Oggi è 14/11/2018

Scuola

Gli alunni del Novelli in una giornata dedicata alla legalità

I piccoli studenti, a bordo di un pullman della Polizia di Stato, hanno visitato molti luoghi simbolo della lotta alla criminalità, in un proficuo confronto con le forze dell’ordine

Pubblicato il 24 marzo 2014

Gli alunni del Novelli in una giornata dedicata alla legalità

Magnifica giornata, mercoledì scorso, con la Polizia di Stato in occasione del progetto “Se vuoi”: un percorso che mira a riscoprire valori universali come il rispetto, l’onestà, la giustizia e la legalità.

Alcuni poliziotti: Salvatore, Sergio, Gaspare, Alberto e Giuseppe, a bordo di un pullman della Polizia di Stato, hanno accompagnato gli studenti delle classi V B e V E della Scuola elementare “Pietro Novelli” all’interno della città di Palermo presso quei luoghi dove alcuni uomini, per stare schierati dalla parte del BENE e della GIUSTIZIA, hanno perso la vita.

Giunti nei siti hanno ascoltato le testimonianze dei familiari o dei collaboratori del tempo che furono e, così, hanno potuto conoscere i pensieri di questi uomini e i loro ideali. Al mattino, gli alunni sono partiti alla volta di piazza Anita Garibaldi, luogo dell’uccisione di P. Pino Puglisi.

Dalla testimonianza raccontata da un fedele che ha conosciuto Puglisi nel periodo in cui lui era parroco, è emerso che Don Pino non era un prete antimafia, in quanto non era Anti rispetto a niente, ma lui era Pro l’uomo cioè per l’uomo perché ognuno, in un percorso di totale legalità e rispetto dell’altro, potesse comprendere la propria vocazione.

Procedendo, sono giunti presso la pasticceria Marsicano dove hanno consumato qualcosa acquistata proprio in questo bar, in quanto facente parte di quei negozi che espongono il logo ADDIOPIZZO \ PAGO CHI NON PAGA, dal momento in cui il titolare ha denunciato gli estorsori che puntualmente gli chiedevano il pizzo. La moglie del titolare, dopo la lettura di una lettera scritta dal figlio in cui parlava del problema della mafia, invitava i bambini a lottare contro questa piaga rispettando le regole, seguendo sempre la legge della giustizia e cercando di essere coerenti con le proprie idee.

Successivamente hanno raggiunto il Reparto Volo, sito a Boccadifalco, dove hanno visitato gli interni di un elicottero della Polizia di Stato, hanno assistito all’atterraggio di uno di questi e hanno visionato un filmato importante nel quale venivano rappresentati episodi che simulavano diverse forme di illegalità a cui i ragazzini possono andare incontro: atteggiamenti di bullismo, uso di droghe, abusi da parte di pedofili attraverso internet. Alcuni spot presenti nel filmato, inoltre, li invitavano a non essere deboli di fronte a qualunque situazione pericolosa gli si poteva presentare e ad essere coraggiosi nel denunciarla o nell’evitarla.

Dopo un pranzo, consumato presso la Caserma “Lungaro” sono andati al reparto scorte, all’interno della suddetta, dove hanno incontrato il Capo del Reparto Scorte che gli ha illustrato le dinamiche di questo tipo di servizio.

Successivamente, sono giunti nella sezione della Squadra Mobile dove sono stati accolti da alcuni funzionari della sezione investigativa S.C.O. che gli hanno fatto vedere alcuni cortometraggi sulla lotta al racket e sulle stragi del 1992. Nello stesso luogo hanno incontrato il Vice Questore, Dr. Antonio Sfamemi che in maniera molto esaustiva ha risposto alle diverse domande che gli studenti hanno posto facendoli riflettere sui vantaggi che si possono avere rispettando le regole sin da ora che sono in fase di crescita.

Nel pomeriggio sono andati a Cinisi presso la “Casa Memoria di Peppino Impastato” dove, Giovanni, il fratello di Peppino, ha raccontato loro la storia del giornalista, li ha accompagnati nella visita dei locali dell’abitazione e li ha guidati nel tragitto che, dalla casa di Peppino Impastato, portava in quella di Badalamenti, contando tutti insieme i CENTO passi che distanziano i due edifici. Alla fine, Giovanni Impastato li ha salutati invitandoli a riflettere sull’opportunità di rispettare le regole comportandosi in modo coerente con le proprie idee.

Ultima tappa della visita guidata, ma l’inizio del percorso della loro vita, così l’ha definita, l’ex capo delle scorte che a quei tempi scortavano il giudice Giovanni Falcone, è stata il luogo adiacente il canale dentro il quale sono stati collocati quei quantitativi di tritolo la cui esplosione ha ucciso il giudice, la moglie e gli agenti della scorta. L’ex poliziotto ha raccontato diversi momenti in cui lui avrebbe rischiato la vita durante la sua professione, evitati grazie a delle situazione occasionali che gli hanno impedito di essere presente a diversi attentati tra cui quello di Giovanni Falcone. Dopo aver invitato i ragazzini ad un minuto di raccoglimento sotto la Stele, lì presente, su cui sono scritti i nomi di tutte le vittime della strage di Falcone, li ha esortati a seguire l’esempio del giudice, cioè, ad essere coerenti con le proprie scelte, sin da ora, seguendo i valori della giustizia, del rispetto, dell’onestà e della legalità.

A fine giornata, gli alunni hanno riflettuto sul fatto di quanto sia molto meglio vivere dalla parte delle Forze dell’Ordine ed in generale delle Istituzioni e di quanto sia bella una vita vissuta seguendo sempre la legge della GIUSTIZIA.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Truffelli a Monreale per parlare di politica

    Scuola

    Monreale, 14 novembre 2018 - L'Azione Cattolica "Beata Pina Suriano" di Monreale, presenterà il libro "La P maiuscola. Fare politica sotto le parti" di Matteo Truffelli (docente universitario e Presidente nazionale dell'Azione Cattolica Italiana). L'evento si svolgerà il 15 novembre alle 17 nel Pa..

    Continua a Leggere

  • Aquino, case popolari senza gas. Intervengono gli operai COM.EST.

    Scuola

    [video width="640" height="352" mp4="https://www.filodirettomonreale.it/wp-content/uploads/2018/11/WhatsApp-Video-2018-11-14-at-13.26.16.mp4"][/video] Monreale, 14 novembre 2018 - Ancora disagi per i residenti delle case popolari di Aquino. Da ieri sera, infatti, le famiglie dei 4 padiglioni si s..

    Continua a Leggere

  • Assistenza alle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare. Ecco come richiederla

    Scuola

    Monreale, 14 novembre 2018 - Il Distretto Socio Sanitario 42 provvederà agli interventi ammissibili per l’assistenza alle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare. A darne notizia è il Comune di Monreale.  Gli interessati possono rappresentare la propria situazione pres..

    Continua a Leggere

  • Via Olio di Lino riapre al transito, terminati i lavori di ripristino del manto stradale

    Scuola

    Palermo, 14 novembre 2018 - Da questa sera sarà di nuovo possibile transitare in via Olio di Lino. I lavori di ripristino della strada termineranno nel pomeriggio, dopo più di una settimana di disagi per i residenti e per chi quotidianamente utilizza questo tratto. Una settimana impegnativa, co..

    Continua a Leggere

  • Tetra Pak, “La Buona Compagnia non si Rifiuta”. Parte oggi la campagna di comunicazione ambientale promossa dal Comune di Monreale

    Scuola

    Monreale, 14 novembre 2018 - È stata presentata stamane in aula consiliare la campagna di comunicazione ambientale promossa dal Comune di Monreale, in collaborazione con Tetra Pak Italia che  prende il via oggi e si concluderà nel gennaio 2019, pronta a coinvolgere circa 40.000 abit..

    Continua a Leggere

  • Strade Provinciali 94, 95, 103 e 42 travolte dal fango, viabilità bloccata e terreni irraggiungibili

    Scuola

    Piana degli Albanesi, 14 novembre 2018 - Restano impraticabili le arterie che collegano tra loro Piana degli Albanesi, San Cipirello e le contrade di Arcidocale, Mondaperto e Manali per poi proseguire verso Contrada Aquila e Santuario Madonna di Tagliavia.

    Continua a Leggere

  • Affidamento del campo di calcio “Conca d’Oro”. Per Russo (PD) troppe ombre: “Errori nell’attribuzione di punteggi, danno economico per il comune”

    Scuola

    Monreale, 13 novembre 2018 - A distanza di alcuni mesi dalla sentenza del TAR della Sicilia che aveva annullato la gara di affidamento del campo di calcio “Conca d’Oro” alla Polisportiva Dilettantistica Calcio Sicilia (

    Continua a Leggere

  • Via Olio di Lino, prevista per domani la riapertura

    Scuola

    [gallery ids="82653,82652,82651,82650,82649"] Monreale, 13 novembre 2018 - Riaprirà domani via Olio di Lino, entro oggi sarà chiuso lo scavo mentre domani la ditta provvederà ad asfaltare.  Dopo otto giorni dall'apertura della voragine, l'impresa incaricata dall'Amap ha sostituito..

    Continua a Leggere

  • Roccamena richiede lo stato di calamità naturale. Ingenti danni all’agricoltura

    Scuola

    Roccamena, 13 novembre 2018 - Anche la Giunta Comunale di Roccamena ha approvato la proposta per richiedere lo stato di calamità naturale a causa dei gravi danni subiti durante i giorni di forte maltempo che hanno interessato la Sicilia. [caption id="attachment_76791" align="alignleft" width="30..

    Continua a Leggere

  • Aquino, bollette dell’acqua da 17.000 euro. I residenti “Noi non paghiamo più”

    Scuola

    Monreale, 13 novembre 2018 — Continua a sgorgare l’acqua dal marciapiede delle case popolari di via Santa Liberata, ad Aquino. L’annoso problema non ha ancora trovato una soluzione, e anzi sembra che le istituzioni non abbiano intenzione di inter..

    Continua a Leggere

  • “AAA locasi ufficio a San Martino delle Scale, prezzi modici”

    Scuola

    San Martino delle Scale (Monreale), 13 novembre 2018 - Volete lavorare all’aria aperta? Avete bisogno di silenzio e tranquillità per portare avanti il vostro lavoro? Stare in un ambiente chiuso vi crea scompensi respiratori e non vi permette di dare il meglio al vostro datore di lavoro? Adesso..

    Continua a Leggere

  • Monreale, la Lega di Matteo Salvini entra in consiglio comunale. Ne faranno parte Giuseppe La Corte e Giuseppe Romanotto

    Scuola

    Monreale, 12 novembre 2018 - Questo pomeriggio, nel corso dei lavori del consiglio comunale a Monreale, verrà ufficializzata la nascita del nuovo gruppo consiliare della “Lega”. Il Movimento di Matteo Salvini sarà presente con i consiglieri comunali Giuseppe La Corte (Capogruppo) e Giuseppe Ro..

    Continua a Leggere

  • Avvallamento stradale in Contrada Caputo Cardullo, pozza d’acqua impedisce il transito pedonale

    Scuola

    Monreale, 12 novembre 2018 - Continua la lista dei danni provocati dal maltempo della settimana scorsa, e fanno luce sui problemi del territorio. ..

    Continua a Leggere

  • La rivincita di Giulia, il cane ha ripreso a correre e vive a Torino

    Scuola

    [gallery ids="82529,82434,82433,82435"]

    Monreale, 12 novembre 2018 - A distanza di un anno possiamo dire che Giulia è felice, si è riscattata da un incidente che le avrebbe potuto cambiare la vita in peggio, ma fortunatamente non è andata così. È tornata a correre ed intorno ha ge..

    Continua a Leggere

  • Come si differenzia? Padre Elisée lo spiega alla fine della messa domenicale

    Scuola

    Monreale, 12 novembre 2018 - La plastica deve essere pulita prima di essere gettata così come le lattine. La carta non deve essere sporca e priva di altro materiale. La domenica, a spiegare come differenziare è Padre Elisée, parroco della piccola chiesa di Fiumelato.

    Continua a Leggere

  • Scuolabus a Monreale, dimezzato il prezzo del canone. Si pagheranno 10 € mensili

    Scuola

    Monreale, 12 novembre 2018 - Cambiano da oggi le tariffe del servizio scuolabus. La Giunta Municipale, dopo la riunione di giovedì scorso, ha stabilito le modifiche da apportare al prezzo degli abbonamenti. Il 24 aprile 2018 erano state stabilite due distinte tariffe in base alla fascia di reddi..

    Continua a Leggere

  • Contenzioso con il comune e la Mirto. L’Ispettorato del lavoro convoca le parti. Il comune nomina un legale

    Scuola

    Monreale, 12 novembre 2018 - Ancora non si chiude la questione che tiene in sospeso i 28 ex dipendenti della Tech Servizi S.r.l. di Siracusa, prevalentemente monrealesi, che avevano prestato servizio per circa dieci mesi presso la TECH, aggiudicatrice del servizio di gestione del servizio di ..

    Continua a Leggere

  • Danni del maltempo. Monreale, Altofonte e Corleone chiedono stato di calamità, ma alcuni Comuni non fanno altrettanto

    Scuola

    Roccamena, 12 novembre 2018 - I gravissimi danni causati dall'ondata di maltempo della settimana scorsa non sono bastati all'amministrazione di Roccamena per chiedere lo stato di calamità. Tra i Comuni che hanno segnalato i danni e a cui è stato riconosciuto lo stato di emergenza e di calamità..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com