M5S Monreale: Dall’assistenzialismo al progetto

0
tusa big

L’incontro presieduto da Salvo Siragusa, Giorgio Ciaccio, Claudia La Rocca e Matteo Mangiacavallo, è stato incentrato sul passaggio ormai obbligatorio, che la politica deve fare: dall’assistenzialismo alla partecipazione progettuale. 

Il M5S infatti, rifiuta le modalità tradizionali di fare politica, spesso corrotta e interessata e promuove la partecipazione del cittadino come unica via possibile per il cambiamento del sistema di governo che, come sottolinea Siragusa, “è tutto da buttare”. 

Promuovere una politica per progetti significa responsabilizzare il cittadino, che non è mero fruitore di servizi ma ideatore, promotore e garante. 

Come può fare il cittadino? Il Movimento presenta tre idee: l’albergo diffuso per rilanciare il turismo locale, il bilancio partecipativo entrato in vigore con la Legge regionale N° 5/2014, attraverso cui finanze regionali vengono versate ai Comuni da utilizzare per le priorità locali individuate dai cittadini, infine il microcredito che permette al cittadino che desidera realizzare un progetto d’impresa di accedere a un prestito con interessi agevolati. 

“Una politica sostenibile e partecipata”, conclude Fabio Costantini, candidato a sindaco a Monreale, che invita la cittadinanza a stilare insieme il progetto politico delle amministrazioni.

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com