monreale, per la sua conformazione e per i suoi beni culturali e naturalistici, ha bisogno che il turista viva le sue strade, le sue chiese, vada nei suoi negozi. I posti letti di cui parla il sindaco sono dovuti unicamente alla capacità imprenditoriale dei privati. Bisogna creare un brand di Monreale, e pubblicizzare la nostra città all’estero. Bisogna essere attrattivi, creando ospitalità, vivibilità. Ai fini dell’inserimento nella lista dell’UNESCO, quali servizi offriamo al turista? Bisogna avviare percorsi costruttivi che diventino produttivi.  Adesso non riusciamo ad attrarre imprenditori, li allontaniamo.

Quali progetti per i giovani?

Molti giovani sono andati via per motivi di studio e di lavoro. Io chiedo a loro, ricchi delle esperienze fatte fuori, di aiutarci. I giovani possono tornare a lavorare a Monreale. Da sindaco ho in progetto di affidare a cooperative di giovani le terre demaniali, che potranno gestire utilizzando i finanziamenti statali ed europei.

Piano traffico.

E’ obbligatorio per i comuni sopra i 30.000 abitanti redigere il piano urbano del traffico. Noi non l’abbiamo fatto. A Monreale si vive di consuetudini. Non c’è più l’ordine, la normalità. Dobbiamo riportare ordine, disciplina, rispetto per i pedoni. Bisogna riordinare gli spazi pubblici.

Un’anticipazione della squadra di governo?

I nomi saranno ufficializzati il 30 Aprile. Tre persone sono già designate, e si occuperanno del territorio, del turismo, della sostenibilità, dell’ambiente. Non sono figure tecniche in senso stretto. (Nel corso dell’intervista l’arch. Sabella si fa scappare i nomi di Davide Parisi e Pippo Macaluso, ndr).

Tutto quello che è negativo può diventare positivo. Un esempio. E’ certo che dobbiamo ripristinare il servizio di trasporto pubblico dell’AMAT. Penso anche che il percorso pedonale che conduce dalla Rocca a Monreale, di concerto con il Comune di Palermo, possa essere rimodulato in chiave turistica, nel tratto tra la fontana del Drago e l’ex Ospedale di San Ciro.

A Monreale vanno riformati tutti i regolamenti, vecchi di 30/40/50 anni, che non servono più a nulla. E penso a quel grande motore di Monreale che è il piano regolatore. Non possiamo attendere altri 20/30 anni, ed intanto assistere al disastro che abbiamo intorno. Dobbiamo rivederlo. Non esisterà più la cessione del 30%. Le montagne franano, il dissesto idrogeologico è enorme.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Riaperto il bando Sport e Periferie, Guzzo e Giuliano: “Siamo disposti a impiegare tecnici a titolo gratuito per presentare il progetto”

    Politica

    Monreale, 19 novembre 2018 - Con la Legge di Bilancio 2018 viene riaperto il bando "Sport e Periferie", con il quale viene data la possibilità a Pubbliche amministrazioni, istituzione scolastiche di ogni ordine e grado anche comunali ed enti no profit di realizzare, rigenerare o completare gli impi..

    Continua a Leggere

  • Eternit, bonificate via Pezzingoli, via Linea Ferrata e Strazzasiti. A breve l’intervento anche nelle frazioni

    Politica

    Monreale, 19 novembre 2018 -È stato spruzzato e poi imballato l'amianto presente in via Pezzingoli, Linea ferrata e Strazzasiti. Nei giorni a seguire verrà ritirato dalla ditta specializzata incaricata dal Comune di Monreale, i lavori sono stati seguiti dal tecnico comunale. Successivamente l'inte..

    Continua a Leggere

  • M5S. Costantini: “Il Movimento 5 Stelle può avere un solo candidato sindaco, e sono io”

    Politica

    Monreale, 19 novembre 2018 - “Il Movimento 5 Stelle può avere un solo candidato sindaco, e sono io”. Su questo aspetto Fabio Costantini, consigliere comunale del movimento di Di Maio, vuole sgombrare ogni dubbio e fare chiarezza. Nella corsa per le prossime amm..

    Continua a Leggere

  • Temporali al Sud, a rischio le zone Meridionali colpite dall’alluvione di Novembre

    Politica

    Monreale, 19 novembre 2018 -Attualmente siamo interessati da un forte flusso di correnti meridionali. Dalla tarda nottata e con l'arrivo del fronte perturbato avremo un drastico calo delle temperature, a Corleone scenderanno anche di 7/8 gradi, e sarò  molto probabile la formazione di man..

    Continua a Leggere

  • Liceo D’Aleo, problemi d’infiltrazioni d’acqua. Capizzi: “Nessun pericolo di cedimenti strutturali o di inagibilità”

    Politica

    Monreale, 19 novembre 2018 -"Ho avuto questa mattina un incontro con le mamme all'istituto D’Aleo. Loro hanno anche chiamato i Vigili del Fuoco che non hanno riscontrato pericoli di cedimenti strutturali o di inagibilità. Già dal pomeriggio di oggi la Provincia si sta attivando per risolvere il ..

    Continua a Leggere

  • Rendiconto di Gestione 2017. Il consigliere Giorgio Rincione va in soccorso della maggioranza

    Politica

    Monreale, 19 novembre 2018 - È stata approvata questa mattina in consiglio comunale la relazione dei revisori dei conti sul rendiconto di gestione 2017. Con 11 voti favorevoli e 10 astenuti è passato il documento che aveva tenuto con il fiato sospeso diversi dipendenti comunali. Solo vener..

    Continua a Leggere

  • Pioggia di soldi per impianti di videosorveglianza. 400.000 € a San Giuseppe, 250.000 a San Cipirello, 273.000 a Piana degli Albanesi. Finanziati anche Camporeale, Partinico, Roccamena, Corleone. Monreale assente (L’elenco completo)

    Politica

    Palermo, 19 novembre 2018 - Una pioggia di soldi arriverà ai comuni dal Ministero dell’Interno per finanziare l’installazione di sistemi di videosorveglianza nell’ambito dei “Patti per l’attuazione della sicurezza urbana”. Il decreto è stato firmato il..

    Continua a Leggere

  • Roccamena. L’ing. Fiorentino replica al sindaco Ciaccio: “Il capo UTC non può essere revocato né sostituito con reclutamento fiduciario”

    Politica

    Roccamena, 19 novembre 2018 - Riceviamo e pubblichiamo integralmente una nota inviata dall'ing. Salvatore Fiorentino in relazione all’articolo pubblicato su questa testata ieri, 18 novembre 2018, riguardante il Comune di Roccamena, dal titolo:

    Continua a Leggere

  • Vittoria schiacciante per il Monreale contro il Finale. Comincia a prendere corpo l’impronta di Sorrentino

    Politica

    Monreale, 18 novembre 2018 - Ieri la prima trasferta per l'Atletico Monreale, e non tardano ad arrivare i primi tre punti ai danni del Finale a Pollina. I ragazzi rossoblu di mister Davide Sorrentino hanno piegato una squadra tosta con una doppietta di Ferraro, una di Lo Giudice e i goal di Costanti..

    Continua a Leggere

  • Roccamena, il sindaco nomina esperto a 1.800 € al mese. L’opposizione insorge: “Ennesimo spreco”. Ciaccio difende la sua scelta: “Il comune risparmia”

    Politica

    Roccamena, 18 novembre 2018 - Il 7 novembre il sindaco del comune di Roccamena, Tommaso Ciaccio, ha nominato un consulente in qualità di “esperto del Sindaco”, in materia di protezione civile, ambiente e servizio idrico integrato. Si tratta del dott. Onofrio Maurizio Todaro, che come si legge d..

    Continua a Leggere

  • Il Mosaico, ancora nessuna coalizione ma tanti interlocutori. “Buon dialogo con Monreale Bene Comune, ma rimangono ancora le distanze”

    Politica

    Monreale, 17 novembre 2018 - Si è tenuto oggi pomeriggio, alle 17.30 presso i locali del Collegio di Maria, l'Assemblea degli iscritti e dei simpatizzanti de "Il Mosaico". Il Movimento, presentato il

    Continua a Leggere

  • “I Beni Culturali Ecclesiastici Tutela e protezione tra presente e futuro”, se ne parlerà martedì nel Palazzo Arcivescovile di Monreale

    Politica

    Martedì 27 novembre, alle ore 9.00, presso il Palazzo Arcivescovile di Monreale, si svolgerà il convegno su “Beni culturali ecclesiastici: tutela e protezione tra presente e futuro", organizzato dall'Arcidiocesi di Monreale con il Nucleo Tutela Patrimonio Culturale di Palermo. Il fine è quello ..

    Continua a Leggere

  • Caputo: “Project Financing con privati e istituti bancari per creare un parcheggio multipiano in contrada Cirba”

    Politica

    Monreale, 17 novembre 2018 -  Un parcheggio multipiano a valle di contrada Cirba attraverso un sistema di Project Financing coinvolgendo imprenditori privati e istituti bancari nella sua costruzione e gestione. È questa la proposta av..

    Continua a Leggere

  • Assistenza igienico-sanitaria disabili, dalla Regione oltre sei milioni di nuove risorse

    Politica

    Palermo, 17 novembre 2018 - L’assessore regionale della Famiglia e delle Politiche Sociali Mariella Ippolito ha provveduto a reperire somme aggiuntive per 6 milioni e quattrocentoseimila euro, per dare un ulteriore contributo alle Città Metropolitane ed ai Liberi Consorzi di Comuni per l’assis..

    Continua a Leggere

  • Elezioni a Corleone, Saporito sceglie la sua squadra di assessori e vicesindaco

    Politica

    Corleone, 17 novembre 2018 - Il candidato Sindaco Salvatore Saporito scioglie le riserve indicando come assessori la dottoressa Francesca Benigno, psicologa, e Mario Orlando, animatore dello sport corleonese. Il dottor Giuseppe Crapisi e l’imprenditore Antonio Navarra erano già stati designati al..

    Continua a Leggere

  • Scatta l’arresto a Partinico, trovati 25 grammi di cocaina in un deposito

    Politica

    Partinico, 17 novembre 2018 - È stato arrestato questa mattina Giuseppe Pellitteri, di anni 61, con l'accusa di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. Presso un deposito del Pellitteri sono stati trovati 25 grammi di cocaina suddivisi in 25 dosi e 10 grammi non confezionati e 70 eu..

    Continua a Leggere

  • Monreale. Commemorazione del Carabiniere Rosario Pietro Giaccone, ucciso dalla mafia

    Politica

    Monreale, 17 novembre 2018 - Si è svolta oggi, presso il cimitero di Monreale, la cerimonia di commemorazione dell'omicidio del Car. Aus. – in congedo – Rosario Pietro Giaccone, Medaglia d’oro al valor civile. L'omicidio era avvenuto il 17 novembre 1986 ad opera della mafia per rappresagli..

    Continua a Leggere

  • Aquino, negozi allagati. L’edicolante: 2000 € di danni. La rabbia degli esercenti FOTO E VIDEO

    Politica

    [gallery ids="83112,83098,83091,83088,83087,83085,83083,83073,83069,83067,83065,83068"] Monreale, 17 novembre 2018 - Aquino conta i danni causati dal forte temporale di questa notte. La frazione monrealese è tra le aree più colpite dalle forti acque che sono entrate nei locali della piazza. Dan..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com