Oggi è 13/11/2018

Politica

Nuovo Ordinamento Contabile degli Enti Locali

Come si sta preparando il Comune di Monreale a questo appuntamento? Intervista all’ass. al bilancio Giuseppe la Fiora

Pubblicato il 17 marzo 2014

Nuovo Ordinamento Contabile degli Enti Locali

Dal 01 gennaio 2015 entrerà in vigore il Nuovo Ordinamento Contabile degli Enti Locali che si armonizzerà con le procedure contabili delle altre pubbliche amministrazioni, anche al fine del consolidamento dei conti pubblici.

L’art. 1 del D.Lgs. 170/2006 sottolinea come “l’armonizzazione dei bilanci pubblici ha per oggetto l’omogeneità dei bilanci e dei sistemi di rilevazione contabile delle Regioni e degli enti locali rispetto al bilancio dello Stato e le consequenziali procedure di consolidamento dei conti pubblici anche ai fini di garanzia degli equilibri di finanza pubblica e del rispetto del patto di stabilità e crescita”.

 

D: Come si sta preparando il Comune di Monreale a questo appuntamento?

Abbiamo incontrato l’assessore al bilancio Giuseppe La Fiora al quale abbiamo rivolto la nostra domanda.

R: “Il primo gennaio 2015 è una data storica per l’ordinamento contabile degli Enti Locali. Infatti dopo un periodo di sperimentazione iniziato nel 2012 e che ha visto coinvolti alcuni Comuni pilota e qualche Regione, dal prossimo 1 gennaio il nuovo ordinamento contabile entrerà definitivamente in vigore per tutti gli Enti Locali. Tale cambiamento, disciplinato dal D. Lgs. 118/2011 e dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (Dpcm) 28 dicembre 2011, non riguarda tuttavia soltanto l’armonizzazione dei sistemi contabili, come Lei ha ricordato, con l’adozione di piani dei conti e schemi di bilancio uguali da parte di tutte le amministrazioni pubbliche al fine della loro comparabilità e consolidamento, ma l’aspetto che invece ritengo più importante della nuova contabilità degli enti locali è dato dall’introduzione del principio contabile della “competenza finanziaria potenziata” (e dalle sue modalità applicative), che rivoluzionerà sensibilmente le registrazioni contabili, avvicinando chiaramente il bilancio di competenza a un bilancio di cassa”.

D: Potrebbe spiegare meglio, anche per i non addetti ai lavori, quest’ultima novità?

R: “La gestione delle entrate e delle spese di un Ente locale prevede sostanzialmente due fasi. Per le Entrate c’è prima la fase dell’accertamento, che in genere coincide con il momento in cui sorge per l’Ente il diritto a percepire quell’Entrata. Poi c’è la fase della riscossione effettiva, che può avvenire anche in un esercizio successivo. Per le spese invece si parla di impegno e di successivo pagamento. Attualmente il bilancio degli Enti viene redatto per competenza, per cui vengono imputate le entrate al momento del loro accertamento e le spese al momento del loro impegno, anche se verranno rispettivamente incassate o pagate in un esercizio successivo. Questo comportamento dà luogo al fenomeno dei residui attivi e passivi, cioè ad entrate e spese accertate e/o impegnate in un esercizio ma riscosse e/o pagate in un esercizio successivo.

Con il nuovo principio della competenza finanziaria potenziata che sarà introdotto dal 01 gennaio 2015 invece le entrate e le spese dovranno essere imputate nel bilancio dell’esercizio in cui l’obbligazione viene a scadenza, seppure giuridicamente perfezionata in un esercizio precedente”.

D: Può farci qualche esempio per essere più chiari?

R: “Se la bolletta dell’acqua del II semestre 2014, emessa nel 2014, ha scadenza 28 febbraio 2015, benché l’obbligazione si sia giuridicamente perfezionata nel 2014 in quanto il diritto del Comune a percepire quell’Entrata è già sorto, tuttavia poiché la scadenza è nel 2015, l’entrata relativa dovrà essere imputata nel bilancio 2015 dell’Ente. Fino ad oggi invece tale entrata sarebbe stata imputata sul bilancio 2014 in quanto l’accertamento è del 2014, dando origine poi a residui attivi per un pari importo.

In sostanza nei bilanci andranno soltanto entrate e spese che scadono nell’esercizio cui si riferisce il bilancio stesso, riducendo al minimo il fenomeno dei residui attivi e passivi. Capite bene cosa questo comporta e quale impatto avrà nella predisposizione dei futuri bilanci”.

D: Quindi questo determina una rivoluzione anche sotto l’aspetto gestionale.

R: “Decisamente, lei ha centrato l’argomento. Quello che voglio evidenziare è che le novità del nuovo ordinamento contabile non sono solo un “problema” degli Uffici di Ragioneria, ma rivoluzionano tutta la gestione dell’Ente, per cui coinvolgono amministratori, dirigenti e funzionari che gestiscono entrate e spese.

La riforma richiede un cambiamento culturale da parte di tutti gli attori della gestione dell’Ente, oltre che ad una revisione immediata di tutti i residui attivi e passivi conservati in bilancio al fine di verificarne i presupposti del loro mantenimento in funzione della riforma. Per fortuna noi abbiamo già fatto un primo importante lavoro di revisione straordinaria di tutti i residui in occasione dell’adozione del piano di riequilibrio pluriennale, ma l’attenzione va tenuta alta su questo fronte”.

D: Come pensate di muovervi?

R: “Dobbiamo muoverci con congruo anticipo, perché non si può aspettare il 01 gennaio 2015 in maniera passiva. Occorre già avviare comportamenti attivi finalizzati a trovarsi pronti con l’appuntamento, non solo da parte degli Uffici di Ragioneria. Abbiamo già programmato per giorno 20 marzo prossimo alle ore 09:00 una riunione di servizio a Villa Savoia alla quale faremo partecipare tutti i dirigenti ma anche i dipendenti che si occupano nei loro uffici di gestione delle entrate e delle spese. Bisogna subito familiarizzare con le novità ed avviare il cambio culturale, oltre che operativo. Ritengo che a seguire organizzeremo dei corsi di formazione mirati”.

D: Pensa che il Comune di Monreale è pronto per tale cambiamento?

R: Ci sono almeno due motivi per rispondere si alla sua domanda. Il primo motivo risiede nella fortuna di disporre, nel nostro Comune, di un Ufficio di Ragioneria che, insieme all’Ufficio Tributi, sono chiari esempi di eccellenza. Senza voler togliere nulla a nessuno, posso affermare che vi lavorano “professionisti” seri e dotati di grande elasticità e attitudine al lavoro, che hanno dimostrato, e continuano a farlo, di sapere affrontare adempimenti complessi e nuovi, come è avvenuto in occasione del Piano di Riequilibrio Pluriennale. Il tutto anche senza la guida di un dirigente di ruolo, ma con grande senso di abnegazione e autodeterminazione. Senz’altro sapranno essere da traino ai colleghi di tutti i settori con i quali si troveranno a gestire operativamente il cambiamento e da parte dei quali, sono sicuro, ci sarà la massima collaborazione.

L’altro motivo di fiducia risiede in tutto il lavoro fatto con l’adesione al Piano di Riequilibrio Pluriennale, con il quale abbiamo messo in sicurezza i conti del Comune, per cui ci presentiamo con le carte in regola a tale appuntamento storico, a differenza di molti Comuni per i quali invece tale appuntamento si presenterà come devastante.   

Il lavoro svolto in occasione del Piano di Riequilibrio è un patrimonio enorme, seppure per certi versi oscuro, che la futura amministrazione, qualunque essa sia, riceverà in eredità e dovrà essere in grado di valorizzarlo e trasformarlo in occasione di sviluppo e di crescita della nostra città”.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Via Olio di Lino, prevista per domani la riapertura

    Politica

    [gallery ids="82653,82652,82651,82650,82649"] Monreale, 13 novembre 2018 - Riaprirà domani via Olio di Lino, entro oggi sarà chiuso lo scavo mentre domani la ditta provvederà ad asfaltare.  Dopo otto giorni dall'apertura della voragine, l'impresa incaricata dall'Amap ha sostituito..

    Continua a Leggere

  • Roccamena richiede lo stato di calamità naturale. Ingenti danni all’agricoltura

    Politica

    Roccamena, 13 novembre 2018 - Anche la Giunta Comunale di Roccamena ha approvato la proposta per richiedere lo stato di calamità naturale a causa dei gravi danni subiti durante i giorni di forte maltempo che hanno interessato la Sicilia. [caption id="attachment_76791" align="alignleft" width="30..

    Continua a Leggere

  • Aquino, bollette dell’acqua da 17.000 euro. I residenti “Noi non paghiamo più”

    Politica

    Monreale, 13 novembre 2018 — Continua a sgorgare l’acqua dal marciapiede delle case popolari di via Santa Liberata, ad Aquino. L’annoso problema non ha ancora trovato una soluzione, e anzi sembra che le istituzioni non abbiano intenzione di inter..

    Continua a Leggere

  • “AAA locasi ufficio a San Martino delle Scale, prezzi modici”

    Politica

    San Martino delle Scale (Monreale), 13 novembre 2018 - Volete lavorare all’aria aperta? Avete bisogno di silenzio e tranquillità per portare avanti il vostro lavoro? Stare in un ambiente chiuso vi crea scompensi respiratori e non vi permette di dare il meglio al vostro datore di lavoro? Adesso..

    Continua a Leggere

  • Monreale, la Lega di Matteo Salvini entra in consiglio comunale. Ne faranno parte Giuseppe La Corte e Giuseppe Romanotto

    Politica

    Monreale, 12 novembre 2018 - Questo pomeriggio, nel corso dei lavori del consiglio comunale a Monreale, verrà ufficializzata la nascita del nuovo gruppo consiliare della “Lega”. Il Movimento di Matteo Salvini sarà presente con i consiglieri comunali Giuseppe La Corte (Capogruppo) e Giuseppe Ro..

    Continua a Leggere

  • Avvallamento stradale in Contrada Caputo Cardullo, pozza d’acqua impedisce il transito pedonale

    Politica

    Monreale, 12 novembre 2018 - Continua la lista dei danni provocati dal maltempo della settimana scorsa, e fanno luce sui problemi del territorio. ..

    Continua a Leggere

  • La rivincita di Giulia, il cane ha ripreso a correre e vive a Torino

    Politica

    [gallery ids="82529,82434,82433,82435"]

    Monreale, 12 novembre 2018 - A distanza di un anno possiamo dire che Giulia è felice, si è riscattata da un incidente che le avrebbe potuto cambiare la vita in peggio, ma fortunatamente non è andata così. È tornata a correre ed intorno ha ge..

    Continua a Leggere

  • Come si differenzia? Padre Elisée lo spiega alla fine della messa domenicale

    Politica

    Monreale, 12 novembre 2018 - La plastica deve essere pulita prima di essere gettata così come le lattine. La carta non deve essere sporca e priva di altro materiale. La domenica, a spiegare come differenziare è Padre Elisée, parroco della piccola chiesa di Fiumelato.

    Continua a Leggere

  • Scuolabus a Monreale, dimezzato il prezzo del canone. Si pagheranno 10 € mensili

    Politica

    Monreale, 12 novembre 2018 - Cambiano da oggi le tariffe del servizio scuolabus. La Giunta Municipale, dopo la riunione di giovedì scorso, ha stabilito le modifiche da apportare al prezzo degli abbonamenti. Il 24 aprile 2018 erano state stabilite due distinte tariffe in base alla fascia di reddi..

    Continua a Leggere

  • Contenzioso con il comune e la Mirto. L’Ispettorato del lavoro convoca le parti. Il comune nomina un legale

    Politica

    Monreale, 12 novembre 2018 - Ancora non si chiude la questione che tiene in sospeso i 28 ex dipendenti della Tech Servizi S.r.l. di Siracusa, prevalentemente monrealesi, che avevano prestato servizio per circa dieci mesi presso la TECH, aggiudicatrice del servizio di gestione del servizio di ..

    Continua a Leggere

  • Danni del maltempo. Monreale, Altofonte e Corleone chiedono stato di calamità, ma alcuni Comuni non fanno altrettanto

    Politica

    Roccamena, 12 novembre 2018 - I gravissimi danni causati dall'ondata di maltempo della settimana scorsa non sono bastati all'amministrazione di Roccamena per chiedere lo stato di calamità. Tra i Comuni che hanno segnalato i danni e a cui è stato riconosciuto lo stato di emergenza e di calamità..

    Continua a Leggere

  • Palermo vs Pescara  3-0. I Rosanero meritano la Serie A

    Politica

    Palermo, 12 novembre 2018 - Stellone cala il tris al Barbera e lancia un messaggio chiaro al campionato.  Il Palermo vince con autorità con un ottimo Pescara togliendo il primato in campionato, con una gara in meno da giocare in virtù della compos..

    Continua a Leggere

  • Arriva l’influenza di stagione, parte la campagna vaccinale

    Politica


  • Una sforbiciata dallo stile unico: Franco Lo Coco al Farmaca International

    Politica

    [gallery ids="82475,82474,82473,82472,82471,82470,82469,82468,82467,82466,82465,82464,82463,82462,82461,82460,82459,82458,82457,82456,82455,82454,82453,82452,82451,82450,82449"]

    Palermo, 11 novembre - 2018 Una domenica all'insegna della moda capelli al San Paolo Palace, teatro dello Sh..

    Continua a Leggere

  • Volley, week end agrodolce per la Primula

    Politica

    Monreale, 11 novembre 2018-Esordio amaro per la Primula che alla prima giornata di campionato di Pallavolo della Serie D Femminile sabato pomeriggio ha affrontato in casa la formazione del Cinisi perdendo per 3-0. La squadra d..

    Continua a Leggere

  • Roccamena, 50 alberi rischiano di essere abbattuti. Cittadini chiamano Legambiente

    Politica

    Roccamena, 11 novembre 2018 - A Roccamena si paventa una strage di alberi. Sono più di 50 le piante che rischiano di scomparire dalle strade del piccolo centro del Palermitano. Precisamente nella zona di parziale trasferimento, ossia quella della ricostruzione post sisma del Belice del 1968 che è ..

    Continua a Leggere

  • L’Atletico Monreale batte 2 a 1 lo Sporting Termini. Il bomber Tarallo traccia la vittoria della squadra monrealese

    Politica

    [gallery ids="82394,82393,82392,82391,82390,82389,82388,82387,82386"] Monreale, 11 novembre 2018 - Una partita vietata ai deboli di cuore è stata  quella di ieri, disputata ai campetti Archimede, che ha visto confrontare le due compagini sportive, i padroni di casa l'Atletico Monreale e gl..

    Continua a Leggere

  • Fontana del Pozzillo tra erbacce e rifiuti. Così vengono valorizzati i monumenti storici a Monreale

    Politica

    [gallery ids="82350,82349,82359"] Un bel biglietto da visita per i turisti e le scolaresche che si recano a visitare lo storico quartiere del Pozzillo, in via Antonio Veneziano la fontana è da tempo diventata una piccola discarica. Più volte lo stato dei luoghi è stato segnalato e ripulito ma ..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com