Oggi è 20/05/2018

Politica

Nuovo Ordinamento Contabile degli Enti Locali

Come si sta preparando il Comune di Monreale a questo appuntamento? Intervista all’ass. al bilancio Giuseppe la Fiora

Pubblicato il 17 marzo 2014

Nuovo Ordinamento Contabile degli Enti Locali

Dal 01 gennaio 2015 entrerà in vigore il Nuovo Ordinamento Contabile degli Enti Locali che si armonizzerà con le procedure contabili delle altre pubbliche amministrazioni, anche al fine del consolidamento dei conti pubblici.

L’art. 1 del D.Lgs. 170/2006 sottolinea come “l’armonizzazione dei bilanci pubblici ha per oggetto l’omogeneità dei bilanci e dei sistemi di rilevazione contabile delle Regioni e degli enti locali rispetto al bilancio dello Stato e le consequenziali procedure di consolidamento dei conti pubblici anche ai fini di garanzia degli equilibri di finanza pubblica e del rispetto del patto di stabilità e crescita”.

 

D: Come si sta preparando il Comune di Monreale a questo appuntamento?

Abbiamo incontrato l’assessore al bilancio Giuseppe La Fiora al quale abbiamo rivolto la nostra domanda.

R: “Il primo gennaio 2015 è una data storica per l’ordinamento contabile degli Enti Locali. Infatti dopo un periodo di sperimentazione iniziato nel 2012 e che ha visto coinvolti alcuni Comuni pilota e qualche Regione, dal prossimo 1 gennaio il nuovo ordinamento contabile entrerà definitivamente in vigore per tutti gli Enti Locali. Tale cambiamento, disciplinato dal D. Lgs. 118/2011 e dal Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (Dpcm) 28 dicembre 2011, non riguarda tuttavia soltanto l’armonizzazione dei sistemi contabili, come Lei ha ricordato, con l’adozione di piani dei conti e schemi di bilancio uguali da parte di tutte le amministrazioni pubbliche al fine della loro comparabilità e consolidamento, ma l’aspetto che invece ritengo più importante della nuova contabilità degli enti locali è dato dall’introduzione del principio contabile della “competenza finanziaria potenziata” (e dalle sue modalità applicative), che rivoluzionerà sensibilmente le registrazioni contabili, avvicinando chiaramente il bilancio di competenza a un bilancio di cassa”.

D: Potrebbe spiegare meglio, anche per i non addetti ai lavori, quest’ultima novità?

R: “La gestione delle entrate e delle spese di un Ente locale prevede sostanzialmente due fasi. Per le Entrate c’è prima la fase dell’accertamento, che in genere coincide con il momento in cui sorge per l’Ente il diritto a percepire quell’Entrata. Poi c’è la fase della riscossione effettiva, che può avvenire anche in un esercizio successivo. Per le spese invece si parla di impegno e di successivo pagamento. Attualmente il bilancio degli Enti viene redatto per competenza, per cui vengono imputate le entrate al momento del loro accertamento e le spese al momento del loro impegno, anche se verranno rispettivamente incassate o pagate in un esercizio successivo. Questo comportamento dà luogo al fenomeno dei residui attivi e passivi, cioè ad entrate e spese accertate e/o impegnate in un esercizio ma riscosse e/o pagate in un esercizio successivo.

Con il nuovo principio della competenza finanziaria potenziata che sarà introdotto dal 01 gennaio 2015 invece le entrate e le spese dovranno essere imputate nel bilancio dell’esercizio in cui l’obbligazione viene a scadenza, seppure giuridicamente perfezionata in un esercizio precedente”.

D: Può farci qualche esempio per essere più chiari?

R: “Se la bolletta dell’acqua del II semestre 2014, emessa nel 2014, ha scadenza 28 febbraio 2015, benché l’obbligazione si sia giuridicamente perfezionata nel 2014 in quanto il diritto del Comune a percepire quell’Entrata è già sorto, tuttavia poiché la scadenza è nel 2015, l’entrata relativa dovrà essere imputata nel bilancio 2015 dell’Ente. Fino ad oggi invece tale entrata sarebbe stata imputata sul bilancio 2014 in quanto l’accertamento è del 2014, dando origine poi a residui attivi per un pari importo.

In sostanza nei bilanci andranno soltanto entrate e spese che scadono nell’esercizio cui si riferisce il bilancio stesso, riducendo al minimo il fenomeno dei residui attivi e passivi. Capite bene cosa questo comporta e quale impatto avrà nella predisposizione dei futuri bilanci”.

D: Quindi questo determina una rivoluzione anche sotto l’aspetto gestionale.

R: “Decisamente, lei ha centrato l’argomento. Quello che voglio evidenziare è che le novità del nuovo ordinamento contabile non sono solo un “problema” degli Uffici di Ragioneria, ma rivoluzionano tutta la gestione dell’Ente, per cui coinvolgono amministratori, dirigenti e funzionari che gestiscono entrate e spese.

La riforma richiede un cambiamento culturale da parte di tutti gli attori della gestione dell’Ente, oltre che ad una revisione immediata di tutti i residui attivi e passivi conservati in bilancio al fine di verificarne i presupposti del loro mantenimento in funzione della riforma. Per fortuna noi abbiamo già fatto un primo importante lavoro di revisione straordinaria di tutti i residui in occasione dell’adozione del piano di riequilibrio pluriennale, ma l’attenzione va tenuta alta su questo fronte”.

D: Come pensate di muovervi?

R: “Dobbiamo muoverci con congruo anticipo, perché non si può aspettare il 01 gennaio 2015 in maniera passiva. Occorre già avviare comportamenti attivi finalizzati a trovarsi pronti con l’appuntamento, non solo da parte degli Uffici di Ragioneria. Abbiamo già programmato per giorno 20 marzo prossimo alle ore 09:00 una riunione di servizio a Villa Savoia alla quale faremo partecipare tutti i dirigenti ma anche i dipendenti che si occupano nei loro uffici di gestione delle entrate e delle spese. Bisogna subito familiarizzare con le novità ed avviare il cambio culturale, oltre che operativo. Ritengo che a seguire organizzeremo dei corsi di formazione mirati”.

D: Pensa che il Comune di Monreale è pronto per tale cambiamento?

R: Ci sono almeno due motivi per rispondere si alla sua domanda. Il primo motivo risiede nella fortuna di disporre, nel nostro Comune, di un Ufficio di Ragioneria che, insieme all’Ufficio Tributi, sono chiari esempi di eccellenza. Senza voler togliere nulla a nessuno, posso affermare che vi lavorano “professionisti” seri e dotati di grande elasticità e attitudine al lavoro, che hanno dimostrato, e continuano a farlo, di sapere affrontare adempimenti complessi e nuovi, come è avvenuto in occasione del Piano di Riequilibrio Pluriennale. Il tutto anche senza la guida di un dirigente di ruolo, ma con grande senso di abnegazione e autodeterminazione. Senz’altro sapranno essere da traino ai colleghi di tutti i settori con i quali si troveranno a gestire operativamente il cambiamento e da parte dei quali, sono sicuro, ci sarà la massima collaborazione.

L’altro motivo di fiducia risiede in tutto il lavoro fatto con l’adesione al Piano di Riequilibrio Pluriennale, con il quale abbiamo messo in sicurezza i conti del Comune, per cui ci presentiamo con le carte in regola a tale appuntamento storico, a differenza di molti Comuni per i quali invece tale appuntamento si presenterà come devastante.   

Il lavoro svolto in occasione del Piano di Riequilibrio è un patrimonio enorme, seppure per certi versi oscuro, che la futura amministrazione, qualunque essa sia, riceverà in eredità e dovrà essere in grado di valorizzarlo e trasformarlo in occasione di sviluppo e di crescita della nostra città”.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Bimbo di 6 anni aggredito da un randagio a Roccamena. I genitori presentano denuncia

    Politica

    Roccamena, 20 maggio 2018 - Un morso al braccio e qualche escoriazione al torace e tanta paura per un bimbo roccamenese. Ieri a Roccamena un bambino di sei anni è stato morso da un cane vagante per il territorio. L’episodio è avvenuto attorno alle 17.00 nei pressi di via Libertà. M.B., queste l..

    Continua a Leggere

  • Beccati alla guida dell’auto con il cellulare, 60 palermitani multati: si rischia la sospensione della patente

    Politica

    Palermo, 19 maggio 2018 - Salgono a 60 le multe per l’uso del telefonino alla guida di veicoli. Questo il bilancio dei controlli compiuti dalla Polizia Municipale di Palermo negli ultimi giorni. Il Comandante Gabriele Marchese ha disposto il servizio di quattro pattuglie con vigili in borghese ..

    Continua a Leggere

  • Centro di stoccaggio abusivo alla Guadagna. Corpo Forestale e Polizia denunciano 3 persone

    Politica

    Palermo, 19 maggio 2018 - Ieri pomeriggio in  un’operazione congiunta delle pattuglie dell’Ufficio Prevenzione Generale e S.P. della Polizia di Stato e del Nucleo Operativo Provinciale del Corpo Forestale R.S. è stato sequestrato, in via Guadagna a Palermo, in un contesto degradato della c..

    Continua a Leggere

  • Aspiranti sindaco da Contessa Entellina a Partinico. In provincia in 65 per 26 fasce tricolore

    Politica

    Palermo, 19 maggio 2018 - Sono in tutto 65 i candidati a sindaco in provincia di Palermo nei 26 comuni che andranno al voto il prossimo 10 giugno. Sono oltre mille, invece, i candidati ai consigli comunali per 334 scranni a disposizione. Alle elezioni amministrative andranno piccoli comuni per cui s..

    Continua a Leggere

  • Monreale, domani il Corteo storico «Nel segno di Guglielmo». Oggi il mercato medievale

    Politica

    Monreale, 19 maggio 2018 - È iniziata ieri la manifestazione monrealese «Nel segno di Guglielmo», tre giorni dedicati a rievocazioni storiche dell’epoca del Regno di Guglielmo II. L’associazione TE.M.A. sarà impegnata, nell’ottava edizione dell’evento, nella rappresentazione della dedica..

    Continua a Leggere

  • Interdittiva antimafia a due aziende di Roccamena. Sono riconducibili alla famiglia Diesi

    Politica

    Roccamena, 19 maggio 2018 - Due aziende, riconducibili alla famiglia Diesi di Roccamena che operano in Veneto sono state colpite da una interdittiva antimafia. Veneta trasporti e SG Petroli sono state escluse dal Prefetto di Verona da tutti i rapporti contrattuali con la pubblica amministrazione. ..

    Continua a Leggere

  • Salernitana vs Palermo 0-2. I rosanero vanno ai play off

    Politica

    Salerno, 19 maggio 2018 - Nonostante la vittoria di misura sul campo della salernitana con due gol di Chochev e del solito Nino La Gumina, e un gol regolare annullato a Rispoli, il campionato di serie B ha emesso il verdetto. Empoli e Parma direttamente in serie A. Il Palermo, insieme al F..

    Continua a Leggere

  • Concorso Inps, 967 posti per laureati come Consulente protezione sociale

    Politica

    Palermo, 19 maggio 2018 - È Stato pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 27 aprile 2018 un bando di concorso per titoli ed esami a 967 posti di Consulente protezione sociale nei ruoli del personale dell’INPS. I vincitori saranno assunti con contratto a tempo indeterminato. La scadenza pe..

    Continua a Leggere

  • Una Notte al Museo, stasera visite guidate a Palermo

    Politica

    Palermo, 19 maggio 2018 - Per gli amanti dell'arte e della cultura torna la Notte europea dei Musei: sabato 19 maggio. Sono previste in tutta Europa aperture notturne, per vivere l’atmosfera suggestiva delle visite serali dei musei. Nel capoluogo siciliano, Terradamare mette a disposizione..

    Continua a Leggere

  • Previsioni meteo, una strana estate in arrivo. Calda e secca al Nord, mite e piovosa al Sud

    Politica

    Monreale, 18 maggio 2018 - Dopo la mattinata uggiosa e piovosa di oggi, gli ultimi aggiornamenti danno altre piogge tra la notte di sabato 19 e le prime ore di domenica. Ultimissimi aggiornamenti prevedono per i giorni a seguire ancora una spiccata instabilità, tuttavia, nell'ultimo weekend di..

    Continua a Leggere

  • A Montelepre sporcaccioni beccati con le fototrappole. Per loro 600 euro di multa

    Politica

    [gallery ids="62742,62744"] Montelepre, 18 maggio 2018 - Le fototrappole comunali beccano i cittadini sporcaccioni che abbandonano i rifiuti in maniera selvaggia. Accade a Montelepre dove proseguono i controlli della polizia municipale volti al contrasto del fenomeno dell'abbandono indiscriminato..

    Continua a Leggere

  • Gli studenti guidano i turisti tra le bellezze di Monreale, domani si replica FOTO

    Politica

    [gallery ids="62736,62737,62738,62739"] Monreale, 18 maggio 2018 - Ha preso il via questa mattina, la manifestazione La scuola adotta la città, organizzata dall'assessorato alla Pubblica Istruzione e Beni culturali del comune di Monreale che ha coinvolto gli istituti scolastic..

    Continua a Leggere

  • Roccamena, il sindaco Ciaccio si nomina capo dell’ufficio tecnico. Il M5S non ci sta

    Politica

    Roccamena, 18 maggio 2018 - A Roccamena il sindaco diventa il capo dell’ufficio tecnico. La decisione del primo cittadino del piccolo centro del Palermitano arriva dopo le dimissioni rassegnate dal terzo capo dell’ufficio tecnico in quattro anni di mandato del sindaco. Tommaso Ciaccio con una de..

    Continua a Leggere

  • Contro la retorica dell’antimafia l’appello social di intellettuali, politici e giornalisti. 23 maggio in silenzio

    Politica

    Palermo, 18 maggio 2018 - Un appello a manifestare in silenzio il 23 maggio, anniversario della strage di Capaci, è stato lanciato attraverso i social da un centinaio tra scrittori, giornalisti, intellettuali, esponenti politici e della società civile attraverso l’hastag #Insilenzio e#Nientereto..

    Continua a Leggere

  • Amministrative 2019, il Pd Monreale scalda i motori. Assemblea con iscritti e simpatizzanti

    Politica

    Monreale, 17 maggio 2018 – Scalda i motori il Partito democratico. Partono le iniziative del circolo cittadino Pd in vista delle elezioni amministrative, che tra un anno a Monreale decreteranno il sindaco di Monreale e rinnoveranno il Consiglio comunale. Il Pd Monreale inizia con un’assemblea, a..

    Continua a Leggere

  • Discarica in area comunale. Scatta il sequestro del Corpo forestale a Santa Cristina Gela

    Politica

    Santa Cristina Gela, 17 maggio 2018 - Il nucleo operativo provinciale di Palermo del corpo forestale della Regione Siciliana ha sequestrato un’area di stoccaggio di rifiuti in contrada “Fifiut” a Santa Cristina Gela. L’area nella disponibilità del Comune è stata utilizzata senza autor..

    Continua a Leggere

  • “Monreale Arte in Fiore”, 2 e 3 giugno un tappeto di fiori lungo 60 metri in via Pietro Novelli

    Politica

    Monreale, 17 maggio 2018 - Profumo, musica e creazioni. L'arte floreale, in cui affonda le radici la tradizione barocc..

    Continua a Leggere

  • A San Giuseppe Jato studenti-ciceroni. Tour guidati tra Monte Jato e il Giardino della Memoria

    Politica

    [gallery ids="62660,62659,62661"] San Giuseppe Jato, 17 maggio 2018 – Gli studenti del Istituto comprensivo di San Giuseppe Jato diventano ciceroni alla scoperta delle Valle dello Jato. L’iniziativa «Alla scoperta di Jato», rientra nel calendario di «Panormus. La Scuola adotta la Città» ..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com