Oggi è 23/05/2018

Cronaca

Monreale: Rifiuti ingombranti abbandonati nel centro storico

L’immagine di oggi fotografa una storia di degrado culturale, della quale tutta la città risulta inevitabilmente vittima

Pubblicato il 27 marzo 2014

Monreale: Rifiuti ingombranti abbandonati nel centro storico

Monreale – 27 Marzo 2014. Questa mattina i turisti che giungeranno a Monreale per ammirarne il Duomo saranno accolti da un simbolo di inciviltà che difficilmente potranno rimuovere dai loro ricordi.

Certamente rimarrà impressa nella loro memoria un’immagine che violenta lo splendore dei monumenti.

Dinanzi alla Chiesa degli Agonizzanti, alle porte della piazza antistante la Cattedrale, un divano abbandonato fa bella mostra di sé e si candida prepotentemente a fare da primo piano nelle fotografie scattate dalle centinaia di turisti attesi per oggi.

A vedere spettacoli di questo genere nelle zone periferiche eravamo purtroppo abituati, prendere coscienza che anche nel cuore della città saremo soggetti a questo scempio è un ulteriore pugno allo stomaco, soprattutto per chi combatte giornalmente per la rinascita culturale della città. Perché stavolta il tanto vituperato ATO non ha nessuna colpa. La responsabilità ricade interamente nel cittadino e nel suo gesto incivile.

Questo divano abbandonato fotografa uno spaccato del livello culturale presente a Monreale, l’ostacolo più difficile da superare se il comune vorrà accedere alla tanto ambita lista del Patrimonio Mondiale dell’Unesco. Per conseguire questo obiettivo è necessario il contributo di tutti i cittadini.

Se questa mattina, tra i visitatori della cittadina Normanna fosse stata presente una delegazione degli ispettori dell’UNESCO, sarebbe stato messo in gioco l’iter di valutazione della candidatura.

Nelle prime ore della mattinata abbiamo raccolto lo sgomento degli operatori dell’ATO, spesso al centro delle critiche, ma stavolta vittime innocenti. Durante il loro giro di raccolta si sono trovati impossibilitati ad intervenire in un luogo non certamente preposto per il deposito dei rifiuti ingombranti.

Il coordinatore tecnico dell’ATO, il dott. Santino Pellerito, ricevuta la nostra segnalazione, sta in queste ore provvedendo a fare rimuovere il rifiuto ingombrante. “In quell’area non è certamente previsto un punto di raccolta dei rifiuti. Viene fatta la raccolta porta a porta entro le 05,30 – 06,00”. Porta a porta quindi. Invece, secondo un vigente malcostume, i residenti della zona hanno individuato un punto alle spalle della Chiesa degli Agonizzanti per depositare i propri rifiuti.

“Per i rifiuti ingombranti – sottolinea Pellerito – è attivo il servizio di raccolta a domicilio previa segnalazione telefonica, pur con tempi non rapidi”. Il numero di telefono, lo ricordiamo, è 091/6401770.

L’immagine di oggi fotografa una storia di degrado culturale, della quale tutta la città risulta inevitabilmente vittima.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Monreale, corso Operatore del benessere: approvata la terza e la quarta annualità all’ente Ted

    Cronaca

    Monreale, 23 maggio 2018 - Approvata la terza e la quarta annualità del corso Operatore del benessere che si svolgerà nella sede di Monreale dell'ente di formazione professionale Ted. Il corso, che partirà tra quindici giorni, rientra nel programma operativo del Fondo sociale Europeo 2014-20..

    Continua a Leggere

  • Gli italiani vanno sempre più pazzi per i cellulari

    Cronaca

    Da quando la tecnologia mobile è arrivata nel nostro paese, noi italiani l'abbiamo adottata con grandissimo entusiasmo. Lo dimostrano i dati diffusi a febbraio da Enlabs: su 59 milioni di italiani, 43 milioni utilizzano internet e ben 49 milio..

    Continua a Leggere

  • Palermo, aula bunker. La giornata della legalità (LE IMMAGINI)

    Cronaca

    [gallery ids="64374,64375,64376,64377,64378,64379,64380,64381,64382,64383,64384,64385,64386,64387,64388,64389,64390,64391,64392,64393,64394,64395,64396,64397,64398"] Aula bunker dell’Ucciardone (Palermo), 23 maggio 2018 - Il 23 maggio del 1992 alle 17:58  l'auto su cui viaggiava ..

    Continua a Leggere

  • Monreale e i disservizi postali. Poste Italiane: “Installeremo cassette modulari sulle strade di ingresso alle unità abitative, per sopperire ad alcune carenze relative alla toponomastica e alle complessità morfologiche del territorio”

    Cronaca

    Monreale, 23 maggio 2018 - Si è tenuto ieri pomeriggio il tavolo tecnico tra comune di Monreale e Poste Italiane, per affrontare il problema dei disservizi riscontrati nel recapito della posta, soprattutto, ma non solo, nelle contrade monrealesi. Una questione sollevata dalla nostra redazione, e po..

    Continua a Leggere

  • Monreale. È ancora emergenza al cimitero. Decine di salme al deposito e aria irrespirabile

    Cronaca

    [gallery ids="64348,64349,64350,64351,64352,64353,64354"] Monreale, 23 maggio 2018 - È ancora emergenza all'interno del cimitero di Monreale. Al deposito ci sono tantissime salme alle quali non è stata ancora data una degna sepoltura. Protestano i cittadini, costretti, per portare qualche fiore..

    Continua a Leggere

  • Roberto Fico: «Continuare a cercare la verità sulle stragi e aggiornare le norme antimafia»

    Cronaca

    Palermo, 23 maggio 2018 - Roberto Fico, presidente della Camera dei deputati a Palermo, stamattina è a Palermo in occasione dell’anniversario delle strag..

    Continua a Leggere

  • La nave della Legalità sbarca a Palermo. Il corteo verso l’aula bunker VIDEO

    Cronaca

      Palermo, 22 maggio 2018 - Con l'operazione antimafia eseguita all'inter..

    Continua a Leggere

  • Blitz antimafia alla Noce. I nomi e le foto degli arrestati

    Cronaca

    [gallery ids="64197,64198,64199,64200,64201,64202,64203,64204,64205,64206"] Palermo, 22 maggio 2018 - Dieci gli arrestati nell'ambito dell'operazione antimafia della Mobile di Palermo nel quartiere Noce. Ecco i nomi: Giovanni Musso, Giovanni Di Noto, Salvatore Pecoraro, Fabio La..


  • Circonvallazione al buio e senza segnaletica orizzontale. Caputo scrive al Prefetto

    Cronaca

    Monreale, 22 maggio 2018 - Esiste una linea che separa dissesto finanziario di un comune e sicurezza dei cittadini? La mancanza di risorse può davvero mettere in pericolo la vita dei cittadini? Caso, ormai diventato emblematico, è la Circonvallazione di Monreale. L’importante asse viario, nel tr..


  • Operazione antimafia nella notte, 11 arresti alla Noce. Pizzo, feste religiose e intimidazioni

    Cronaca

    Palermo, 22 maggio 2018 - Anche la festa religiosa del quartiere serviva a mantenere gli uomini di Cosa nostra. La mafia non ha pietà: e impon..


  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com