Oggi è 28/05/2018

Politica

Movimento Monreale Futura: Monreale oggi… una Città sopita

Dal Movimento Monreale Futura, una lucida analisi sulle potenzialità inespresse e sulle criticità mai adeguatamente affrontate e dovute ad una cattiva gestione della “cosa pubblica” perpetrata dalle amministrazioni che si sono succedute negli ultimi decenni.

Pubblicato il 6 aprile 2014

Movimento Monreale Futura: Monreale oggi… una Città sopita

“Monreale, città del Duomo e del Monastero dei Benedettini,  delle piazze e delle fontane, Monreale Città delle Chiese. Monreale della conca d’oro, col suo paesaggio da cartolina. Monreale col suo territorio vastissimo e per questo poco conosciuto. Monreale con la sua cultura e col suo immenso patrimonio architettonico e naturalistico.

Una Città abbandonata al suo destino, anche dagli abitanti che la vivono, ormai sopiti in una rassegnazione frutto dell’incuria e della superficialità con cui Monreale è stata amministrata negli ultimi decenni. Non vedono vie d’uscita i Monrealesi per emergere dal degrado in cui versa la Città. E allora si assopiscono, nella convinzione che, tanto, non c’è niente da fare”.

I cambiamenti ci sono stati, riflettono da Monreale Futura“ma si è sempre trattato di cambiamenti in peggio”, perpetrati da “persone che hanno avuto il privilegio di governarci e che oggi ci chiedono nuovamente fiducia. Persone, o forse personaggi come li intendeva il grande Pirandello (per Pirandello il personaggio è colui il quale, indossata la maschera, cela la propria persona: appare in modo diverso da com’è), che in vent’anni hanno distrutto, si sono divorati un paese, soffocando di tasse e di imposte i suoi cittadini, fino a condurli spesso alla disperazione, quanto meno alla rassegnazione. Personaggi che per incapacità e disinteresse hanno preferito vessare i più deboli piuttosto che cercare risorse utilizzando efficacemente la macchina amministrativa.

L’analisi che fa il Movimento di Natale Sabella continua, facendo riferimento alle problematiche mai risolte riferite alla pressione tributaria in aumento, all’incuria, all’abbandono e al degrado relativi alla manutenzione degli edifici pubblici e al territorio, alla carenza di mezzi pubblici destinati al trasporto, passando per i servizi o meglio non-servizi “che pagano i Monrealesi”, e la chiusura delle attività commerciali.Non mancano i riferimenti alle problematiche giovanili, alla cultura, al nostro patrimonio artistico e al debitocon una serie di numeri che rendono il quadro della situazione: “negli ultimi vent’anni (il debito) è arrivato a 25 milioni di euro, circa 636,00 euro per ogni monrealese. Nell’ultimo anno quei personaggi che oggi vi richiedono il consenso hanno prelevato dalle nostre tasche ben 21 milioni di euro tra tasse e imposte. 6,5 milioni di euro provengono dall’imposta sui rifiuti. Tasse, tasse e ancora tasse. Quando questi personaggi non sanno dove trovare i soldi, o non vogliono scomodarsi, aumentano le tasse e se ne inventano di nuove […].

“Ciononostante gli autori di questa lenta agonia a cui hanno costretto il Paese, chiedono ai Monrealesi di essere ancora una volta votati. Ma Monreale è un paese sopito, addormentato perché rassegnato. Ma soprattutto disperato. E la disperazione, così come la mancanza di libertà ed indipendenza economica, la carenza di diritti e di servizi essenziali, fa sì che taluni siano indotti comunque  a promettere il  voto proprio a coloro che li hanno vessati pur proclamando ancora adesso, un fantomatico cambiamento non supportato da alcuna progettualità […], ma tornano a chiedere consenso. E i cittadini promettono.

Però i nostri figli sono già oggi costretti ad andar via dalla nostra terra, perché Monreale non offre niente. […] e fra qualche anno toccherà ai nostri nipoti.

Monreale Futura conclude proponendo l’alternativa e rivolgendo un appello ai Monrealesi con la M maiuscola: Il futuro va costruito pietra su pietra, con fatica e sacrificio, con pazienza e convinzione. Non lasciatevi abbindolare da facili promesse, poiché non potranno essere mantenute” e ai Monrealesi:siate liberi e non lasciate che la vostra coscienza sia imbrigliata dalle logiche di una politica che non è politica. Le promesse vanno sempre mantenute, ma NON se possono avere le peggiori conseguenze”.

Il testo integrale:

http://movimentomonrealefutura.wordpress.com/2014/04/04/monreale-una-citta-sopita/

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Miss Monreale 2018. Venerdì 1 giugno al via il casting (Nell’articolo come partecipare)

    Politica

    Monreale, 26 maggio 2018 - Al via il Casting per la seconda edizione di MISS MONREALE. Da venerdì 1 giugno, presso l’hotel Savoia di Monreale, in via Benedetto D’Acquisto, dalle 15,00 alle 19,00 cominceranno le selezioni. Dopo il successo della prima edizione del concorso di..

    Continua a Leggere

  • Cimitero degli orrori. «Mancati incassi per 3 milioni». Tremano gli uffici comunali

    Politica

    Monreale, 28 maggio 2018 - Un danno di quasi tre milioni di euro alle casse del comune di Monreale e dell’Asp. Sono le cifre riportate nell’ordinanza firmata dal gip Fabio Pilato che ha portato all’

    Continua a Leggere

  • Il “Cimitero degli orrori” di San Martino delle Scale. La carriera di Giovanni Messina, da muratore a imprenditore milionario

    Politica

    Monreale, 28 maggio 2018 - Giovanni Messina, settantenne originario di Palermo, si era trasferito a San Martino, dove da anni vi abita con la moglie, Erminia Morbini, di origine monrealese, e con figli e nipoti. Oggi vive in una bella villa a fondo San Benedetto, immersa tra gli alb..

    Continua a Leggere

  • Spaccio di eroina allo ZEN davanti ai bambini. Neutralizzata una banda. Dosi vendute a 10€ (I NOMI DEGLI ARRESTATI E IL VIDEO DELL’OPERAZIONE)

    Politica

    [gallery ids="64892,64893,64894,64895,64896,64897,64898,64899,64900,64901,64902,64903"] Palermo, 28 maggio 2018 - I Carabinieri della Stazione di San Filippo Neri hanno eseguito un’ordinanza relativa all’applicazione di 8 misure cautelari, 5 in carcere e 3 divieti di dimora nel Comune di Pale..

    Continua a Leggere

  • Folla al Cimitero degli Orrori: “Abbiamo dato a Messina 10.000€. 5.000 per tumulare mio padre, altre 5.000 per riservare un posto accanto a lui per mia madre, ancora in vita. Soldi buttati al vento, così come gettata da qualche parte è la bara di mio padre” (IMMAGINI E VIDEO)

    Politica

    [gallery ids="64843,64844,64845,64846,64847,64848,64849,64850,64851,64852,64853,64854,64855,64856,64857,64858,64859,64860,64861,64862,64863,64864"] Monreale, 27 maggio 2018 - Rabbia, tanta rabbia, ma anche tante lacrime di disperazione per non sapere dove deporre un fiore o dove inginocchiarsi pe..

    Continua a Leggere

  • Domani a Piana degli Albanesi un gruppo di Ministri albanesi e kosovari

    Politica

    Piana degli Albanesi, 26 maggio 2018 - Domani, 27 maggio e il 28 maggio una delegazione di Ministri della Repubblica d’Albania e della Repubblica del Kosovo terranno visite ufficiali in Sicilia. In particolare domenica 27 a Piana degli Albanesi l’incontro verterà sul tema “Minoranze stor..

    Continua a Leggere

  • Le ossa dei morti nascoste nel cemento. Sono 12 gli indagati del Cimitero degli orrori

    Politica

    Monreale, 26 maggio 2018 – Quello che esce fuori dalle indagini dei carabinieri di Monreale sul cimitero di San Martino delle Scale è davvero inquietante e sconcertante. Non a caso i carabinieri lo hanno definito il «Cimitero degli Orrori». L’operazione di questa mattina, che ha portato agli ..

    Continua a Leggere

  • Ligabue in visita a Monreale. Toccata e fuga del famoso rocker

    Politica

    Monreale, 26 maggio 2018 - Stamattina Ligabue si trovava a Monreale. Il famosissimo rocker emiliano è stato avvistato nei pressi di piazza Vittorio Emanuele. Alla notizia numerosi fan hanno iniziato a dare la caccia a Ligabue Il cantante ha però fatto una fugace visita nella nostra città e non..

    Continua a Leggere

  • Cimitero degli orrori a Monreale. NOMI E FOTO degli arrestati

    Politica

    [gallery ids="64792,64793,64794,64795"] Tutti sono gravemente indiziati di avere fatto parte di un’associazione per delinquere finalizzata alla commissione di numerosi delitti tra cui quelli di truffa, falsità in atti pubblici commesse da privati, falsità in certificazioni, violazione di sepo..

    Continua a Leggere

  • Arresti a Monreale e avvisi di garanzia. Banda gestiva il cimitero VIDEO e INTERCETTAZIONI

    Politica

    Monreale, 26 maggio 2018 - Questa mattina, a partire dalle prime luci dell'alba, i carabinieri di Monreale sono impegnanti nell'operazione di esecuzione del..

    Continua a Leggere

  • Cimitero degli orrori a Monreale. Arrestate 4 persone e numerosi avvisi di garanzia

    Politica

    Monreale, 26 maggio 2018 - Stamattina, su ordine della Procura della Repubblica di Palermo, i Carabinieri della Compagnia di Monreale in esecuzione di un’Ordinanza del G.I.P. presso il Tribunale di Palermo hanno arrestato 4 persone e sottoposto una quinta alla misura cautelare coercitiva d..


  • “La mafia uccide, il silenzio pure”

    Politica

    Monreale, 25 maggio 2018 - La Feltrinelli di Palermo Giovedì 31 maggio alle ore 18:30 dedica un intenso pomeriggio alla memoria di Peppino Impastato, nell’anno in cui ricorre il quarantennale della morte, con l’incontro “La mafia uccide, il silenzio pure”. La storia di Peppino – cele..


  • Fuori uscita liquami in via San Martino. La replica di Gelsomino e Zingales a Moncada

    Politica

    Monreale, 25 maggio 2018 - “Non so chi ha dato queste notizie mi assumo la responsabilità nel dire che non corrispondono a verità e che gli assessori presenti si sono semplicemente impegnati ad esaminare la problematica e cercare di trovare una soluzione dopo avere esaminato la pratica inerente ..


  • Capizzi: “Accertare responsabilità? Concordo con Caputo, ma necessario fare un’analisi approfondita su chi ha provocato danni già giudizialmente accertati, con sentenze emesse in via definitiva”

    Politica

    Monreale, 25 maggio 2018 - “Poche volte mi sono trovato d'accordo con l’avv. Caputo, e questa è una di quelle. Nella vita di ognuno di noi accadono talvolta dei fatti che danno una scossa, lasciano un segno, molto spesso in positivo, perché conducono a nuove r..


  • Fuoriuscita di liquami in via San Martino intervengono i tecnici

    Politica

    Monreale, 25 maggio 2018 -Fuoriuscita di liquami in via San Martino, zona Ponticelli. Su segnalazione dei cittadini questa mattina sono intervenuti sul posto i tecnici dell'Amap, rimane da verificare se il problema riguarda la fognatura del comune di Monreale.  Per risolvere una volta e..


  • A San Cipirello arriva il colore. Una piazza dedicata a Caronia, medico antifascista, e a Sonnino

    Politica

    San Cipirello, 25 maggio 2018 - Quegli edifici, un tempo grigi e anonimi, diventano il trionfo del colore e del ricordo di due personalità che hanno portato in alto il nome di San Cipirello. L’artista romano Eliseo Sonnino ha creato, in una piazza della città della Valle dello Jato, il murale da..


  • L’antimafia dei fatti. Una mietitrebbiatrice per le sorelle Napoli. Un dono per ricominciare

    Politica

    Mezzojuso, 25 maggio 2018 -   Il 23 maggio è stata la giornata delle celebrazioni antimafia. Incontri, convegni, discussioni, cortei, foto in bella vista e tante parole in occasione del ricordi delle stragi di mafia. Mentre in molte città siciliane si sprecavano parole, ..


  • Pioppo, la delegazione senza anagrafe e stato civile. Lo Coco interroga il sindaco

    Politica

    Monreale, 25 maggio 2018 - I servizi di anagrafe e stato civile non vengono ancora garantiti presso la delegazione municipale di Pioppo. Da oltre un anno, in seguito al trasferimento di personale, i pioppesi devono recarsi a Monreale per usufruire dell’ufficio. Sulla questione il capogruppo del gr..


  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com