Il consigliere comunale Giovanni Sirchia sceglie Piero Capizzi

0
tusa big

L’UDC perde un consigliere comunale. Giovanni Sirchia, che con il consigliere Rosario Li Causi compone il gruppo consiliare dell’UDC, dopo un’attenta riflessione ha deciso di lasciare il partito che l’ha ospitato negli ultimi anni. Sirchia critica essenzialmente la mancanza di dialogo e di partecipazione interna al partito.

Sirchia non ha ancora deciso a quale gruppo aderire, ma la scelta di campo è fatta. Condividerà il percorso politico di Piero Capizzi, il candidato sindaco che l’ha convinto sulla base di “un progetto fatto di pochi punti ma importanti. Nessuno – dichiara Sirchia – può pensare di fare opere faraoniche, la serietà di un candidato sta anche nel presentare un progetto dimensionato alle concrete risorse dell’Ente e realmente fattibile”.

Durante questi cinque anni di difficile amministrazione, con numeri all’interno del consiglio comunale risicati, il sindaco Di Matteo ha spesso ottenuto l’appoggio del consigliere dell’UDC, che oggi rivendica la coerenza delle sue scelte, passate e presenti. “Io non ho mai partecipato alle riunioni della maggioranza – sottolinea Sirchia – ma sono stato all’opposizione per più di tre anni e negli ultimi tempi ho votato qualche atto nell’ottica del buon senso al fianco del collega Li Causi. Più volte ho votato favorevolmente alle delibere della maggioranza perché ho creduto nel progetto di risanamento del bilancio comunale portato avanti dall’ass. al bilancio La Fiora, persona che stimo”.

Sirchia conferma quindi di avere agito sempre autonomamente, senza mai obbedire a diktat di partito, ma secondo coscienza. La stessa che adesso lo ha portato ad appoggiare il candidato sindaco Piero Capizzi. 

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com