Il modello del Consorzio Sviluppo e Legalità tema del convegno ONU di Reggio Calabria

0
Araba Fenice desk

 

E’ giunta sino al convegno ONU di Reggio Calabria l’esperienza del consorzio di comuni “Sviluppo e legalità”, l’ente che si occupa della gestione dei beni confiscati a cosa nostra in provincia di Palermo.

L’ONU che ha organizzato un convegno a Reggio Calabria al fine di verificare la trasferibilità del modello gestionale dello stesso Consorzio in ambito internazionale.

Secondo il direttore del consorzio, Lucio Guarino, rivolgendosi al gruppo di esperti internazionali incaricati di approfondire la materia, punto di forza della legislazione antimafia italiana di contrasto ai patrimoni illeciti, che la rendono unica a livella internazionale, è quello di associare alla finalità repressiva anche quella di prevenzione attraverso la creazione di occasioni di lavoro con il riuso sociale dei beni. “Questo modello – ha affermato – con gli opportuni correttivi certamente potrebbe essere recepito da altri stati nazionali per rendere maggiormente efficace l’azione di contrasto internazionale nei confronti delle associazioni criminali”.

“Esprimo soddisfazione – ha dichiarato il presidente del Consorzio Sviluppo e legalità e sindaco di Monreale Filippo Di Matteo – nell’apprendere che il nostro modello come sempre è stato posto al centro di un prestigioso dibattito di studiosi e rappresentanti istituzionali non solo del Governo nazionale ma anche adesso dei rappresentanti dell’ONU. Questa è la prova che sono stati premiati anni di impegni e sacrifici e responsabilità da parte di noi amministratori che portiamo avanti una dura battaglia nel settore dei Beni confiscati che sempre più devono essere utilizzati  come patrimonio sociale e per creare opportunità di lavoro  per i nostri giovani così come è stato fatto fino ad oggi, con la creazione delle cooperative sociali”.

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com