Oggi è 16/11/2018

Politica

Massimiliano Lo Biondo: Perché non ho preso parte alle “primarie di coalizione”

In una lettera inviata in redazione il consigliere del PD spiega le sue ragioni

Pubblicato il 3 marzo 2014

Massimiliano Lo Biondo: Perché non ho preso parte alle “primarie di coalizione”

L’assenza di Massimiliano Lo Biondo, esponente e consigliere comunale del Partito Democratico, alle operazioni di voto per la scelta del candidato sindaco della coalizione di centro sinistra tenutesi ieri, non è passata certo inosservata. Se per molti era attesa, comunque ha dato spazio ad interpretazioni e a congetture su quale significato politico potesse avere.

E’ lo stesso Lo Biondo, in una lettera inviata in redazione, a svelarne le motivazioni.

Gentile Direttore, ancora una volta le domando la possibilità di fruire del vostro spazio.

Questa volta la ragione che mi muove a farlo è la “notizia”, se così si può definire, della mia non presenza/ partecipazione alle “primarie di coalizione”.

E fondamentalmente è la ragione di essere stato tirato in ballo, mio malgrado, da un susseguirsi di storie reali o marziane, che in questi giorni ho sentito, che mi sono state raccontate o che addirittura ho avuto modo di leggere sulle pagine dei social network.

Comunque un calderone, fatto di affermazioni e presupposizioni, soprattutto quelle avvenute domenica 2 marzo, rispondenti al vero o talora tendenziose, mosse comunque argutamente, che oggi mi spingono a esporre pubblicamente la ragione della mia non presenza.

Ma per fare ciò è per me imprescindibile compiere qualche passo indietro: primarie di partito del 13 ottobre!

A distanza di 48 ore circa dalla chiusura di quelle registrazioni, si registrò un vero e proprio boom d’iscritti online: da 1800 circa si passò a 3884. Stiamo parlando di circa 2084 iscritti in 48 ore circa. Ovvero una media di circa 43 iscritti per ogni ora.

Un dato emozionante visto che Monreale non conta un numero di abitanti pari a quello di metropoli come Milano, Roma, Napoli…!

Ma fatto noto è che poi, alla fine, a votare furono 2064 cittadini (nonostante la grande mobilitazione..!): mancarono all’appello 1820 cittadini registrati.

Davvero singolare che il 46% degli iscritti non si recò ai gazebo: eppure quel giorno c’era il sole, ivi una passeggiata domenicale poteva essere piacevole!

E tra le persone iscritte, ancora, anche chi all’estero o chi solo in un “secondo momento” seppe “telefonicamente” di essere stato registrato.

Ma in quel giorno una cosa mi toccò e mi segnò: tra le oltre 100 persone che ci informavano di non essere state accettate a votare (si erano recate ai gazebo perché registrate con tanto di firma in calce), è stato impedito di votare al fratello di mio padre, a una mia cugina che pochi giorni prima aveva partorito, a miei diversi cugini che portano il mio stesso cognome.

Fatto, tra l’altro, confermato in maniera molto sibillina da chi durante la diretta streaming, nella premessa, si accingeva a proclamare il risultato….(..e tengo a mettere in evidenza che domenica 2 marzo, invece, seppur per un breve lasso di tempo, sono state riaperte le iscrizioni e quindi accettate a votare persone non iscritte entro i termini invece previsti).

Tutto questo mi ha offeso e segnato umanamente!

Quel giorno, nel corso delle votazioni, tentammo di far capire che la non registrazione online (sottolineo che mai ho saputo ne conosciuto il nome del programmatore di quel sito.!) era un e(o)rrore del sistema informatico: noi avevamo la registrazione cartacea, e forti di quella registrazione, amici, parenti e sostenitori, erano tutti lì per votare…

Ma nonostante tutto questo, e le inevitabili fibrillazioni scaturite in quei giorni, decisi di mantenere il mio stile: niente polemiche!

Niente mi avrebbe fatto dimenticare la crudezza e la freddezza umana di quel giorno!

In mente solo la voglia di ridare entusiasmo e grinta.  

Voglia immutata anche quando è stata resa nota la cancellazione della registrazione online: ora tutto cartaceo!

Così, prima di ripartire e metterci la faccia, decisi di attendere la smentita di tutte quelle voci secondo cui quella sconfitta era stata già scritta in qualche pizzeria.

E cosa quindi attendevo? Semplicemente l’autorevolezza di una leadership!

Magari un confronto, una iniziativa pubblica, la raccolta delle firme nelle piazze e nelle frazioni.

Niente di niente!

Eppure di ragioni ve ne sono state per il mio partito promuovere e organizzare  iniziative pubbliche: la questione dei rifiuti e dei debiti dell’ATO PA2, delle bollette della TARES (non dimentichiamo che prima sono state inviate le bollette e solo dopo è stato approvato il regolamento comunale), il piano regolatore generale, il piano economico di rientro, il centro storico, la viabilità, la forestazione, i precari, le attività produttive.

Ma niente di tutto questo! Niente!

Così ho atteso invano un segnale che non è mai arrivato.

Ma allo stesso tempo ho deciso di continuare a svolgere il mio ruolo di consigliere comunale per la gente, per un partito cui sono legato e una città che nonostante le sue grandi contraddizioni non smetterò mai di amare!

Ma alla luce delle mie ragioni credo sia comprensibile la mia non presenza alle primarie di coalizione”.

Massimiliano Lo Biondo

Ricevi tutte le news


Potrebbero interessarti anche:

  • Carmine, rimossi i paletti abusivi. I residenti divisi tra favorevoli e non

    Politica

    Monreale, 16 novembre 2018 - Sono cominciati oggi i lavori per rimuovere i paletti ai bordi delle s..

    Continua a Leggere

  • Ospedale Ingrassia. Il dott. Sergio Fasullo nuovo primario della Cardiologia

    Politica

    Palermo, 16 novembre 2018 - L’unità operativa di Cardiologia dell’ospedale Ingrassia di Palermo ha un nuovo primario. Il 19 ottobre ha preso servizio il dott. Sergio Fasullo, responsabile della terapia intensiva cardiologica “O.Barberi”, che ha contribuito in questi anni all’eccellenza..

    Continua a Leggere

  • Rendiconto 2017, una corsa contro il tempo: i precari rischiano di restare per altri 2 mesi senza il nuovo contratto. “Alla base un problema tecnico”

    Politica

    Monreale, 16 novembre 2018 - Sarà una corsa contro il tempo, nelle mani dei Revisori dei conti. Il Rendiconto di Gestione 2017 ha urgenza di essere approvato entro lunedì 19 novembre. Il giorno successivo il sindaco Piero Capizzi e il segretario generale del comune, la dott.ssa Domenica Ficano, vo..

    Continua a Leggere

  • “La Politica con la P maiuscola? Non retribuita e di breve periodo. Il potere tende a corrodere chi lo esercita”

    Politica

    [gallery ids="82909,82910,82911,82912"] Monreale, 16 novembre 2018 - Ieri, giovedì 15 novembre, il presidente nazionale dell'Azione Cattolica, Matteo Truffelli, ha presentato il suo libro “la P maiuscola, fare politica sotto le parti”. In quest'occasione l'Azione Cattolica ha dato il ..

    Continua a Leggere

  • “Ricominciamo da qui”, Monreale tra le tappe delle “Giornate dell’Economia del Mezzogiorno”

    Politica

    Monreale, 15 novembre 2018 - Si terrà a Monreale il 23 novembre una delle "Giornate dell'Economia del Mezzogiorno", una serie di eventi che si svolgeranno in varie località e che avranno come temi lo sviluppo economico e l'occupazione. Nella giornata del 23 novembre, dal titolo "Ricomin..


  • Via Aldo Moro si risveglia sommersa dai rifiuti. Residenti stanchi chiedono interventi incisivi

    Politica

    [gallery ids="82850,82849,82847"] Monreale, 15 novembre 2018 -"In via Aldo Moro ci sono residenti onesti che, come noi, fanno la differenziata e siamo stanchi di vedere questo tutti i giorni". Una mancanza di rispetto per il prossimo, per il proprio vicino di casa, ma anche per i nostri stessi fi..


  • Approvazione del rendiconto 2017, manca la relazione dei Revisori dei conti. FI: “Di cosa dobbiamo discutere senza un documento tanto importante?”

    Politica

    Monreale, 15 novembre 2018 - "Ancora una volta assistiamo all’ennesima mortificazione del consiglio comunale come organo rappresentativo dell’interesse dei cittadini. Ancora una volta, se ce ne fosse bisogno, sottolineiamo come questa amministrazione sia inadeguata ed incapace nel portare avanti..


  • Monreale, approvazione rendiconto 2017. Romanotto (Lega): “Manca la relazione del Collegio dei revisori. Il documento non si potrà votare”

    Politica

    Monreale, 15 novembre 2018 - Questa sera il consiglio comunale è chiamata ad approvare il rendiconto 2017. Un unico punto all’ordine del giorno, intorno al quale si prevede un ampio e acceso dibattito. Ma già prima di avviare la seduta è il consigliere comunale della Lega, Giuseppe Romanotto..


  • Monreale, saldo TARI 2018. Come e quando pagare le rate

    Politica

    Monreale, 15 novembre 2018 - Sono stati messi in distribuzione i modelli fiscali F24 per effettuare il pagamento delle rate a saldo TARI2018. Il pagamento va effettuato entro il 31 dicembre 2018, ma potrà essere suddiviso anche in due rate. La prima va pagata entro il 30 ..


  • Centro per l’impiego, Capizzi: “Da oggi c’è l’ok all’agibilità dei locali”

    Politica

    È stato definito stamane l'iter amministrativo per l’agibilità dei locali di via Venero che ospiteranno il nuovo Centro per l’Impiego. Lo rende noto il sindaco di Monreale Piero Capizzi che ha trasmesso al Dipartimento regionale dell’Assessorato al Lavoro il certificato di agibilità dell’..


  • Aquino, case popolari. Cornicioni pericolanti e muri consumati da muffa e umidità

    Politica

    Monreale, 15 novembre 2018 — Non c’è requie per i residenti di via Santa Liberata, nella frazione di Aquino. Oltre al già trattato problema delle tubature idriche, le condizioni generali degli edifici non sono meno preoccupanti.


  • Strazzasiti: “Strada a rischio frana. Il comune intervenga”

    Politica

    [gallery ids="82780,82781,82782,82783,82784,82785,82786,82787,82788,82789,82790,82791,82792"] Monreale, 15 novembre 2018 - “Via esterna Strazzasiti è una strada di competenza comunale” - dichiarano i residenti della contrada monrealese, che chiedono che venga fatto un intervento per ripristi..


  • Rivoluzione nel sistema di gestione dei rifiuti. Via le SRR. Salvataggio per tutto il personale, anche amministrativi e tecnici

    Politica

    Palermo, 15 novembre 2018 - Si tratta di una vera e propria rivoluzione del sistema di gestione dei rifiuti in Sicilia. Di fronte all’emergenza sanitaria, legata alla saturazione delle discariche, e ai costi di conferimento, e quindi alle tasse elevate, l’Assemblea Regionale Siciliana sta lavora..


  • Truffelli a Monreale per parlare di politica

    Politica

    Monreale, 14 novembre 2018 - L'Azione Cattolica "Beata Pina Suriano" di Monreale, presenterà il libro "La P maiuscola. Fare politica sotto le parti" di Matteo Truffelli (docente universitario e Presidente nazionale dell'Azione Cattolica Italiana). L'evento si svolgerà il 15 novembre alle 17 nel Pa..


  • Aquino, case popolari senza gas. Intervengono gli operai COM.EST.

    Politica

    [video width="640" height="352" mp4="https://www.filodirettomonreale.it/wp-content/uploads/2018/11/WhatsApp-Video-2018-11-14-at-13.26.16.mp4"][/video] Monreale, 14 novembre 2018 - Ancora disagi per i residenti delle case popolari di Aquino. Da ieri sera, infatti, le famiglie dei 4 padiglioni si s..


  • Assistenza alle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare. Ecco come richiederla

    Politica

    Monreale, 14 novembre 2018 - Il Distretto Socio Sanitario 42 provvederà agli interventi ammissibili per l’assistenza alle persone con disabilità grave prive del sostegno familiare. A darne notizia è il Comune di Monreale.  Gli interessati possono rappresentare la propria situazione pres..


  • Via Olio di Lino riapre al transito, terminati i lavori di ripristino del manto stradale

    Politica

    Palermo, 14 novembre 2018 - Da questa sera sarà di nuovo possibile transitare in via Olio di Lino. I lavori di ripristino della strada termineranno nel pomeriggio, dopo più di una settimana di disagi per i residenti e per chi quotidianamente utilizza questo tratto. Una settimana impegnativa, co..


  • Tetra Pak, “La Buona Compagnia non si Rifiuta”. Parte oggi la campagna di comunicazione ambientale promossa dal Comune di Monreale

    Politica

    Monreale, 14 novembre 2018 - È stata presentata stamane in aula consiliare la campagna di comunicazione ambientale promossa dal Comune di Monreale, in collaborazione con Tetra Pak Italia che  prende il via oggi e si concluderà nel gennaio 2019, pronta a coinvolgere circa 40.000 abit..


  • Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com