Oggi è 15/11/2018

Politica

Dal territorio all’amministrazione, proposte di modifica del Regolamento TARES

I rappresentanti delle Associazioni e dei Comitati che hanno avuto parte attiva nella protesta cittadina contro gli aumenti indiscriminati della TARSU (Arci link, Pioppo Comune, UNA, Comitato No Tarsu) e che hanno seguito, da vicino, l’evolversi della situazione relativa all’approvazione del regolamento TARES 2013, chiedono al Sindaco, al Presidente del Consiglio Comunale, alla Conferenza dei Capi Gruppo e alla Giunta, di avere voce in capitolo perché si possano correggere “alcuni aspetti delle norme approvate che confliggono con i più elementari principi del diritto dei contribuenti, oltre che con il buon senso”.

Pubblicato il 7 aprile 2014

Dal territorio all’amministrazione, proposte di modifica del Regolamento TARES

Ricordiamo che il Regolamento relativo all’applicazione della TARES veniva pubblicato il 13/12/2013 e che, malgrado le richieste dei cittadini, nessun chiarimento o dato veniva fornito durante l’iter di approvazione; i cittadini stessi dunque non hanno avuto la possibilità di verificare, confrontare ed eventualmente suggerire o collaborare alla stesura del regolamento come previsto dalle leggi nazionali e regionali.

Riceviamo e pubblichiamo

Come è noto, per tutta una serie di fattori, anche in parte indipendenti dalla volontà di codesta amministrazione, il regolamento approvato solo nello scorcio dell’ultimo mese dell’anno, prevedeva la decorrenza del tributo a partire dal 01 Gennaio 2013. Come è noto il principio che sottende la logica del tributo è riassumibile nel concetto, tanto sbandierato del “Chi più inquina più paga”. In base a questo principio sono state previste dal legislatore nazionale una serie di agevolazioni (riduzioni) per chi provvede a smaltire in proprio, tramite la pratica del compostaggio, parte dei rifiuti domestici. Sono altresì previste riduzioni per chi è in grado di dimostrare (nel nostro caso con attestazione dell’ecocentro) di contribuire alla raccolta differenziata. Ora è evidente che il principio, corretto, di riduzione della parte variabile della tariffa venga applicato a partire dalla stessa data di applicazione della tariffa a partire cioè, dal 01 gennaio 2013. Nel concreto, invece il Regolamento Tares approvato da codesto consiglio non si tiene conto di questo ovvio principio, ma nella pratica funziona così: Tu (contribuente) dichiari (entro quando, non è specificato) che procederai alla raccolta differenziata e io (amministrazione) sgraverò il tributo a partire dall’anno successivo alla dichiarazione. Il problema nasce per chi, alla data di entrata in vigore del tributo, ripetiamo ancora 1 Gennaio 2013, già praticava il compostaggio domestico. Tale eventualità doveva essere, come del resto si è fatto in migliaia di comuni che hanno adottato il regolamento, resa nota dall’ente gestore del servizio rifiuti che avrebbe dovuto comunicare all’ufficio tributi tale evenienza. Pare che però nessuno se ne sia preoccupato. Riportiamo a titolo di esempio un estratto del regolamento Tares di altre città che dice:
“Gli utenti che già praticavano attività di compostaggio alla data del 31/12/2012 accedono d’ufficio alla scontistica in base agli elenchi forniti da XXXX (ente gestore del servizio )”.
Altro punto è quello riguardante il conferimento di rifiuti differenziati all’ecocentro. Viene stabilito, il 28/11/2013, che lo sconto riguarderà coloro che saranno in grado di dimostrare che hanno raccolto nel corso dell’anno un quantitativo minimo pari a 100 Kg di rifiuti e che a questo quantitativo corrisponderà uno sconto (sempre della parte variabile) pari al 10% della tariffa. Che si possa stabilire a posteriori che il quantitativo minimo sarebbe dovuto essere di almeno 100Kg il cittadino lo ha saputo solo dopo la pubblicazione del regolamento. E allora avrebbe avuto senso se si fosse programmato uno sgravio progressivo anche per chi aveva già raccolto un quantitativo inferiore ai 100 Kg. Ci si rende conto delle osservazioni che si possono fare, ma il riconoscere a quei cittadini che, col loro tempo, la loro pazienza, i costi aggiuntivi che comporta la differenziata, un minimo di riconoscenza per aver contribuito, prima di qualunque agevolazione, comunque, ad abbattere, anche se in maniera marginale, il costo di conferimento in discarica, dimostrerebbe maggiore attenzione e cura nei confronti dei più meritevoli. Si tenga comunque presente che l’abbattimento sarebbe marginale (se non ridicolo) e non metterebbe certamente in difficoltà il già tormentato bilancio comunale.
A margine ci siamo permessi di suggerire due modifiche al regolamento già approvato e che alcuni consiglieri e lo stesso presidente del Consiglio già conoscono. Si ricorda inoltre che sarebbe opportuno che tali modifiche intervenissero prima dello scadere dell’ ultima rata della Tares.

Proposte di modifica Regolamento Tares art 39 (norme transitorie e finali)

Art 3 (bis) 
In sede di prima applicazione Tares, per il periodo 1 Gennaio 2013/31 dicembre/2013, i contribuenti che sono in grado di dimostrare di avere avviato il compostaggio in proprio dei rifiuti organici antecedentemente alla data di entrata in vigore del tributo, godranno di uno sgravio del 20% della parte variabile del tributo a partire dalla stessa data di decorrenza del tributo (1 Gennaio 2013). Per coloro che dimostreranno di avere iniziato tale pratica nel corso dell’anno 2013 verrà calcolato un abbattimento progressivo della parte variabile della tariffa pari alla percentuale di abbattimento proporzionata al numero di mesi di possesso della compostiera. A tal fine dovranno esibire idonea certificazione di affidamento della compostiera rilasciata dall’ente preposto e formale autodichiarazione fornita ai sensi di legge che attesti di aver iniziato la pratica di compostaggio antecedentemente alla data di entrata in vigore del tributo o dalla data di affidamento della compostiera stessa.

Art 3 (ter)
Per l’anno 2013, coloro che hanno conferito presso le isole ecologiche e gli ecocentri un quantitativo di rifiuti inferiore a 100 kg, godranno comunque di una riduzione della parte variabile della tariffa pari a 1 punto percentuale per ogni 10 kg di rifiuti conferiti nel corso dell’ anno 2013.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Truffelli a Monreale per parlare di politica

    Politica

    Monreale, 14 novembre 2018 - L'Azione Cattolica "Beata Pina Suriano" di Monreale, presenterà il libro "La P maiuscola. Fare politica sotto le parti" di Matteo Truffelli (docente universitario e Presidente nazionale dell'Azione Cattolica Italiana). L'evento si svolgerà il 15 novembre alle 17 nel Pa..

    Continua a Leggere

  • Aquino, case popolari senza gas. Intervengono gli operai COM.EST.

    Politica

    [video width="640" height="352" mp4="https://www.filodirettomonreale.it/wp-content/uploads/2018/11/WhatsApp-Video-2018-11-14-at-13.26.16.mp4"][/video] Monreale, 14 novembre 2018 - Ancora disagi per i residenti delle case popolari di Aquino. Da ieri sera, infatti, le famiglie dei 4 padiglioni si s..

    Continua a Leggere

  • Assistenza alle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare. Ecco come richiederla

    Politica

    Monreale, 14 novembre 2018 - Il Distretto Socio Sanitario 42 provvederà agli interventi ammissibili per l’assistenza alle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare. A darne notizia è il Comune di Monreale.  Gli interessati possono rappresentare la propria situazione pres..

    Continua a Leggere

  • Via Olio di Lino riapre al transito, terminati i lavori di ripristino del manto stradale

    Politica

    Palermo, 14 novembre 2018 - Da questa sera sarà di nuovo possibile transitare in via Olio di Lino. I lavori di ripristino della strada termineranno nel pomeriggio, dopo più di una settimana di disagi per i residenti e per chi quotidianamente utilizza questo tratto. Una settimana impegnativa, co..

    Continua a Leggere

  • Tetra Pak, “La Buona Compagnia non si Rifiuta”. Parte oggi la campagna di comunicazione ambientale promossa dal Comune di Monreale

    Politica

    Monreale, 14 novembre 2018 - È stata presentata stamane in aula consiliare la campagna di comunicazione ambientale promossa dal Comune di Monreale, in collaborazione con Tetra Pak Italia che  prende il via oggi e si concluderà nel gennaio 2019, pronta a coinvolgere circa 40.000 abit..

    Continua a Leggere

  • Strade Provinciali 94, 95, 103 e 42 travolte dal fango, viabilità bloccata e terreni irraggiungibili

    Politica

    Piana degli Albanesi, 14 novembre 2018 - Restano impraticabili le arterie che collegano tra loro Piana degli Albanesi, San Cipirello e le contrade di Arcidocale, Mondaperto e Manali per poi proseguire verso Contrada Aquila e Santuario Madonna di Tagliavia.

    Continua a Leggere

  • Affidamento del campo di calcio “Conca d’Oro”. Per Russo (PD) troppe ombre: “Errori nell’attribuzione di punteggi, danno economico per il comune”

    Politica

    Monreale, 13 novembre 2018 - A distanza di alcuni mesi dalla sentenza del TAR della Sicilia che aveva annullato la gara di affidamento del campo di calcio “Conca d’Oro” alla Polisportiva Dilettantistica Calcio Sicilia (

    Continua a Leggere

  • Via Olio di Lino, prevista per domani la riapertura

    Politica

    [gallery ids="82653,82652,82651,82650,82649"] Monreale, 13 novembre 2018 - Riaprirà domani via Olio di Lino, entro oggi sarà chiuso lo scavo mentre domani la ditta provvederà ad asfaltare.  Dopo otto giorni dall'apertura della voragine, l'impresa incaricata dall'Amap ha sostituito..

    Continua a Leggere

  • Roccamena richiede lo stato di calamità naturale. Ingenti danni all’agricoltura

    Politica

    Roccamena, 13 novembre 2018 - Anche la Giunta Comunale di Roccamena ha approvato la proposta per richiedere lo stato di calamità naturale a causa dei gravi danni subiti durante i giorni di forte maltempo che hanno interessato la Sicilia. [caption id="attachment_76791" align="alignleft" width="30..

    Continua a Leggere

  • Aquino, bollette dell’acqua da 17.000 euro. I residenti “Noi non paghiamo più”

    Politica

    Monreale, 13 novembre 2018 — Continua a sgorgare l’acqua dal marciapiede delle case popolari di via Santa Liberata, ad Aquino. L’annoso problema non ha ancora trovato una soluzione, e anzi sembra che le istituzioni non abbiano intenzione di inter..

    Continua a Leggere

  • “AAA locasi ufficio a San Martino delle Scale, prezzi modici”

    Politica

    San Martino delle Scale (Monreale), 13 novembre 2018 - Volete lavorare all’aria aperta? Avete bisogno di silenzio e tranquillità per portare avanti il vostro lavoro? Stare in un ambiente chiuso vi crea scompensi respiratori e non vi permette di dare il meglio al vostro datore di lavoro? Adesso..

    Continua a Leggere

  • Monreale, la Lega di Matteo Salvini entra in consiglio comunale. Ne faranno parte Giuseppe La Corte e Giuseppe Romanotto

    Politica

    Monreale, 12 novembre 2018 - Questo pomeriggio, nel corso dei lavori del consiglio comunale a Monreale, verrà ufficializzata la nascita del nuovo gruppo consiliare della “Lega”. Il Movimento di Matteo Salvini sarà presente con i consiglieri comunali Giuseppe La Corte (Capogruppo) e Giuseppe Ro..

    Continua a Leggere

  • Avvallamento stradale in Contrada Caputo Cardullo, pozza d’acqua impedisce il transito pedonale

    Politica

    Monreale, 12 novembre 2018 - Continua la lista dei danni provocati dal maltempo della settimana scorsa, e fanno luce sui problemi del territorio. ..

    Continua a Leggere

  • La rivincita di Giulia, il cane ha ripreso a correre e vive a Torino

    Politica

    [gallery ids="82529,82434,82433,82435"]

    Monreale, 12 novembre 2018 - A distanza di un anno possiamo dire che Giulia è felice, si è riscattata da un incidente che le avrebbe potuto cambiare la vita in peggio, ma fortunatamente non è andata così. È tornata a correre ed intorno ha ge..

    Continua a Leggere

  • Come si differenzia? Padre Elisée lo spiega alla fine della messa domenicale

    Politica

    Monreale, 12 novembre 2018 - La plastica deve essere pulita prima di essere gettata così come le lattine. La carta non deve essere sporca e priva di altro materiale. La domenica, a spiegare come differenziare è Padre Elisée, parroco della piccola chiesa di Fiumelato.

    Continua a Leggere

  • Scuolabus a Monreale, dimezzato il prezzo del canone. Si pagheranno 10 € mensili

    Politica

    Monreale, 12 novembre 2018 - Cambiano da oggi le tariffe del servizio scuolabus. La Giunta Municipale, dopo la riunione di giovedì scorso, ha stabilito le modifiche da apportare al prezzo degli abbonamenti. Il 24 aprile 2018 erano state stabilite due distinte tariffe in base alla fascia di reddi..

    Continua a Leggere

  • Contenzioso con il comune e la Mirto. L’Ispettorato del lavoro convoca le parti. Il comune nomina un legale

    Politica

    Monreale, 12 novembre 2018 - Ancora non si chiude la questione che tiene in sospeso i 28 ex dipendenti della Tech Servizi S.r.l. di Siracusa, prevalentemente monrealesi, che avevano prestato servizio per circa dieci mesi presso la TECH, aggiudicatrice del servizio di gestione del servizio di ..

    Continua a Leggere

  • Danni del maltempo. Monreale, Altofonte e Corleone chiedono stato di calamità, ma alcuni Comuni non fanno altrettanto

    Politica

    Roccamena, 12 novembre 2018 - I gravissimi danni causati dall'ondata di maltempo della settimana scorsa non sono bastati all'amministrazione di Roccamena per chiedere lo stato di calamità. Tra i Comuni che hanno segnalato i danni e a cui è stato riconosciuto lo stato di emergenza e di calamità..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com