Meno tre alle elezioni – Speciale Carnevale

0
tusa big

Questo mese vi racconterò dei nostri candidati sindaci guardandoli con gli occhi dei bambini, visto che siamo in tempo di Carnevale.

Iniziamo subito con il Clown. In questo mese di cose ne ha fatte tante, facendo anche ridere un po’ tutti. Con i suoi ricci verdi, faccia bianca e naso rosso, colori scelti per ricordare la bandiera dell’Italia, ha raccontato a tutti noi piccoli bambini che lo ascoltiamo che i cani per strada non esistono; ha anche detto che lui il suo ruolo, forse quello di far ridere, lo ha fatto bene.

Continuiamo con Stanlio e Ollio. Il duetto di comici in bianco e nero che ha fatto anche cinema muto, infatti di dichiarazioni che li riguardino in questo periodo ce ne sono poche. Hanno scelto la data del 2 Marzo, precisamene la data del Carnevale, per far un po’ ridere tutti, per decidere definitivamente chi avrà la meglio sui due: vincerà Stanlio l’impacciato o Ollio il robusto nervoso?

Il Fantasma dell’opera sta facendo un po’ di opera. Ci sarà la sua evanescente figura dietro un attore alle prossime elezioni?! Non si sa e non si capisce… Gli è stata “rubata” dal Clown la bandiera con la quale amava avvolgersi… Cosa farà? Cosa accadrà? Bimburubimbumbà?!

“Arlecchino poverino non aveva un vestitino. Ogni amico gli ha portato un pezzetto colorato e gli è stato cucito un coloratissimo vestito. Tutti insieme i bei colori, da destra a sinistra vengono fuori, ma il suo ciuffo scalato mostra sempre chi è il mascherato. In silenzio e in assenza, si sente parlar della sua presenza. Ad Arlecchino finito questo teatrino, gli rimarrà questo vestitino?”

Son passati due mesi dal Natale ma qui ancora gira Babbo Natale. In questo mese si è presentato ma non ha portato regali ai suoi “avversari”; infatti da quanto è stato detto alla sua presentazione, dal tanto carbone che ha “portato”, sembrava quasi la befana.

Con una maschera altolocata, da Venezia con le sue Vele nel nostro mare è arrivato. Silenzioso è stato in questo mese ma speriamo che sotto il suo mantello escano presto fuori tante sorprese.

Ed infine ecco lui, il Grillo parlante. Salta dalla realtà ai social network ma non risponde a chi critica la sua candidatura. Vecchi amici ne dicono di peste e corna, ma sia il Grillo parlante e sia le sue amiche formiche, non rispondono a queste accuse. Saranno stelle in cielo o saranno stelle cadenti?

Scherzando scherzando ci vediamo il prossimo mese.

Ricevi tutte le news
Potrebbe piacerti anche

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Twitter Auto Publish Powered By : XYZScripts.com