Oggi è 12/11/2018

Politica

Movimento Monreale Futura: Monreale oggi… una Città sopita

Dal Movimento Monreale Futura, una lucida analisi sulle potenzialità inespresse e sulle criticità mai adeguatamente affrontate e dovute ad una cattiva gestione della “cosa pubblica” perpetrata dalle amministrazioni che si sono succedute negli ultimi decenni.

Pubblicato il 6 aprile 2014

Movimento Monreale Futura: Monreale oggi… una Città sopita

“Monreale, città del Duomo e del Monastero dei Benedettini,  delle piazze e delle fontane, Monreale Città delle Chiese. Monreale della conca d’oro, col suo paesaggio da cartolina. Monreale col suo territorio vastissimo e per questo poco conosciuto. Monreale con la sua cultura e col suo immenso patrimonio architettonico e naturalistico.

Una Città abbandonata al suo destino, anche dagli abitanti che la vivono, ormai sopiti in una rassegnazione frutto dell’incuria e della superficialità con cui Monreale è stata amministrata negli ultimi decenni. Non vedono vie d’uscita i Monrealesi per emergere dal degrado in cui versa la Città. E allora si assopiscono, nella convinzione che, tanto, non c’è niente da fare”.

I cambiamenti ci sono stati, riflettono da Monreale Futura“ma si è sempre trattato di cambiamenti in peggio”, perpetrati da “persone che hanno avuto il privilegio di governarci e che oggi ci chiedono nuovamente fiducia. Persone, o forse personaggi come li intendeva il grande Pirandello (per Pirandello il personaggio è colui il quale, indossata la maschera, cela la propria persona: appare in modo diverso da com’è), che in vent’anni hanno distrutto, si sono divorati un paese, soffocando di tasse e di imposte i suoi cittadini, fino a condurli spesso alla disperazione, quanto meno alla rassegnazione. Personaggi che per incapacità e disinteresse hanno preferito vessare i più deboli piuttosto che cercare risorse utilizzando efficacemente la macchina amministrativa.

L’analisi che fa il Movimento di Natale Sabella continua, facendo riferimento alle problematiche mai risolte riferite alla pressione tributaria in aumento, all’incuria, all’abbandono e al degrado relativi alla manutenzione degli edifici pubblici e al territorio, alla carenza di mezzi pubblici destinati al trasporto, passando per i servizi o meglio non-servizi “che pagano i Monrealesi”, e la chiusura delle attività commerciali.Non mancano i riferimenti alle problematiche giovanili, alla cultura, al nostro patrimonio artistico e al debitocon una serie di numeri che rendono il quadro della situazione: “negli ultimi vent’anni (il debito) è arrivato a 25 milioni di euro, circa 636,00 euro per ogni monrealese. Nell’ultimo anno quei personaggi che oggi vi richiedono il consenso hanno prelevato dalle nostre tasche ben 21 milioni di euro tra tasse e imposte. 6,5 milioni di euro provengono dall’imposta sui rifiuti. Tasse, tasse e ancora tasse. Quando questi personaggi non sanno dove trovare i soldi, o non vogliono scomodarsi, aumentano le tasse e se ne inventano di nuove […].

“Ciononostante gli autori di questa lenta agonia a cui hanno costretto il Paese, chiedono ai Monrealesi di essere ancora una volta votati. Ma Monreale è un paese sopito, addormentato perché rassegnato. Ma soprattutto disperato. E la disperazione, così come la mancanza di libertà ed indipendenza economica, la carenza di diritti e di servizi essenziali, fa sì che taluni siano indotti comunque  a promettere il  voto proprio a coloro che li hanno vessati pur proclamando ancora adesso, un fantomatico cambiamento non supportato da alcuna progettualità […], ma tornano a chiedere consenso. E i cittadini promettono.

Però i nostri figli sono già oggi costretti ad andar via dalla nostra terra, perché Monreale non offre niente. […] e fra qualche anno toccherà ai nostri nipoti.

Monreale Futura conclude proponendo l’alternativa e rivolgendo un appello ai Monrealesi con la M maiuscola: Il futuro va costruito pietra su pietra, con fatica e sacrificio, con pazienza e convinzione. Non lasciatevi abbindolare da facili promesse, poiché non potranno essere mantenute” e ai Monrealesi:siate liberi e non lasciate che la vostra coscienza sia imbrigliata dalle logiche di una politica che non è politica. Le promesse vanno sempre mantenute, ma NON se possono avere le peggiori conseguenze”.

Il testo integrale:

http://movimentomonrealefutura.wordpress.com/2014/04/04/monreale-una-citta-sopita/

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Avvallamento stradale in Contrada Caputo Cardullo, pozza d’acqua impedisce il transito pedonale

    Politica

    Monreale, 12 novembre 2018 - Continua la lista dei danni provocati dal maltempo della settimana scorsa, e fanno luce sui problemi del territorio. ..

    Continua a Leggere

  • La rivincita di Giulia, il cane ha ripreso a correre e vive a Torino

    Politica

    [gallery ids="82529,82434,82433,82435"]

    Monreale, 12 novembre 2018 - A distanza di un anno possiamo dire che Giulia è felice, si è riscattata da un incidente che le avrebbe potuto cambiare la vita in peggio, ma fortunatamente non è andata così. È tornata a correre ed intorno ha ge..

    Continua a Leggere

  • Come si differenzia? Padre Elisée lo spiega alla fine della messa domenicale

    Politica

    Monreale, 12 novembre 2018 - La plastica deve essere pulita prima di essere gettata così come le lattine. La carta non deve essere sporca e priva di altro materiale. La domenica, a spiegare come differenziare è Padre Elisée, parroco della piccola chiesa di Fiumelato.

    Continua a Leggere

  • Scuolabus a Monreale, dimezzato il prezzo del canone. Si pagheranno 10 € mensili

    Politica

    Monreale, 12 novembre 2018 - Cambiano da oggi le tariffe del servizio scuolabus. La Giunta Municipale, dopo la riunione di giovedì scorso, ha stabilito le modifiche da apportare al prezzo degli abbonamenti. Il 24 aprile 2018 erano state stabilite due distinte tariffe in base alla fascia di reddi..

    Continua a Leggere

  • Contenzioso con il comune e la Mirto. L’Ispettorato del lavoro convoca le parti. Il comune nomina un legale

    Politica

    Monreale, 12 novembre 2018 - Ancora non si chiude la questione che tiene in sospeso i 28 ex dipendenti della Tech Servizi S.r.l. di Siracusa, prevalentemente monrealesi, che avevano prestato servizio per circa dieci mesi presso la TECH, aggiudicatrice del servizio di gestione del servizio di ..

    Continua a Leggere

  • Danni del maltempo. Monreale, Altofonte e Corleone chiedono stato di calamità, ma alcuni Comuni non fanno altrettanto

    Politica

    Roccamena, 12 novembre 2018 - I gravissimi danni causati dall'ondata di maltempo della settimana scorsa non sono bastati all'amministrazione di Roccamena per chiedere lo stato di calamità. Tra i Comuni che hanno segnalato i danni e a cui è stato riconosciuto lo stato di emergenza e di calamità..

    Continua a Leggere

  • Palermo vs Pescara  3-0. I Rosanero meritano la Serie A

    Politica

    Palermo, 12 novembre 2018 - Stellone cala il tris al Barbera e lancia un messaggio chiaro al campionato.  Il Palermo vince con autorità con un ottimo Pescara togliendo il primato in campionato, con una gara in meno da giocare in virtù della compos..

    Continua a Leggere

  • Arriva l’influenza di stagione, parte la campagna vaccinale

    Politica


  • Una sforbiciata dallo stile unico: Franco Lo Coco al Farmaca International

    Politica

    [gallery ids="82475,82474,82473,82472,82471,82470,82469,82468,82467,82466,82465,82464,82463,82462,82461,82460,82459,82458,82457,82456,82455,82454,82453,82452,82451,82450,82449"]

    Palermo, 11 novembre - 2018 Una domenica all'insegna della moda capelli al San Paolo Palace, teatro dello Sh..

    Continua a Leggere

  • Volley, week end agrodolce per la Primula

    Politica

    Monreale, 11 novembre 2018-Esordio amaro per la Primula che alla prima giornata di campionato di Pallavolo della Serie D Femminile sabato pomeriggio ha affrontato in casa la formazione del Cinisi perdendo per 3-0. La squadra d..

    Continua a Leggere

  • Roccamena, 50 alberi rischiano di essere abbattuti. Cittadini chiamano Legambiente

    Politica

    Roccamena, 11 novembre 2018 - A Roccamena si paventa una strage di alberi. Sono più di 50 le piante che rischiano di scomparire dalle strade del piccolo centro del Palermitano. Precisamente nella zona di parziale trasferimento, ossia quella della ricostruzione post sisma del Belice del 1968 che è ..

    Continua a Leggere

  • L’Atletico Monreale batte 2 a 1 lo Sporting Termini. Il bomber Tarallo traccia la vittoria della squadra monrealese

    Politica

    [gallery ids="82394,82393,82392,82391,82390,82389,82388,82387,82386"] Monreale, 11 novembre 2018 - Una partita vietata ai deboli di cuore è stata  quella di ieri, disputata ai campetti Archimede, che ha visto confrontare le due compagini sportive, i padroni di casa l'Atletico Monreale e gl..

    Continua a Leggere

  • Fontana del Pozzillo tra erbacce e rifiuti. Così vengono valorizzati i monumenti storici a Monreale

    Politica

    [gallery ids="82350,82349,82359"] Un bel biglietto da visita per i turisti e le scolaresche che si recano a visitare lo storico quartiere del Pozzillo, in via Antonio Veneziano la fontana è da tempo diventata una piccola discarica. Più volte lo stato dei luoghi è stato segnalato e ripulito ma ..

    Continua a Leggere

  • Conferenza Palermo sulla Libia, il Premier Conte: “Italia sostiene strategia Onu”

    Politica

    "Il 12 e il 13 novembre si terrà a Palermo la Conferenza per la Libia, un evento organizzato in stretta collaborazione con la missione di supporto delle Nazioni Unite. L’obiettivo è dare un contributo concreto al percorso di stabilizzazione del Paese in pieno accordo con i principali attori poli..

    Continua a Leggere

  • Giuseppe Liotta, questa mattina a Palermo il funerale

    Politica

    Palermo, 10 novembre 2018 - Si sono tenuti questa mattina, a Palermo, presso la Parrocchia M. Ss. Madre della Chiesa, i funerali di Giuseppe Liotta, il medico rimasto u..

    Continua a Leggere

  • Cittadinanza Attiva: Fabrizio Steri “Cambiamo noi per far sì che avvenga un cambiamento”

    Politica

    [gallery ids="82321,82320,82319,82318,82317"] Monreale, 10 novembre 2018 - Ieri, nel magnifico palazzo arcivescovile di Monreale, si è svolto il primo incontro del “percorso di formazione alla cittadinanza attiva”. Come possono dei semplici civili diventare dei cittadini attivi uniti in u..

    Continua a Leggere

  • Monreale, rissa tra dipendenti della società di raccolta rifiuti. Intervengono i carabinieri

    Politica

    Monreale, 10 novembre 2018 - È di due persone denunciate a piede libero per resistenza a pubblico ufficiale il bilancio di una rissa scoppiata in pieno centro di Monreale nel corso della serata di ieri. La vicenda si è svolta nella piazza principale della città e non è chiara la motivazione che..

    Continua a Leggere

  • “Contratto di fiume e di costa Oreto”, siglato primo atto formale fra i sindaci di Palermo, Monreale e Altofonte

    Politica

    Palermo, 09 novembre 2018 - Si è svolta oggi, presso l'auditorium dell'Assessorato regionale Territorio e Ambiente, la prima conferenza programmatica sul recepimento nella Regione Siciliana del "Contratto di fiume". Con la regia dell'assessore Toto Cordaro, è stato siglato il primo atto formale..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com