Giovedì 27 Marzo il movimento NO MUOS di nuovo in piazza

0
Araba Fenice desk

Continua la protesta del movimento NO MUOS, che manifesta contro l’installazione del sistema di radio-telecomunicazioni satellitari ad altissima frequenza della marina militare statunitense nel cuore della “Sughereta” di Niscemi.

In occasione dell’udienza pubblica del TAR, che dovrà esaminare vari ricorsi in merito alla questione, il Movimento ha previsto un concentramento dinanzi alla sede del tribunale di giustizia amministrativo regionale di Palermo (a Piazza Santo Spirito), a partire dalle ore 9;30, con lo scopo di ribadire “l’opposizione ad un sistema d’arma necessario alle guerre, che ha devastato una riserva protetta e che comporterà gravissimi rischi per la salute e la sicurezza delle popolazioni circostanti”, fanno sapere i rappresentanti del movimento stesso.

Dalle ore 16, invece, vista la presenza del presidente Obama nel nostro paese, si svolgerà un sit-in di protesta davanti l’ambasciata USA di Roma.

Questi i ricorsi che verranno esaminati dal Tar, che già il 9 Luglio scorso si era pronunciato in materia, affermando la priorità del principio di precauzione per la salute dei cittadini di Niscemi, finché rimarranno dei dubbi sulla nocività del sistema MUOS:

Il ricorso proposto dal Comune di Niscemi per chiedere l’annullamento delle autorizzazioni rilasciate dalla Regione nel giugno 2011 per la costruzione del MUOS;
Due ricorsi presentati dal ministero della Difesa contro la revoca delle autorizzazioni relative al sistema MUOS e contro la sospensione dei lavori disposte dalla Regione Siciliana il 29 marzo 2013, con annessa richiesta di risarcimento;
Infine, altri due ricorsi proposti da Legambiente e dall’Associazione NO MUOS Sicilia per chiedere l’annullamento del provvedimento con il quale la Regione revoca le precedenti autorizzazioni ambientali.

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com