Oggi è 28/05/2018

Cronaca

Monrealese condannato per aggressione nei confronti del fratello

Riconosciuto un indennizzo di 10.000 € per danni causati dal morsi al volto

Pubblicato il 18 marzo 2014

Monrealese condannato per aggressione nei confronti del fratello

La vicenda ha visto coinvolti due fratelli monrealesi entrati in contrasto per alcune vicende legate all’eredità dei genitori. In particolare l’imputato Triolo Salvatore in più occasioni aveva cercato di ostacolare il fratello Castrenze nell’utilizzo di un immobile.

Fra i due già in passato vi erano stati degli screzi, limitatisi a scontri verbali, fino all’otto luglio 2010, quando, così come è stato ricostruito in sede processuale, Salvatore si era recato a casa del fratello Castrenze e, senza bussare, si era addentrato all’interno della proprietà. Alla vista del fratello particolarmente agitato, Castrenze lo aveva invitato ad andare via. Tra i due era quindi nata una colluttazione in cui Castrenze aveva avuto la peggio, venendo ferito dal fratello Salvatore con dei morsi al volto ed al torace.

In particolare il morso al volto è stato particolarmente brutale da costringere il Castrenze a ricorrere alle cure del pronto soccorso e del reparto di chirurgia plastica dell’ospedale civico di Palermo. Per suturare la ferita a lembo con perdita di sostanza sono stati necessari ben 12 punti di sutura.

La parte lesa è stata difesa dall’avv. monrealese Rosaria Messina (nella foto). L’imputato è stato difeso dall’avv. Vincenzo Giambruno, anch’egli monrealese.

Al sig. Triolo Castrenze è stata riconosciuta una invalidità permanente.

Al fratello Salvatore sono stati contestati i reati di cui agli artt. 582, 583 comma 2 n 4 e 585 in relazione all’art. 577 comma 2 c.p., nonché il reato di cui all’art. 610 c.p., per i quali sono previste pene molto severe. L’avv. Vincenzo Giambruno in sede di udienza preliminare aveva chiesto nell’interesse del proprio assistito di procedere con le forme del rito abbreviato.

La parte offesa, Triolo Castrenze, nella stessa sede, si era costituita parte civile.

La tesi difensiva dell’imputato è stata improntata sull’ipotesi della legittima difesa, tesi non accolta dal Gup, atteso anche che agli atti non risulta alcuna prova della “controaggressione”. Infatti il Triolo Salvatore non ha depositato alcun referto medico né ulteriori prove.

L’avv. Messina sottolinea che, a differenza di quanto sostenuto dalla difesa dell’imputato, la lettura degli atti e le modalità stesse dell’aggressione non lasciano spazio ad interpretazioni equivoche o diverse rispetto a quelle correttamente valutate dal Tribunale.

Inoltre, la parte offesa sarà costretta a convivere per sempre con una cicatrice di oltre cinque centimetri sul volto, da ciò il diritto al risarcimento del danno la cui quantificazione è stata rimessa in sede civile.

Alla parte civile è stata comunque riconosciuta una provvisionale di €10.000,00.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Folla al Cimitero degli Orrori: “Abbiamo dato a Messina 10.000€. 5.000 per tumulare mio padre, altre 5.000 per riservare un posto accanto a lui per mia madre, ancora in vita. Soldi buttati al vento, così come gettata da qualche parte è la bara di mio padre” (IMMAGINI E VIDEO)

    Cronaca

    [gallery ids="64843,64844,64845,64846,64847,64848,64849,64850,64851,64852,64853,64854,64855,64856,64857,64858,64859,64860,64861,64862,64863,64864"] Monreale, 27 maggio 2018 - Rabbia, tanta rabbia, ma anche tante lacrime di disperazione per non sapere dove deporre un fiore o dove inginocchiarsi pe..

    Continua a Leggere

  • Domani a Piana degli Albanesi un gruppo di Ministri albanesi e kosovari

    Cronaca

    Piana degli Albanesi, 26 maggio 2018 - Domani, 27 maggio e il 28 maggio una delegazione di Ministri della Repubblica d’Albania e della Repubblica del Kosovo terranno visite ufficiali in Sicilia. In particolare domenica 27 a Piana degli Albanesi l’incontro verterà sul tema “Minoranze stor..

    Continua a Leggere

  • Le ossa dei morti nascoste nel cemento. Sono 12 gli indagati del Cimitero degli orrori

    Cronaca

    Monreale, 26 maggio 2018 – Quello che esce fuori dalle indagini dei carabinieri di Monreale sul cimitero di San Martino delle Scale è davvero inquietante e sconcertante. Non a caso i carabinieri lo hanno definito il «Cimitero degli Orrori». L’operazione di questa mattina, che ha portato agli ..

    Continua a Leggere

  • Ligabue in visita a Monreale. Toccata e fuga del famoso rocker

    Cronaca

    Monreale, 26 maggio 2018 - Stamattina Ligabue si trovava a Monreale. Il famosissimo rocker emiliano è stato avvistato nei pressi di piazza Vittorio Emanuele. Alla notizia numerosi fan hanno iniziato a dare la caccia a Ligabue Il cantante ha però fatto una fugace visita nella nostra città e non..

    Continua a Leggere

  • Cimitero degli orrori a Monreale. NOMI E FOTO degli arrestati

    Cronaca

    [gallery ids="64792,64793,64794,64795"] Tutti sono gravemente indiziati di avere fatto parte di un’associazione per delinquere finalizzata alla commissione di numerosi delitti tra cui quelli di truffa, falsità in atti pubblici commesse da privati, falsità in certificazioni, violazione di sepo..

    Continua a Leggere

  • Arresti a Monreale e avvisi di garanzia. Banda gestiva il cimitero VIDEO e INTERCETTAZIONI

    Cronaca

    Monreale, 26 maggio 2018 - Questa mattina, a partire dalle prime luci dell'alba, i carabinieri di Monreale sono impegnanti nell'operazione di esecuzione del..

    Continua a Leggere

  • Cimitero degli orrori a Monreale. Arrestate 4 persone e numerosi avvisi di garanzia

    Cronaca

    Monreale, 26 maggio 2018 - Stamattina, su ordine della Procura della Repubblica di Palermo, i Carabinieri della Compagnia di Monreale in esecuzione di un’Ordinanza del G.I.P. presso il Tribunale di Palermo hanno arrestato 4 persone e sottoposto una quinta alla misura cautelare coercitiva d..


  • “La mafia uccide, il silenzio pure”

    Cronaca

    Monreale, 25 maggio 2018 - La Feltrinelli di Palermo Giovedì 31 maggio alle ore 18:30 dedica un intenso pomeriggio alla memoria di Peppino Impastato, nell’anno in cui ricorre il quarantennale della morte, con l’incontro “La mafia uccide, il silenzio pure”. La storia di Peppino – cele..


  • Miss Monreale 2018. Venerdì 1 giugno al via il casting (Nell’articolo come partecipare)

    Cronaca

    Monreale, 26 maggio 2018 - Al via il Casting per la seconda edizione di MISS MONREALE. Da venerdì 1 giugno, presso l’hotel Savoia di Monreale, in via Benedetto D’Acquisto, dalle 15,00 alle 19,00 cominceranno le selezioni. Dopo il successo della prima edizione del concorso di..


  • Fuori uscita liquami in via San Martino. La replica di Gelsomino e Zingales a Moncada

    Cronaca

    Monreale, 25 maggio 2018 - “Non so chi ha dato queste notizie mi assumo la responsabilità nel dire che non corrispondono a verità e che gli assessori presenti si sono semplicemente impegnati ad esaminare la problematica e cercare di trovare una soluzione dopo avere esaminato la pratica inerente ..


  • Capizzi: “Accertare responsabilità? Concordo con Caputo, ma necessario fare un’analisi approfondita su chi ha provocato danni già giudizialmente accertati, con sentenze emesse in via definitiva”

    Cronaca

    Monreale, 25 maggio 2018 - “Poche volte mi sono trovato d'accordo con l’avv. Caputo, e questa è una di quelle. Nella vita di ognuno di noi accadono talvolta dei fatti che danno una scossa, lasciano un segno, molto spesso in positivo, perché conducono a nuove r..


  • Fuoriuscita di liquami in via San Martino intervengono i tecnici

    Cronaca

    Monreale, 25 maggio 2018 -Fuoriuscita di liquami in via San Martino, zona Ponticelli. Su segnalazione dei cittadini questa mattina sono intervenuti sul posto i tecnici dell'Amap, rimane da verificare se il problema riguarda la fognatura del comune di Monreale.  Per risolvere una volta e..


  • A San Cipirello arriva il colore. Una piazza dedicata a Caronia, medico antifascista, e a Sonnino

    Cronaca

    San Cipirello, 25 maggio 2018 - Quegli edifici, un tempo grigi e anonimi, diventano il trionfo del colore e del ricordo di due personalità che hanno portato in alto il nome di San Cipirello. L’artista romano Eliseo Sonnino ha creato, in una piazza della città della Valle dello Jato, il murale da..


  • L’antimafia dei fatti. Una mietitrebbiatrice per le sorelle Napoli. Un dono per ricominciare

    Cronaca

    Mezzojuso, 25 maggio 2018 -   Il 23 maggio è stata la giornata delle celebrazioni antimafia. Incontri, convegni, discussioni, cortei, foto in bella vista e tante parole in occasione del ricordi delle stragi di mafia. Mentre in molte città siciliane si sprecavano parole, ..


  • Pioppo, la delegazione senza anagrafe e stato civile. Lo Coco interroga il sindaco

    Cronaca

    Monreale, 25 maggio 2018 - I servizi di anagrafe e stato civile non vengono ancora garantiti presso la delegazione municipale di Pioppo. Da oltre un anno, in seguito al trasferimento di personale, i pioppesi devono recarsi a Monreale per usufruire dell’ufficio. Sulla questione il capogruppo del gr..


  • Monreale. Salvino Caputo: “Campo sportivo ad Aquino, parcheggio Cirba e lease back caserma Carabinieri. Un danno alle casse comunali”

    Cronaca

    Monreale, 25 maggio 2018 – “Presenterò un esposto alla Corte dei Conti e alla Magistratura ordinaria perché venga fatta luce su scelte politiche che hanno avuto ripercussioni notevoli sugli equilibri finanziari del Comune oltre ad avere privato la città di due strutture fonda..


  • “Danisinni Circus”, domenica si inaugura il primo circo sociale permanente senza animali

    Cronaca

    Palermo, 25 maggio 2018 - Grande festa di quartiere con eventi aperti a tutti e gratuiti per inaugurare ‘Danisinni Circus’, il primo circo sociale permanente senza animali in città. È il ‘Museo Sociale di Danisinni’. Domenica 27 maggio 2018, Piazza Danisinni, dalle ore 16:00 sino a tard..


  • Migliorano le condizioni di Arianna Badagliacca, vittima di un incidente stradale a Vercelli

    Cronaca

    Vercelli, 25 maggio 2017 - Dopo giorni di apprensione, le condizioni mediche di Arianna Badagliacca stanno lentamente migliorando. La donna, rimasta vittima di un grave incidente stradale, è sotto costante osservazione da parte dei medici del reparto rianimazione dell’Ospedale di Novara. Ad annun..


  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com