“Le polemiche fra esponenti politici risultano sterili e non giovano alla causa monrealese”

0
tusa big

Monreale, 05 Aprile 2014 – “Appare abbastanza stucchevole leggere fra i comunicati del sindaco e quelli dell’Avv. Caputo questo continuo rincorrersi per accaparrarsi la paternità di chi abbia governato peggio la nostra cittadina. Mi pare che sia sotto gli occhi di tutti la condizione di invivibilità in cui versa Monreale”.

Il segretario della CGIL, Lillo Sanfratello, nella nota inviata in redazione, elenca una serie di disservizi presenti nel comune monrealese, e critica le “polemiche sterili”, a suo dire, che contrappongono molti esponenti della classe politica monrealese.

“La mancanza di un servizio di trasporto pubblico efficiente, e quindi l’oneroso costo del biglietto, circa cinque euro, che gli studenti pendolari, gli anziani e i lavoratori devono sostenere tra navetta e autobus palermitano. L’assenza di opportunità lavorative per i monrealesi, di finanziamenti per lo sviluppo del territorio e dei servizi. Sono questi i temi da affrontare. Quali opportunità di sviluppo questo paese ha avuto pur potendo annoverare fra la sua classe dirigente “Deputati Regionali” che avrebbero potuto fare molto di più? Hanno curato solo la loro immagine ma non si sono curati dei loro concittadini.

La diatriba a chi ha fatto peggio mi fa sorridere e indignare allo stesso tempo.

Invito la classe politica monrealese, che ci governa o che ci ha governato, ad affrontare realmente i problemi di Monreale. Le polemiche fra esponenti politici risultano sterili e non giovano alla causa monrealese”.

Sanfratello dubita che questa classe politica abbia consapevolezza della grave situazione in cui versa il nostro paese e suoi cittadini, “altrimenti troverebbero argomenti migliori sui quali confrontarsi”.

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com