Ricetta vegana: cotolette di soia

0
Araba Fenice desk

Lo ha detto Einstein e una cara amica lo ha pubblicato sul mio diario.

Premettendo che ad Einstein, avesse ragione o meno, non si può dar torto, mi sono venute in mente per un momento tutte le altre mille ragioni per le quali sono diventata vegana e che, essendo un po’ complesse, non sono solitamente per me oggetto di piacevole conversazione.

Oltre che etica, una vita vegana, è utile all’ambiente che ci circonda che non sarebbe di certo così tanto devastato come adesso.

Gli animali che alleviamo vengono nutriti durante la loro breve vita con vegetali, vegetali che potrebbero e dovrebbero invece essere utilizzati per il nutrimento degli esseri umani.

Infatti, se per avere un pasto vegetale dobbiamo coltivare una data superficie di terreno, per avere lo stesso pasto a base di cibi animali, il terreno che è necessario coltivare per produrre il mangime da dare agli animali, è circa quindici volte tanto.

Ecco allora i grandi sprechi, ci ostiamo a sfruttare e deturpare gran parte del pianeta per questa ridicola trasformazione del cibo da vegetale ad animale.

Quindi mentre nella nostra società quasi la totalità dei campi coltivati è cibo per gli animali d’allevamento, in una perfetta società vegana tutte le coltivazioni sarebbero cibo per le persone ed, evitato ogni spreco, si potrebbero migliorare le condizioni di vita di tante zone della Terra messe in ginocchio dalla denutrizione.

Forse, pensandoci un po’, questa fantastica società vegana non sarebbe tanto male.

COTOLETTE DI SOIA

Ingredienti (10 pezzi circa):
200 g di soia gialla 
1 patata grossa
sale, pepe, noce moscata
1 pizzico di aglio in polvere
un paio di cucchiaiate di fecola di patate
pan grattato o farina di mais

Lasciate la soia in ammollo per 24 ore in modo da riuscire poi a cuocerla più in fretta.
Allora cuocetela per almeno un’ora, finché non sarà sufficientemente ammorbidita. Verso la fine della cottura pelate e tagliate a tocchetti la patata e versatela in cottura per venti minuti massimo.
Quando la soia sarà cotta, scolate e frullate con le patate, aggiungete acqua fin quando il composto non risulterà ben amalgamato.
Dopo aver fatto intiepidire il composto, aggiungete la fecola, il sale, pepe, noce moscata e un pizzico di aglio in polvere e mescolate fino ad ottenere un composto compatto.
In un piatto, con del pan grattato o farina di mais, versate il composto a cucchiaiate, schiacciatelo fino ad ottenere lo spessore desiderato e impanatelo.
Infine friggete le cotolette di soia in olio bollente per poco tempo.

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com