Oggi è 14/11/2018

Politica

Comitato Pioppo Comune: Di Matteo segnali a Renzi la scuola materna di Pioppo

“Sarebbe un gesto e un forte segnale nei confronti di coloro che cercano con questi atti intimidatori, di soffocare i diritti e la libertà della nostra comunità”

Pubblicato il 6 marzo 2014

Comitato Pioppo Comune: Di Matteo segnali a Renzi la scuola materna di Pioppo

In una lunga lettera che riportiamo integralmente, il Comitato Pioppo Comune chiede al sindaco di Monreale, Filippo Di Matteo, di rispondere all’invito del Presidente del Consiglio dei Ministri Matteo Renzi di segnalare la scuola materna di Pioppo come possibile “scuola da sistemare”.

Ieri Renzi, in occasione della visita alla scuola di Siracusa, aveva invitato tutti i sindaci d’Italia a segnalare una scuola che necessitasse di un intervento prioritario.

“La scuola di Pioppo – segnala il Comitato – è da due anni ormai abbandonata a se stessa ed è stata vittima nell’agosto del 2013 di un incendio, atto finale di un progetto criminale”.

Nella lunga lettera, il Comitato individua prioritario segnalare questa scuola per due motivazioni:

La prima strettamente legata al progetto di adeguamento e di risanamento strutturale in itinere.

La seconda motivazione è di carattere etico-morale, perchè la segnalazione della scuola materna e pertanto la possibilità concreta di “sistemarla” attraverso l’intervento e l’interessamento delle istituzioni, rappresenterebbe un gesto e un forte segnale nei confronti di coloro che cercano con questi atti intimidatori, di soffocare i diritti e la libertà della nostra comunità.

Segue la lettera integrale:

Sig. Sindaco, abbiamo appreso attraverso i quotidiani ed i vari organi di informazione, che il Presidente del Consiglio dei Ministri Matteo Renzi ha inviato ai sindaci d’Italia e, pertanto anche a lei, una lettera con la quale invita tutti i primi cittadini dei vari comuni, a segnalare entro il 15 Marzo 2014 una scuola da “sistemare”, ritenuta la priorità del proprio Comune, con l’impegno da parte del governo italiano di snellire le procedure burocratiche e sbloccare le risorse intervenendo sul patto di stabilità interno.

Noi del Comitato, crediamo fortemente, memori delle varie vicende che l’hanno investito, che la scuola da segnalare sia la scuola materna di Pioppo, da due anni ormai abbandonata a se stessa e vittima nell’agosto del 2013 di un incendio, atto finale di un progetto criminale che riteniamo sia stato anch’esso, alla luce degli ultimi eventi gravissimi che hanno coinvolto il Comitato ed in particolare un suo membro, un atto intimidatorio nei confronti dello stesso Comitato, colpevole di essere stato promotore di iniziative finalizzate alla tutela e salvaguardia di questa struttura pubblica, oggetto di particolari interessi di qualcuno o di tanti che vogliono la sua demolizione per fare spazio, fare largo alla speculazione edilizia.

La nostra consapevolezza e convinzione che la scuola materna di Pioppo costituisca la priorità di questo Comune, del Comune che lei amministra, scaturisce fondamentalmente da due motivazioni.

La prima strettamente legata al progetto di adeguamento e di risanamento strutturale in itinere, riguardante proprio la scuola materna, affidato, da questa Amministrazione al Provveditorato Interregionale per le Opere Pubbliche per la Sicilia – Calabria ai sensi dell’art. 90 del D.lgs. n°163/06.

Considerato che il finanziamento di 80.000 euro del CIPE, alla luce anche di quanto dichiarato dai funzionari tecnici di questo Comune, non sarà sufficiente per gli interventi necessari per ripristinare le condizioni strutturali e di sicurezza della struttura scolastica, il Comune dovrà attivarsi secondo quanto stabilito nella convenzione stipulata tra lo stesso e il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti – Provveditorato Interregionale per le Opere Pubbliche per la Sicilia – Calabria, e cioè “…. nel caso in cui si presenti l’obbligo di dovere corrispondere ulteriori spese oltre a quelle preventivate nel quadro economico dell’intervento, il Provveditorato informerà tempestivamente l’Ente che curerà l’acquisizione dei fondi integrativi a soddisfazione delle richieste.”

E’ opportuno ricordare in tal senso che l’Ufficio tecnico comunale con lettera prot. n°16016 del 27.06.2012, a firma dell’Ing. Cassarà le comunicava che: “…. questo Ufficio aveva predisposto all’epoca un progetto preliminare il cui importo ammonta complessivamente a Euro 135.000.”

E’ opportuno ricordare altresì, che a causa dell’incendio che ha danneggiato solai, infissi e anche parti strutturali dell’edificio scolastico, determinando l’inagibilità (per la felicità di qualcuno o di tanti) dell’ immobile, sicuramente non saranno sufficienti neanche i 135.000 euro previsti dal progetto preliminare redatto dall’Ufficio tecnico.

Consapevoli pertanto sia della necessità da parte dell’Amm.ne comunale di reperire ulteriori fondi che delle note precarie condizioni economiche finanziare del Comune di Monreale, più volte decantate da lei con la solita frase “non ci sono soldi”, riteniamo che la proposta del Presidente del Consiglio sia una opportunità da non perdere, una occasione per avere gli “ulteriori fondi” necessari per integrare gli 80.000 euro del CIPE e avere pertanto la copertura finanziaria per gli interventi necessari per la scuola materna, evitando nel contempo di ricorrere, qualora ci fosse la volontà di portare a termine la sistemazione della scuola attraverso il percorso attualmente intrapreso, ad eventuali mutui o prestiti che graverebbero sulle casse comunali e pertanto sui cittadini.

La seconda motivazione è di carattere etico-morale, perchè la segnalazione della scuola materna e pertanto la possibilità concreta di “sistemarla” attraverso l’intervento e l’interessamento delle istituzioni, rappresenterebbe un gesto e un forte segnale nei confronti di coloro che cercano con questi atti intimidatori, di soffocare i diritti e la libertà della nostra comunità.

Noi signor Sindaco, pertanto, la invitiamo fortemente affinchè si attivi in tal senso, perché riteniamo che la scuola materna debba rappresentare lo strumento e il simbolo di un riscatto civile e sociale della nostra comunità, perche gli atti intimidatori nei confronti del Comitato, sono un chiaro messaggio non solo a coloro che in prima persona hanno cercato in questi anni e cercano quotidianamente di operare all’insegna della legalità, della giustizia e della verità, ma anche e soprattutto nei confronti di quei cittadini pioppesi che in questi anni ci hanno sostenuto.

Certi di un suo pronto riscontro le porgiamo cordiali saluti”

Il Comitato Pioppo Comune.

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Truffatelli a Monreale per parlare di politica

    Politica

    Monreale, 14 novembre 2018 - L'Azione Cattolica "Beata Pina Suriano" di Monreale, presenterà il libro "La P maiuscola. Fare politica sotto le parti" di Matteo Truffelli (docente universitario e Presidente nazionale dell'Azione Cattolica Italiana). L'evento si svolgerà il 15 novembre alle 17 nel Pa..

    Continua a Leggere

  • Aquino, case popolari senza gas. Intervengono gli operai COM.EST.

    Politica

    [video width="640" height="352" mp4="https://www.filodirettomonreale.it/wp-content/uploads/2018/11/WhatsApp-Video-2018-11-14-at-13.26.16.mp4"][/video] Monreale, 14 novembre 2018 - Ancora disagi per i residenti delle case popolari di Aquino. Da ieri sera, infatti, le famiglie dei 4 padiglioni si s..

    Continua a Leggere

  • Assistenza alle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare. Ecco come richiederla

    Politica

    Monreale, 14 novembre 2018 - Il Distretto Socio Sanitario 42 provvederà agli interventi ammissibili per l’assistenza alle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare. A darne notizia è il Comune di Monreale.  Gli interessati possono rappresentare la propria situazione pres..

    Continua a Leggere

  • Via Olio di Lino riapre al transito, terminati i lavori di ripristino del manto stradale

    Politica

    Palermo, 14 novembre 2018 - Da questa sera sarà di nuovo possibile transitare in via Olio di Lino. I lavori di ripristino della strada termineranno nel pomeriggio, dopo più di una settimana di disagi per i residenti e per chi quotidianamente utilizza questo tratto. Una settimana impegnativa, co..

    Continua a Leggere

  • Tetra Pak, “La Buona Compagnia non si Rifiuta”. Parte oggi la campagna di comunicazione ambientale promossa dal Comune di Monreale

    Politica

    Monreale, 14 novembre 2018 - È stata presentata stamane in aula consiliare la campagna di comunicazione ambientale promossa dal Comune di Monreale, in collaborazione con Tetra Pak Italia che  prende il via oggi e si concluderà nel gennaio 2019, pronta a coinvolgere circa 40.000 abit..

    Continua a Leggere

  • Strade Provinciali 94, 95, 103 e 42 travolte dal fango, viabilità bloccata e terreni irraggiungibili

    Politica

    Piana degli Albanesi, 14 novembre 2018 - Restano impraticabili le arterie che collegano tra loro Piana degli Albanesi, San Cipirello e le contrade di Arcidocale, Mondaperto e Manali per poi proseguire verso Contrada Aquila e Santuario Madonna di Tagliavia.

    Continua a Leggere

  • Affidamento del campo di calcio “Conca d’Oro”. Per Russo (PD) troppe ombre: “Errori nell’attribuzione di punteggi, danno economico per il comune”

    Politica

    Monreale, 13 novembre 2018 - A distanza di alcuni mesi dalla sentenza del TAR della Sicilia che aveva annullato la gara di affidamento del campo di calcio “Conca d’Oro” alla Polisportiva Dilettantistica Calcio Sicilia (

    Continua a Leggere

  • Via Olio di Lino, prevista per domani la riapertura

    Politica

    [gallery ids="82653,82652,82651,82650,82649"] Monreale, 13 novembre 2018 - Riaprirà domani via Olio di Lino, entro oggi sarà chiuso lo scavo mentre domani la ditta provvederà ad asfaltare.  Dopo otto giorni dall'apertura della voragine, l'impresa incaricata dall'Amap ha sostituito..

    Continua a Leggere

  • Roccamena richiede lo stato di calamità naturale. Ingenti danni all’agricoltura

    Politica

    Roccamena, 13 novembre 2018 - Anche la Giunta Comunale di Roccamena ha approvato la proposta per richiedere lo stato di calamità naturale a causa dei gravi danni subiti durante i giorni di forte maltempo che hanno interessato la Sicilia. [caption id="attachment_76791" align="alignleft" width="30..

    Continua a Leggere

  • Aquino, bollette dell’acqua da 17.000 euro. I residenti “Noi non paghiamo più”

    Politica

    Monreale, 13 novembre 2018 — Continua a sgorgare l’acqua dal marciapiede delle case popolari di via Santa Liberata, ad Aquino. L’annoso problema non ha ancora trovato una soluzione, e anzi sembra che le istituzioni non abbiano intenzione di inter..

    Continua a Leggere

  • “AAA locasi ufficio a San Martino delle Scale, prezzi modici”

    Politica

    San Martino delle Scale (Monreale), 13 novembre 2018 - Volete lavorare all’aria aperta? Avete bisogno di silenzio e tranquillità per portare avanti il vostro lavoro? Stare in un ambiente chiuso vi crea scompensi respiratori e non vi permette di dare il meglio al vostro datore di lavoro? Adesso..

    Continua a Leggere

  • Monreale, la Lega di Matteo Salvini entra in consiglio comunale. Ne faranno parte Giuseppe La Corte e Giuseppe Romanotto

    Politica

    Monreale, 12 novembre 2018 - Questo pomeriggio, nel corso dei lavori del consiglio comunale a Monreale, verrà ufficializzata la nascita del nuovo gruppo consiliare della “Lega”. Il Movimento di Matteo Salvini sarà presente con i consiglieri comunali Giuseppe La Corte (Capogruppo) e Giuseppe Ro..

    Continua a Leggere

  • Avvallamento stradale in Contrada Caputo Cardullo, pozza d’acqua impedisce il transito pedonale

    Politica

    Monreale, 12 novembre 2018 - Continua la lista dei danni provocati dal maltempo della settimana scorsa, e fanno luce sui problemi del territorio. ..

    Continua a Leggere

  • La rivincita di Giulia, il cane ha ripreso a correre e vive a Torino

    Politica

    [gallery ids="82529,82434,82433,82435"]

    Monreale, 12 novembre 2018 - A distanza di un anno possiamo dire che Giulia è felice, si è riscattata da un incidente che le avrebbe potuto cambiare la vita in peggio, ma fortunatamente non è andata così. È tornata a correre ed intorno ha ge..

    Continua a Leggere

  • Come si differenzia? Padre Elisée lo spiega alla fine della messa domenicale

    Politica

    Monreale, 12 novembre 2018 - La plastica deve essere pulita prima di essere gettata così come le lattine. La carta non deve essere sporca e priva di altro materiale. La domenica, a spiegare come differenziare è Padre Elisée, parroco della piccola chiesa di Fiumelato.

    Continua a Leggere

  • Scuolabus a Monreale, dimezzato il prezzo del canone. Si pagheranno 10 € mensili

    Politica

    Monreale, 12 novembre 2018 - Cambiano da oggi le tariffe del servizio scuolabus. La Giunta Municipale, dopo la riunione di giovedì scorso, ha stabilito le modifiche da apportare al prezzo degli abbonamenti. Il 24 aprile 2018 erano state stabilite due distinte tariffe in base alla fascia di reddi..

    Continua a Leggere

  • Contenzioso con il comune e la Mirto. L’Ispettorato del lavoro convoca le parti. Il comune nomina un legale

    Politica

    Monreale, 12 novembre 2018 - Ancora non si chiude la questione che tiene in sospeso i 28 ex dipendenti della Tech Servizi S.r.l. di Siracusa, prevalentemente monrealesi, che avevano prestato servizio per circa dieci mesi presso la TECH, aggiudicatrice del servizio di gestione del servizio di ..

    Continua a Leggere

  • Danni del maltempo. Monreale, Altofonte e Corleone chiedono stato di calamità, ma alcuni Comuni non fanno altrettanto

    Politica

    Roccamena, 12 novembre 2018 - I gravissimi danni causati dall'ondata di maltempo della settimana scorsa non sono bastati all'amministrazione di Roccamena per chiedere lo stato di calamità. Tra i Comuni che hanno segnalato i danni e a cui è stato riconosciuto lo stato di emergenza e di calamità..

    Continua a Leggere

  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com